Bicarbonato: tutte le sue proprietà
Bicarbonato: tutte le sue proprietà

Bicarbonato: tutte le sue proprietà

Il bicarbonato non è ideale solo per le pulizie di casa ma ha dei principi benefici anche per la pelle: vediamo come usarlo e farne il nostro alleato di bellezza.

Il bicarbonato, scientificamente noto come idrogenocarbonato di sodio o carbonato acido di sodio, è un elemento naturale impiegato frequentemente nell’ambito delle pulizie domestiche e nel campo cosmetico. Nello specifico, si tratta di un sale chimico bianco, piuttosto fine, naturalmente disciolto in acqua. Grazie a queste caratteristiche e alla facilità con la quale è possibile dissolverlo nei liquidi, il bicarbonato viene facilmente utilizzato dalle industrie cosmetiche e di prodotti casalinghi ma anche in ambito domestico per creare soluzioni utili per l’igiene del corpo e della casa. I suoi innumerevoli usi sono legati alla capacità di neutralizzare il ph acidi o alcalini e, nello specifico, viene largamente impiegato per:

  • sbiancare i denti
  • cura e igiene orale
  • deodorare il corpo anche nei casi di sudorazione eccessiva
  • alleviare dermatiti e rush cutanei
  • esfoliare il viso
  • conferire lucentezza e morbidezza ai capelli
  • pediluvio de-faticante e antibatterico

Bicarbonato: sbiancante

Il bicarbonato, grazie alla sua composizione chimica, svolge un’azione abrasiva e sbiancante particolarmente efficace. Per questa ragione viene spesso inserito all’interno dei dentifrici per acuire maggiormente l’effetto sbiancante sullo smalto. Tuttavia, non tutti sanno che il bicarbonato può essere impiegato anche per alleviare la colorazione scura delle macchie cutanee (cicatrici, macchie del sole, macchie da acne o brufoli ecc…) del viso e del corpo. Infatti, la sua azione leggermente esfoliante consente di eliminare gradualmente le cellule morte favorendone un ricambio più rapido. Per realizzare un dentifricio sbiancante o una pasta sbiancante per macchie cutanee in casa occorrono pochi ingredienti:

  • bicarbonato
  • acqua
  • limone

Nel caso del dentifricio, basterà mischiare in un piccolo bicchiere un cucchiaino di bicarbonato, qualche goccia di succo di limone e acqua finché il composto non raggiunge una consistenza solida (come un dentifricio). A questo punto è sufficiente prelevare il prodotto, depositarlo sullo spazzolino e iniziare a massaggiarlo sui denti (esattamente come se si stesse usando un dentifricio tradizionale).

Bicarbonato sbiancante denti

A fine del trattamento, effettuare alcuni sciacqui con acqua per eliminare eventuali residui. È opportuno sottolineare che il bicarbonato è un prodotto abrasivo e, per questa ragione, basterà ripetere l’operazione una volta a settimana. In questo modo si eviterà di danneggiare lo smalto.
Per realizzare una crema sbiancante per macchie cutanee basterà mixare un cucchiaino di bicarbonato, qualche goccia di succo di limone e acqua finché il composto non raggiunge una consistenza solida (come una crema). A questo punto basterà prelevare una piccola dose di prodotto, depositarla nella zona interessata dalla macchia e massaggiare eseguendo un vero e proprio scrub localizzato (ripetendo l’operazione su ogni macchia). Successivamente sarà sufficiente sciacquare con abbondante acqua tiepida. Per acuirne l’effetto è possibile lasciare in posa per 10/15 minuti il prodotto su ogni macchia e detergere il viso una volta trascorso il tempo. È possibile ripetere l’operazione 2 o 3 volte a settimana.

Bicarbonato per la pelle

Il bicarbonato è un eccellente toccasana naturale per la pelle. Infatti, utilizzato nella maniera più corretta, si noteranno risultati strabilianti. Nello specifico, impiegando il bicarbonato sulla pelle si potrà ottenere:

  • morbidezza: unito al miele, il bicarbonato avrà un effetto idratante profondo. Massaggiando questa combinazione di elementi sulle mani e sul viso si potrà notare luminosità e morbidezza;
  • deodorare: il bicarbonato è ottimo per disinfettare e rimuovere i cattivi odori. Per questa ragione, chi soffra di eccessiva sudorazione potrà utilizzare il bicarbonato nella vasca da bagno o sotto la doccia per ottenere un detergente naturale ed efficace;
  • combattere l’acne: per eliminare le impurità del viso basterà mixare una piccola dose di bicarbonato con qualche goccia di limone e acqua. La pasta che ne verrà fuori potrà essere applicata localmente sulle zone infiammate o utilizzata per detergere tutto il viso per un’azione antisettica profonda e antibatterica.

Pedicure al bicarbonato

pedicure bicarbonato

Tra le proprietà più note e apprezzate del bicarbonato rientrano quelle antisettiche e antibatteriche. Per questa ragione, questo ingrediente naturale, risulta particolarmente indicato per la detersione dei piedi. Nello specifico, se si soffre di micosi, funghi o semplicemente se si desidera detergere a fondo la zona plantare, è possibile realizzare con pochi ingredienti e in qualche minuto un pediluvio rilassante e antibatterico.

Per il pediluvio al bicarbonato occorrono:

  • una bacinella
  • acqua calda o tiepida
  • bicarbonato
  • tea tree oil (facoltativo)
  • olio essenziale di menta (facoltativo).

Dopo aver riempito una bacinella con acqua calda o tiepida, sarà necessario inserire all’interno 4 o 5 cucchiai abbondanti di bicarbonato di sodio. A questo punto, se lo si desidera, per acuirne l’effetto antimicotico e antibatterico e per profumare l’acqua, si potranno inserire qualche goccia di olio essenziale di menta (ottimo anche per rinfrescare i piedi e le gambe e svolgere una funzione de-faticante) o tea tree oil. Infine, basterà inserire all’interno della bacinella i piedi (se possibile anche le caviglie) e rilassarsi per 15/20 minuti, terminati i quali, basterà sciacquare con un detergente delicato e asciugare accuratamente. È possibile realizzare questo pediluvio anche con acqua fredda e ghiaccio durante le stagioni più calde.

Scrub al bicarbonato

Come ampiamente descritto, il bicarbonato è impiegato per svariati scopi per via delle sue numerose proprietà. Esso, infatti è in grado di regolare il ph, esfoliare, affinare la grana della pelle e schiarire eventuali macchie. Pertanto è possibile realizzare esfolianti e scrub viso fai da te a base di bicarbonato di sodio per lenire i rossori, eliminare i brufoli e contrastare la comparsa degli antiestetici punti neri.

Per realizzare uno scrub viso fai da te occorrono:

  • 1 cucchiaino detergente specifico per il viso
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/2 cucchiaino di miele.

Per preparare lo scrub basterà miscelare tutti gli ingredienti avendo cura che non si formino grumi. Nel caso in cui non si disponesse del detergente è possibile sostituirlo con il miele. Una volta pronto, l’esfoliante dovrà essere massaggiato sul viso, insistendo maggiormente nelle aree in cui compaiono le impurità come naso, mento e fronte, in sintesi nella cosiddetta zona T. Terminata l’applicazione il prodotto potrà essere rimosso con un panno in microfibra. Per ottenere risultati soddisfacenti l’operazione dovrà essere ripetuta 2 volte a settimana. Come tutti i prodotti fai da te è consigliabile utilizzarlo immediatamente.
Dopo l’utilizzo la pelle apparirà immediatamente più morbida e luminosa, inoltre, già dopo poche applicazioni si dovrebbe notare una sensibile differenza per ciò che concerne la comparsa di brufoli e punti neri. Nei casi di pelle sensibile sarà necessario testare su una piccola area del viso lo scrub fai da te e procedere su tutto il viso solo se non si manifestano pruriti, rossori e irritazioni.

Deodorante al bicarbonato

Tra le innumerevoli proprietà del bicarbonato vi sono quella antisettica e quella deodorante. Per questa ragione, tale ingrediente è spesso inserito in prodotti cosmetici specifici. Tuttavia è possibile realizzare un efficace deodorante fai da te (spray, crema o stick) in grado di contrastare la comparsa di cattivi odori ma al contempo di non compromettere la naturale traspirazione della pelle. Per realizzare un deodorante fai da te spray a base di bicarbonato di sodio occorrono:

  • 2 cucchiai di bicarbonato
  • 5 gocce di tea tree oil
  • 5 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 5 gocce di olio essenziale di limone
  • 50 ml di acqua

Per cominciare è necessario procurarsi una boccetta con spruzzino (è possibile riciclare quella di un deodorante terminato). Successivamente, in un bicchiere, dovranno essere prima miscelati acqua e bicarbonato e infine gli oli essenziali. Una volta terminata la preparazione, con l’ausilio di un piccolo imbuto, il liquido dovrà essere versato nel flacone. Questo deodorante naturale contrasterà la formazione di cattivi odori e regolerà la sudorazione. Chi non ama i deodoranti in spray potrà realizzarne uno in crema o in stick con le stesse funzioni. Per creare un deodorante fai da te a base di bicarbonato di sodio è necessario procurarsi:

  • 6 cucchiai di olio di cocco
  • 5 cucchiai di bicarbonato
  • 3 cucchiai di amido di mais
  • 5 gocce di tea tree oil
  • 5 gocce di olio essenziale di arancia

La realizzazione è piuttosto semplice, basterà scaldare al microonde in un contenitore di vetro tutti gli ingredienti. Una volta che l’olio di cocco si è adeguatamente sciolto e tutti gli ingredienti miscelati perfettamente bisognerà travasare il composto in un contenitore e lasciare riposare in frigorifero per circa 3 ore.

Deodorante fai da te bicarbonato

Infine, per realizzare un deodorante con bicarbonato di sodio in stick occorrono:

  • 70 grammi di bicarbonato
  • 70 grammi di amido di mais
  • 4 cucchiaini di olio di cocco
  • 5 gocce di tea tree oil

Per cominciare è necessario sciogliere accuratamente l’olio di cocco. Successivamente questo dovrà essere miscelato con gli altri ingredienti. Al termine della preparazione, il liquido potrà essere travasato in una vecchia confezione di deodorante in stick o in una idonea al suo utilizzo. A questo punto il deodorante dovrà riposare per circa 2 giorni in un luogo fresco e asciutto prima di utilizzarlo. Nei casi in cui si soffrisse di condizioni dermatologiche è sempre opportuno chiedere una consulenza al proprio medico prima di utilizzare prodotti fai da te.

Bicarbonato contro i brufoli

Come accennato, il bicarbonato di sodio è spesso utilizzato anche per contrastare la comparsa di brufoli e dunque realizzare maschere viso anti impurità. Questo ingrediente, infatti, permette di asciugare il sebo e regolarne la produzione. Utilizzando una maschera viso a base di bicarbonato, la pelle apparirà immediatamente meno lucida. Inoltre, dopo poche applicazione si potrà notare la differenza: i rossori saranno leniti e i brufoli tenderanno via via a scomparire.
Per realizzare una maschera viso con bicarbonato è necessario avere:

  • 2 cucchiaini di bicarbonato
  • 2 cucchiaini di acqua
  • 1/2 cucchiaino di succo di limone

Una volta miscelati tutti gli ingredienti, il composto dovrà essere applicato sul viso con un pennello da makeup pulito o con le dita. La maschera dovrà poi rimanere in posa circa 10/15 minuti al termine dei quali si potrà procedere con la normale detersione. Per aiutarsi nella rimozione della maschera è possibile utilizzare un panno in microfibra morbido. Anche in questo caso è consigliabile utilizzare la maschera subito dopo averla realizzata. Inoltre è opportuno ricordare che, se i brufoli sono causati da problematiche dermatologiche o ormonali è sempre buona norma rivolgersi ad un medico che sappia indicare la terapia idonea. Infine, nei casi in cui i brufoli compaiono sulla schiena o su altre aree del corpo è possibile aggiungere 120 grammi di bicarbonato nella vasca da bagno già riempita con acqua calda. Durante il bagno è inoltre possibile procedere con un esfoliante delicato. Chi non possiede una vasca da bagno potrà utilizzare una spugna vegetale imbevuta di acqua bicarbonato nelle aree in cui compaiono le impurità.

bagno con bicarbonato

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Ottieni la chiave
Abiby Beautybox