Scrub corpo: ecco perchè non ne puoi fare a meno

by 25 aprile 2022
Scrub corpo: ecco perchè non ne puoi fare a meno

Scopri tutti i benefici, i consigli d’uso, eventuali controindicazioni e le ricette per scrub naturali ed efficaci anche fai da te

Lo scrub è un mai più senza per la beauty routine, soprattutto delle donne. Si tratta di un prodotto utilissimo per esfoliare e purificare l’epidermide, anche quella più delicata, per ossigenarla e renderla più bella, tonica e anche giovane e sana.

In questo articolo parleremo di tutto l’universo degli scrub prendendo in esame i benefici, i modi d’uso corretti, le tipologie di prodotto consigliate. E scoprirai anche come realizzare degli scrub fai da te naturali, efficaci e, perché no, da regalare alle amiche o a chi ami nelle ricorrenze più varie. Scopri tutte le proposte beauty&wellness selezionate per te su Abiby e acquista in pochi clic.

Beauty news ogni settimana?
Iscriviti alla newsletter di Abiby e ottieni subito il codice sconto per acquistare 3 prodotti a soli €19! Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Scrub corpo: cos’è di preciso?

peeling-texture-scrub

Lo scrub è un prodotto granuloso, composto da ingredienti variabili e più o meno naturali, che serve ad esfoliare lo strato superficiale della pelle. Si parla di un trattamento dermo-cosmetico che puoi fare tranquillamente a casa tua e in totale sicurezza, basta sapere esattamente come fare e quali sono gli scrub ideali alle tue esigenze.

Il termine scrub significa sfregare e fa riferimento alla procedura che ti permette di eliminare le cellule morte, le tossine e le impurità presenti sulla superficie cutanea. Tutto questo è possibile grazie alla composizione in granuli dello scrub: questi possono essere composti da sabbia, polveri naturali, noccioli di frutta tritati, micro-particelle sintetiche. La parte “ruvida” è resa più facilmente stendibile da una base grassa, oleosa o in gel che permette una stesura ottimale e uno sfregamento uniforme. Al contempo la parte grassa nutre la pelle evitando graffi, rossori e irritazioni. Il risultato finale di un buon trattamento scrub? Una pelle più luminosa, tonica, subito più morbida e levigata, pulita e ossigenata. Ad occhio nudo vedrai il tuo incarnato più bello e giovane, lo scrub può essere applicato su tutto il corpo, ma è fondamentale utilizzare quello giusto.

I benefici dello scrub

Quali sono i benefici dello scrub? Sono molti e come detto anche visibili subito dopo il trattamento. Però sarà necessario acquistare un prodotto adeguato, fare lo scrub regolarmente e prendersi cura della pelle anche con altri componenti ad hoc della tua beauty routine come una crema idratante specifica. Lo scrub ti permette di:

  • accelerare il turn-over cellulare, cioè rivitalizzare lo strato superficiale della pelle;
  • eliminare le cellule morte e le particelle che occludono i pori e impediscono il ricambio cellulare;
  • ossigenare la pelle rendendola più ricettiva ai trattamenti successivi, più giovane e bella;
  • levigare la pelle eliminando impurità e imperfezioni;
  • rallentare l’invecchiamento perché stimola anche la rigenerazione degli strati epidermici più profondi;
  • nutrire la pelle grazie ai componenti presenti nel prodotto, per questo è bene sceglierlo con cura.

Come si fa lo scrub?

Lo scrub è un prodotto che non deve mai mancare nel tuo beauty, ma deve essere fatto con cura e prestando attenzione ai consigli degli esperti. Ecco tutte le dritte da segnare in agenda o su un post-it da tenere attaccato allo specchio del bagno. Per fare lo scrub correttamente:

  • scegli un prodotto adeguato al tuo tipo di pelle e che sia di qualità, su Abiby trovi solo i migliori scrub selezionati per te dagli esperti beauty;
  • conserva il prodotto al meglio;
  • controlla la data di scadenza, solitamente una volta aperto ogni prodotto beauty dura dai 9 ai 12 mesi poi va gettato;
  • sottoponiti al trattamento almeno una volta a settimana.

Come fare lo scrub corpo:

  1. prendi una generosa quantità di prodotto;
  2. stendilo sulla pelle umida;
  3. massaggialo con movimenti circolari e sempre dal basso verso l’alto, per esempio dalla caviglia verso la coscia;
  4. insisti sulle zone ruvide come le ginocchia, i gomiti, i talloni;
  5. risciacqua con acqua corrente tiepida cercando di eliminare tutti i residui di scrub;
  6. asciuga alla perfezione la pelle e stendi una generosa quantità di crema idratante specifica o di olio nutriente specifico per il tuo tipo di pelle. Puoi anche utilizzare diversi prodotti idratanti in base alla zona di interesse, per esempio un anti-cellulite sui punti critici e un super idratante e nutriente, magari burroso, su gomiti, talloni e ginocchia.
scrub gambe

Come fare lo scrub viso:

  1. preleva una piccola noce di prodotto e distribuiscila uniformemente sul viso, sulla pelle umida;
  2. lascia libero il contorno occhi, il contorno labbra e stendi lo scrub anche sul collo e il décolleté;
  3. esegui massaggi circolari leggeri per non più di 2 minuti;
  4. risciacqua con acqua tiepida e assicurati di eliminare ogni residuo di prodotto;
  5. tampona il volto per asciugarlo;
  6. stendi un velo di crema idratante specifica per la tua pelle e se appare molto arrossata o hai l’epidermide delicata utilizza anche una maschera o un siero lenitivo prima della crema.
scrub viso

Quando fare lo scrub corpo

Come detto lo scrub è bene farlo ogni settimana. In particolare lo scrub corpo fai da te, cioè fatto in casa, potrà permetterti di potenziare l’effetto delle lozioni anti-cellulite, di quelle tonificanti o drenanti che utilizzerai dopo l’esfoliazione. Non solo, lo scrub corpo va fatto anche in estate e ti aiuterà ad abbronzarti al meglio, senza macchie e permettendo alla pelle di restare liscia e priva di cellule morte. In questo caso fai lo scrub qualche giorno prima di stenderti al sole, o di andare in vacanza. Ripeti l’operazione ogni settimana ma evita la tintarella almeno per 24 ore, inoltre non dimenticare mai la corretta crema solare protettiva.

Per quanto lo scrub casalingo sia efficace potrai decidere di sottoporti ad uno scrub viso o corpo presso la tua estetista di fiducia. Una volta al mese o ogni 40-60 giorni in base al suo consiglio e al trattamento beauty&wellness che abbinerai.

Controindicazioni dello scrub

Lo scrub non ha controindicazioni. Ovviamente se lo hai scelto bene, se lo conserverai al meglio e se lo utilizzerai come suggerito. L’unico inconveniente può insorgere per una intolleranza alle sostanze componenti il prodotto. Oppure potrai vedere la pelle arrossata se insisterai troppo sulla pelle, al contrario sii delicato ma costante. In questo caso tampona le zone con un asciugamano imbevuto di acqua fredda e stendi prodotti decongestionanti delicati contenenti ad esempio elicriso, camomilla e tea tree oil.

Ad ogni pelle il suo scrub

scrub

Lo scrub va scelto in base al tuo tipo di pelle e alle sue esigenze specifiche. Per esempio:

  • per la pelle grassa meglio un prodotto a grana fine con estratti astringenti che eliminano il sebo in eccesso e chiudono i pori; ci sono anche prodotti composti da ingredienti lenitivi che minimizzano i rossori e depurano la pelle in profondità;
  • per la pelle secca sarà ideale lo scrub delicato con granuli sottili e “morbidi”, composto da ingredienti lenitivi ma nutrienti e corposi come gli oli e i burri;
  • per la pelle mista scegli scrub con granuli medi o ultra fini e che abbiano un contenuto adeguato e bilanciato, sia astringente che nutriente, ma evita quelli troppo grassi oppure oleosi;
  • per la pelle del corpo scegli uno scrub con granelli medio-grandi e che sia adeguato al tuo tipo di pelle.

Ci sono scrub per pelle secca, mista, grassa o normale che hanno in più componenti ed estratti specifici anti-age, purificanti, rinfrescanti, anti-acqua e anti-cellulite. Potrai trovare facilmente il tuo scrub ideale e cambiarlo anche ogni stagione in base a ciò che la tua pelle ti chiede in quel momento.

Scrub al caffè

Lo scrub al caffè è l’ideale se vuoi snellire la tua silhouette e se vuoi un trattamento anti-cellulite. Questo prodotto infatti rimuove le cellule morte e le impurità ma stimola soprattutto il micro-circolo, tonifica e favorisce il drenaggio dei liquidi. Aiuta il corpo a bruciare l’adipe intrappolato nelle cellule cellulitiche e in poco tempo.

scrub caffè

Come realizzare in casa lo scrub al caffè? Semplice:

  • in un barattolo di vetro o in una ciotola miscela 4 cucchiai di caffè macinato a 8 cucchiai di olio di mandorle dolci o di jojoba;
  • mescola bene il composto;
  • aggiungi qualche goccia di essenza di betulla se vuoi un effetto anti-cellulite più spiccato, oppure di menta o liquirizia per un effetto fresco che migliora ancora di più il micro-circolo, in estate è un vero toccasana;
  • stendi lo scrub sulle parti critiche come pancia, fianchi, cosce, glutei e poi risciacqua.

Scrub per peli incarniti

C’è uno scrub specifico per peli incarniti? Tutti gli esfollianti scrub a grana fine sono perfetti per aiutare i peli a crescere in modo corretto. È consigliato fare lo scrub prima della depilazione per aiutare l’estirpazione o il taglio della peluria in qualsiasi parte del corpo. Procedi al trattamento il giorno prima della ceretta o prima di usare il rasoio e vedrai la tua pelle sempre più liscia e priva di peli incarniti.

Scrub per pelle secca

Lo scrub per la pelle secca deve avere granelli fini ma delicati, cioè non aggressivi. Sono da evitare prodotti a base di sale, meglio quelli con lo zucchero di canna o con parte esfoliante sintetica. La parte grassa dello scrub è bene sia molto nutriente e idratante, via libera a quelle con olio di mandorla, di jojoba, di cocco e di karitè.

Scrub anticellulite

Lo scrub anti-cellulite avrà grana fine o medio-grande in base alle specifiche della tua pelle. Ciò che è importante è scegliere un prodotto con essenze snellenti e tonificanti come il caffè classico o verde, lo zenzero, la betulla, il bergamotto, il guaranà, la spirulina, la teina, la garcinia cambogia, ecc.

Scrub viso e corpo

scrub viso e corpo

Lo scrub viso è per antonomasia più delicato e mirato, ha grana fine e lo puoi usare sulle parti del corpo più delicate. Per esempio se scegli uno scrub viso delicato potrai usarlo nell’area bikini. Al contrario uno scrub corpo generico, oppure anti-acqua o anti-cellulite, non sarà idoneo all’utilizzo sul volto. Questi sono più aggressivi, hanno granuli più grandi e mai adatti all’epidermide del viso.

Scrub corpo all’acido glicolico

Lo scrub viso o corpo all’acido glicolico è consigliato a chi ha la pelle grassa e nota un eccesso di sebo. Questo prodotto infatti esercita un’esfoliazione profonda ma al contempo delicata che non irrita la cute perché privo di granuli.

L’acido glicolico è uno scrub di tipo chimico che libera i pori ostruiti e minimizza gli inestetismi da acne, come le antiestetiche cicatrici e l’iperpigmentazione. Ovviamente va utilizzato con cura e senza esagerare perché di fatto l’acido glicolico elimina lo strato più superficiale della pelle, quello con sebo, cellule morte e impurità stimolando il turnover naturale.

Scrub o gommage: quali sono le differenze?

Scrub e gommage sono entrambi prodotti esfolianti e che permettono di liberare i pori migliorando l’aspetto e la salute della pelle del viso e del corpo. Il gommage però è realizzato con una base più densa e cremosa, grassa o burrosa, anche in crema, e i suoi granuli sono molto più piccoli rispetto a quelli dello scrub. È indicato se hai la pelle del viso molto sensibile o per le zone iper delicate come le labbra, la zona bikini, il décolleté e il collo.

Chi siamo? Siamo Abiby

Abiby è il servizio in abbonamento che ti permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa.
Far parte della community Abiby significa scoprire prima degli altri quello che di nuovo c’è nel mondo della bellezza, testando nuovi prodotti con i giusti consigli su come usarli al meglio. E significa ricevere promozioni e offerte per brand esclusivi e all’avanguardia.
Leggi di più
Potrebbero interessarti