Che tipo di pelle hai? Scopri la beauty routine più adatta a te
Che tipo di pelle hai? Scopri la beauty routine più adatta a te

Che tipo di pelle hai? Scopri la beauty routine più adatta a te

Ad ogni tipo di pelle corrispondono caratteristiche ben precise: scopri qual è il tuo e prenditi cura della tua pelle con la beauty routine più adatta.

Il viso di ogni donna può comunicare molto della propria personalità e, per questo motivo, è importante prendersene cura… a partire dalla pelle. Il primo step fondamentale è quindi quello di capire la natura e la composizione della propria pelle per prendersene cura nel modo migliore ed adottare la beauty routine più adatta.

Come capire che tipo di pelle si ha

La pelle è un vero e proprio organo, anzi più delicato di altri poiché è perennemente sottoposto a stimoli esterni, che possono danneggiarlo e causarne un invecchiamento precoce: raggi solari, vento, freddo e smog sono solo alcuni dei fattori che la nostra cute deve sopportare ogni giorno. Ogni evento esterno comporta delle micro lesioni che il nostro corpo cerca di risanare subito per ristabilire una condizione di equilibrio e normalità.

Conoscere il proprio tipo di pelle è importante per capire come intervenire nella sua cura quotidiana, scegliendo quindi la beauty routine più adatta a seconda delle caratteristiche della propria epidermide. La scelta dei giusti prodotti e dei trattamenti adeguati, sulla base delle specifiche della propria cute, aiuterà a far apparire il volto più luminoso, minimizzando i difetti e arginando le lesioni causate dagli agenti esterni.

Quando si cerca di capire il proprio tipo di pelle, la prima questione da prendere in considerazione è che la sua superficie può cambiare composizione a seconda di una serie di fattori:

  • Stagione: d’estate la pelle tende a disidratarsi più facilmente a causa dell’esposizione ai raggi solari, mentre d’inverno, contrariamente a quanto si crede, è più idratata ma tende a danneggiarsi e ad arrossarsi più frequentemente a causa del freddo e del vento. È quindi importante proteggerla nei mesi invernali e idratarla nei mesi estivi.
  • Ora del giorno: il riposo notturno favorisce la rigenerazione delle cellule epidermiche e ristabilisce la corretta idratazione cutanea. Durante la giornata invece, la sudorazione – e con essa la produzione e di sebo – aumentano, facendo comparire sulla pelle quel fastidioso effetto lucido.
  • Stile di vita: livelli elevati di stress, alimentazione poco curata e particolari situazioni ormonali possono influenzare la pelle, modificandone la tipologia.

Bisogna quindi prendere in considerazione questi fattori prima di analizzare nel dettaglio la propria cute. Potrebbe infatti capitare di notare dei cambiamenti sostanziali e improvvisi nello stato della propria pelle, ma prima di correre ai ripari e intervenire in modo errato, ricordati di questi possibili elementi!

Veniamo ora al punto della questione: come capire che tipo di pelle si ha?

Esistono vari metodi efficaci, alcuni passano per l’osservazione prolungata, mentre altri sono più pratici e immediati. Uno di questi è sicuramente il test del dischetto di cotone: si tratta di una prova semplice e veloce che potrai fare a casa tua! La condizione affinché la prova abbia successo e produca un risultato attendibile è la pulizia totale del viso: preoccupati quindi di rimuovere tutti i residui di makeup con un buon latte detergente, sciacqualo abbondantemente con acqua tiepida e lascia riposare la pelle per almeno un’ora, in modo che la rigenerazione cellulare riporti la cute al suo stato di equilibrio naturale.

Trascorso questo tempo potrai procedere con il test come segue: passa delicatamente un dischetto di cotone sul volto e osserva il risultato. Se il tessuto mostra tracce oleose, vuol dire che hai una pelle tendenzialmente mista o grassa, contrariamente potrebbe essere secca o normale.
Naturalmente, i due casi estremi, ossia pelle secca o grassa, sono di più semplice identificazione in quanto i segnali sono inequivocabili. Occorre invece più attenzione per comprendere la natura mista o normale della tua epidermide.

Tutti i tipi di pelle e la beauty routine adatta

Abbiamo detto che identificare la propria tipologia di epidermide è importante per scegliere la beauty routine più adatta. Ogni tipologia di pelle dovrà essere trattata in maniera specifica, utilizzando i prodotti migliori e quelli più indicati: insomma, i prodotti più adatti alle tue necessità.
La beauty routine si basa fondamentalmente su due azioni indispensabili: detersione e idratazione, ossia due trattamenti fondamentali che, uniti, contribuiscono a mantenere il tessuto elastico, a prescindere dalla caratteristiche dell’epidermide. Diversa sarà invece la frequenza e la scelta dei prodotti.

Analizziamo ora nel dettaglio i vari tipi di pelle… Pronta a ricevere anche dei preziosi consigli per una beauty routine perfetta?

PELLE SECCA

Pelle secca

Caratteristiche

La pelle secca è di semplice identificazione: è screpolata o ruvida e, oltre ad essere spesso soggetta ad arrossamenti soprattutto durante la stagione invernale, potrà provocarti anche una fastidiosa sensazione pruriginosa. La secchezza cutanea può essere di due tipologie:

  • Secchezza alipidica: in questo caso è determinata da una insufficiente produzione di sebo, una sostanza grassa che interviene sia nella sudorazione che nell’idratazione cutanea;
  • Secchezza per disidratazione: la carenza d’acqua comporta un indebolimento della barriera protettiva dell’epidermide, per cui la pelle si presenterà spesso arrossata e pruriginosa.
    La pelle secca può inoltre presentare pori poco dilatati e antiestetici punti neri.

Prodotti ideali

La regola fondamentale su cui deve basarsi l’intera beauty routine per pelle secca è quella dell’idratazione che aiuterà a prevenire l’invecchiamento e la formazione di rughe. A tal proposito la cura quotidiana dovrà coinvolgere sia la detersione che l’idratazione, mattina e sera. I prodotti da utilizzare dovranno contenere sostanze mirate a ripristinare l’equilibrio idrolipidico, come ad esempio aloe, glicerina e acido ialuronico. Comincia con la corretta detersione della pelle, ricorrendo a prodotti delicati – ma tendenzialmente oleosi – e in seguito spalma la crema sul tuo viso insieme a del siero idratante se necessario. La sera, prima di dormire, applica un abbondante strato di prodotto, così da favorire la rigenerazione. Per curare la pelle secca è inoltre importante bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, così da favorire l’idratazione corporea e migliorare l’elasticità della cute, consumare spesso alimenti molto acquosi (come mele, cetrioli e kiwi) e aumentare il grado di umidità degli ambienti domestici.

Cosa evitare

Se hai la pelle secca, ti consigliamo di evitare prodotti aggressivi, come ad esempio i saponi tradizionali e ricordati di non utilizzare acqua eccessivamente calda che facilita la disidratazione. Infine, attenzione anche a quanto tempo si trascorre in doccia: passare troppo tempo sotto il getto bollente accentuerà la secchezza cutanea.

Beauty tip

Per dare alla tua pelle un aspetto più sano e luminoso, valuta anche la possibilità di utilizzare una maschera per pelle secca fai da te: come base cremosa potrai utilizzare yogurt, avocado o miele, a cui aggiungere sostanze come olio EVO, banana, acqua di rose o uovo. Pochi semplici ingredienti naturali che garantiranno un risultato davvero fantastico.

Crema idratante viso
Dermalogica

Crema idratante viso

46

Crema idratante di consistenza perfetta per la stagione invernale, in grado di donare immediata elasticità ed equilibrare pelli miste e secche.

Aggiungi

PELLE GRASSA

consigli skincare pelle grassa

Caratteristiche

All’estremo opposto della pelle secca abbiamo invece la pelle grassa. Riconoscerla è semplice: si presenta lucida e unta al tatto già dal mattino (cioè dopo la famosa prova del dischetto struccante). La caratteristica di questo tipo di cute è l’eccessiva produzione di sebo. Esistono tre tipologie di cute grassa:

  • Oleosa: il sebo è fluido e fuoriesce dai pori, restituendo un aspetto unto e lucido, con pori dilatati;
  • Asfittica: il sebo è più denso e rimane intrappolato nei follicoli cutanei; un’epidermide di questo tipo si presenterà ruvida a causa della presenza di molti punti neri;
  • Acneica: caratterizzata dalla presenza di pustole causate dalla presenza di batteri, che penetrano nei pori dilatati, generando infiammazione.

L’eccessiva produzione di sebo, nel maggiore dei casi, dipende da squilibri ormonali: proprio per questo motivo, la pelle grassa è più frequente durante la pubertà e l’adolescenza, ma non è escluso che si presenti anche durante l’età adulta. Il lato positivo dell’avere una cute grassa è il fatto che il sebo aiuta a mantenere la pelle elastica, limitando l’invecchiamento e la formazione di rughe.

Prodotti ideali

La daily routine per pelle grassa dovrà essere mirata a rimuovere l’eccesso di sebo e le impurità per prevenire l’infiammazione e la conseguente formazione di acne. La detersione è fondamentale: lavare il viso mattina e sera con prodotti delicati -come il sapone neutro- ad azione antibatterica e scegliere creme idratanti in gel con una texture leggera.

Cosa evitare

Tuttavia, è necessario precisare che che un’eccessiva pulizia del viso ti farebbe ottenere l’effetto opposto: l’utilizzo eccessivo di prodotti detergenti o frequenti lavaggi creerebbero infatti infiammazione e porterebbero all’aumento della produzione del sebo, peggiorando quindi la problematica.

Beauty tip

Per diminuire lo strato di sebo prodotto dalla tua pelle, potrai anche utilizzare una volta alla settimana una maschera all’argilla o, in alternativa, creare una maschera viso pelle grassa fatta in casa, per purificare e al tempo stesso idratare la pelle; gli ingredienti sono 3: miele per idratare, limone per purificare e bicarbonato per un effetto esfoliante.

Maschera al Carbone
Dermalogica

Maschera al Carbone

54

Maschera purificante al carbone attivo che illumina e rinforza le pelli da normali a grasse.

Aggiungi

PELLE MISTA

consigli skincare pelle mista

Caratteristiche

Se rientri in questa categoria, vuol dire che la tua pelle è un mix di pelle secca e pelle grassa. Infatti, la pelle si presenta più oleosa, e quindi più grassa, nella zona T (naso fronte e mento) ma secca nel resto del viso, soprattutto sulle guance. Il problema di questa pelle è che soffre molto durante il cambio di stagioni e si comporta ogni volta in maniera differente: dall’ arrossamento alla comparsa di brufoletti, questo tipo di pelle è particolarmente soggetta ad ogni tipo di agente atmosferico.

Prodotti ideali

Data la sua natura mista, è molto difficile trovare un prodotto specifico che possa idratare la pelle secca delle guance e contemporaneamente purificare il sebo in eccesso. Per questo motivo, sarà necessario raggiungere un compromesso per le specifiche esigenze: prova con una detersione efficace per la zona T tramite un detergente in gel dalla texture leggera che non impoverisca eccessivamente le zone normali o secche, e trattamenti idratanti e sebonormalizzanti che siano anche protettivi e nutrienti per le parti più secche.

Cosa evitare

Cerca di evitare detergenti o creme troppo aggressivi che possano alterare il naturale equilibrio della tua pelle. Ricorda di lavarti il viso con acqua non troppo calda per non creare arrossamenti fastidiosi sul viso.

Beauty tip

Per curare la pelle mista, l’aloe vera è il più valido alleato che tu possa utilizzare! Oltre a donarti una piacevole sensazione rinfrescante, l’aloe è in grado di rigenerare la tua pelle grazie alla sua azione di idratazione profonda, regalando luminosità al tuo volto. Applica una crema all’aloe o l’estratto naturale al mattino e alla sera… vedrai quanto migliorerà la tua pelle!

Olio idratante
Dermalogica

Olio idratante

84

Trattamento illuminante, a base di olio, che rinforza la barriera protettiva della pelle.

Aggiungi

PELLE DELICATA

consigli skincare pelle delicata

Caratteristiche

La pelle delicata, o sensibile, ha bisogno di maggior protezione ed attenzioni specifiche rispetto agli altri tipi di pelle. Fattori come il vento, gli sbalzi climatici e una esposizione solare scorretta, possono portare irritazione e comparsa di rossore, così come lo stress e l’applicazione di qualche particolare prodotto per detergere il viso potrebbero rendere la tua pelle più ruvida e gonfia.

Prodotti ideali

Se hai la pelle delicata, è necessario che delicate siano anche le creme e i sieri che utilizzerai per proteggerla. Per questo motivo, evita lavaggi del viso con acqua calda e detergenti troppo aggressivi che potrebbero facilmente irritare la tua cute: ricorda che anche i prodotti per l’esfoliazione non sono l’ideale se hai la pelle sensibile. Utilizza delle creme che siano idratanti, emollienti e nutrienti per idratare la tua pelle riequilibrando il suo PH e per ricreare lo strato protettivo tramite la produzione del sebo. La skincare perfetta per te dovrà quindi comprendere una pulizia del viso con acqua tiepida e prodotti delicati e naturali, che non contengano coloranti, profumi o sostanze allergizzanti.

Cosa evitare

Se hai la pelle sensibile, evita di utilizzare saponi aggressivi che potrebbero danneggiare la sensibilità della tua pelle e prodotto profumati che la irriterebbero tramite la comparsa di macchie rosse. Anche l’alimentazione può aiutare nella cura della tua pelle: bevi circa 8 bicchieri di acqua al giorno per mantenere la cute sempre idratata ed evita cibi troppo piccanti.

Beauty tip

Per rinforzare la tua pelle rendendola più tonica ed elastica, una fantastica maschera per il viso homemade potrà fare al caso tuo! Prova quella a base di yogurt. Tutto quello che ti servirà è 3 cucchiai di yogurt, 3 cucchiai di miele e 1 cucchiaino di cannella. Mescola tutti gli ingredienti fino ad avere un composto omogeneo e poi applica la maschera sul viso per circa 20 minuti. Utilizza questa maschera ogni giorno per almeno 3 settimane e la tua pelle sicuramente ti ringrazierà!

Struccante emolliente
Dermalogica

Struccante emolliente

33

Struccante occhi e labbra delicato, senza oli, senza alcol, idrosolubile.

Aggiungi

PELLE NORMALE

consigli skincare pelle normale

Caratteristiche

Diciamolo pure… se hai la pelle normale sei davvero molto fortunata! La pelle normale ha un colorito roseo e si presenta morbida al tatto, senza pori dilatati né punti neri. Una delle sue caratteristiche principali è la “naturale idratazione” e protezione tramite lo strato lipidico rilasciato dalle ghiandole sebacee, che conferisce al derma un aspetto sano e luminoso.

Prodotti ideali

La pelle normale, non avendo particolari problematiche, non necessita di un trattamento specifico e mirato, ma ciò non significa che non deve essere curata! Tendenzialmente, puoi usare qualsiasi tipo di detergente e crema idratante/ protettiva che possa mantenere inalterato il tuo PH della pelle e le sue naturali caratteristiche.

Cosa evitare

Come per gli altri tipi di pelle, anche in questo caso è necessario evitare prodotti troppo aggressivi e optare per saponi e detergenti a PH neutro, che sapranno idratare e purificare la tua pelle senza danneggiarla: il tutto accompagnato da una pulizia del viso tramite acqua tiepida.

Beauty tip

Ricorda di pulire sempre in profondità la tua pelle, quindi la sera struccati in maniera accurata e, prima di andare a dormire, applica del tonico e una crema idratante leggera. Inoltre, una volta a settimana puoi anche eseguire uno scrub per esfoliare e rinnovare la pelle conferendole un aspetto sano e riposato.

Crema idratante
Dermalogica

Crema idratante

44

Una crema idratante leggera, senza oli, di facile assorbimento.

Close
Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox