Trattamenti notturni dalle 23 la pelle si rigenera meglio e più in profondità!
Trattamenti notturni dalle 23 la pelle si rigenera meglio e più in profondità!

Trattamenti notturni dalle 23 la pelle si rigenera meglio e più in profondità!

Mai è stato più corretto il termine sonno di bellezza, perché quando dormiamo la nostra pelle lavora meglio e assorbe tutti i benefici dalla skincare.

skincare notte

La bellezza della pelle parte anche dal nostro riposo, che mai come adesso, si merita di essere chiamato: sonno di bellezza. Questo perché durante la notte l’epidermide è più propensa ad assorbire i nutrimenti di sieri e creme viso. Di notte la pelle si rigenera velocemente, fino a otto volte di più, con un picco massimo tra le ore 23 e le quattro del mattino. Per questo motivo è importante scegliere i trattamenti notte più adatti alla nostra pelle, che la rigenerino dall’interno.

Trattamenti notturni, perché sono così importanti per la nostra skincare notte?

Sappiamo tutte benissimo che la skincare notte giusta è fondamentale per mantenere la pelle giovane, radiosa e priva di imperfezioni, come: rughe e macchie cutanee. Pool di sostanze nutrite, acidi di bellezza, e probiotici sono questi gli ingredienti must have che i trattamenti notturni devono contenere per dare uno sprint alla pelle e farla apparire radiosa.

Una ricerca condotta dal Medical Center di Cleveland, negli Stati Uniti, ha analizzato il comportamento del sonno su 60 donne di età compresa fra i 30 e i 49 anni: la metà di loro dormiva poco e male, l’altra metà aveva un sonno tranquillo di otto ore e anche più. Il volto delle insonni era segnato da linee sottili, pigmentazione irregolare, perdita di tono ed elasticità, infiammazione di alcune zone delicate, disidratazione superiore al 30 per cento rispetto alle altre. Quindi la mancanza di sonno non solo causa occhiaie, borse e rughe, ma un invecchiamento precoce generale.

In quale ordine fare la skin care notte?

detersione viso

La skin care notte perfetta prevede l’utilizzo di pochi prodotti ma assolutamente performanti, da utilizzare nell’ordine giusto per massimizzare il loro potenziale. Si parte con lo stuccante, che può essere acqua micellare o con un olio struccante adatto a rimuovere il makeup più resistente. Si passa così alla detersione, che può essere doppia a seconda del tipo di pelle. Si prosegue con l’esfoliante o peeling viso – da fare 1 o 2 folte alla settimana – da prediligere i prodotti a base di AHA (come l’acido glicolico) da usare solamente la sera. A questo punto è bene applicare il tonico viso, che spesso viene dimenticato, ma che è un prodotto davvero fondamentale per rimuovere il calcare depositato sul nostro viso e far restringere i pori.

Arriva così il momento più importante, applicare gli attivi, questi possono spaziare a seconda delle nostre necessità: AHA, BHA, Acido Salicilico contro le imperfezioni, Vitamina C per illuminare la pelle, Acido Ialouronico e Retinolo per contrastare l’invecchiamento cutaneo.

Come concludere la skin care notte

maschera viso

Infine, la skin care notte si conclude applicando siero, olio viso e contorno occhi, che nutrono la pelle in profondità. Questi eccipienti dalle formulazioni ricche e pregiate agiscono tutta la notte venendo assorbite dalla pelle nel momento del riposo. Le creme e i trattamenti estetici contribuiscono quindi a mantenere una pelle giovane e luminosa, ma non solo. Oltre ai trattamenti notturni mirati potete prendervi cura della vostra skin care notte anche con altri fattori: dormire almeno 8 ore a notte, scegliere un cucino che tiene la testa ben sollevata per evitare le occhiaie e infine evitare lenzuola in filati non naturali.

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Ottieni la chiave
Abiby Beautybox