Ma cos’è la spirulina?
Ma cos’è la spirulina?

Ma cos’è la spirulina?

Quest'alga che vive nelle acque salmastre, è un superfood altamente proteico considerato un eccellente integratore alimentare dai provati effetti benefici per la salute utilizzato anche in cosmetica e in cucina.

di - 5 dicembre 2019

La spirulina rappresenta un valido integratore naturale in quanto, oltre ad essere un’importante fonte di proteine dall’alto valore biologico, contiene dei micronutrienti in grado di aiutare specifiche funzioni corporee, riducendo il rischio di malattie. Non è un caso se questa microalga alla base della nutrizione degli Aztechi si sia guadagnata il titolo di superfood. La spirulina è una fonte inesauribile di benefici per la salute e per l’aspetto dell’organismo. Sono molti gli ingredienti che hanno proprietà nutritive specifiche ma che beneficiano pelle e capelli, come avocado e melograno, e la spirulina è di sicuro una delle ultime trovate che va più di moda. Può essere integrata nella propria dieta oppure impiegata per uso esterno su specifiche parti del corpo, diventando un prezioso alleato di bellezza, 

In cucina, l’alga spirulina è un alimento completo dall’elevato valore nutrizionale che si può abbinare a qualsiasi piatto. Perfetta con l’insalata, i cetrioli o l’avocado, la si può aggiungere anche all’impasto dei biscotti, del pane e della pasta. Per giovare di tutti i benefici, però, è preferibile mangiarla cruda. Per la sua eccezionale ricchezza di nutrienti, la spirulina è stata inserita nei progetti per combattere la fame nel mondo e in particolare per migliorare lo stato nutrizionale dei bambini sottopeso. Ecco cos’è la spirulina.

Alga spirulina: cos’è?

L’alga spirulina, nome scientifico Arthrospira, della classe Cyanophiaceae, è un organismo che vive in laghi salati con acque alcaline e calde, come ad esempio il lago di Texcoco in Messico (Spirulina maxima) e il lago Ciad in Africa (Spirulina platensis). Pur essendo chiamata alga si tratta in realtà di un cianobatterio, un organismo unicellulare che svolge la fotosintesi clorofilliana.

alga spirulina

La spirulina, che deve il suo nome alla forma che ricorda quella di una spirale dall’aspetto verde-azzurro, è conosciuta sin dall’antichità dai popoli delle regioni tropicali e subtropicali. Il suo utilizzo risale ai tempi delle civiltà precolombiane, ma solo da pochi anni la scienza ne ha indagato le proprietà nutrizionali e farmacologiche.

Gli Aztechi consumavano l’alga spirulina come alimento (il “tecuilat“, ovvero tortillas di mais) o per bagni energizzanti e rinvigorenti, e le donne la assumevano durante la gravidanza. Le popolazioni africane del Ciad, dove la spirulina cresce naturalmente nei laghi in mezzo al deserto, mangiavano delle gallette chiamate “dihè“. Oggi viene coltivata soprattutto in laghi artificiali del Messico e della Cina, il maggior produttore mondiale, ma ricreando un microclima favorevole al suo sviluppo può essere coltivata ovunque.

Benefici e proprietà della spirulina

La spirulina ha effetti benefici nella prevenzione dei disturbi cardiovascolari in quanto può far diminuire la pressione arteriosa, i trigliceridi e il colesterolo “cattivo”. Recenti studi sostengono che sia in grado di stimolare la risposta immunitaria e di aumentare i livelli di emoglobina corpuscolare, migliorando l’anemia. A questi benefici si aggiunge l’azione antiossidante, che aiuta a proteggere le cellule dallo stress ossidativo, rallentando l’invecchiamento. Contiene inoltre sostanze che promuovono la salute degli occhi e del sistema nervoso. Può apportare notevoli benefici alle ossa al punto da combattere l’osteoporosi, malattia che porta ad un progressivo indebolimento della struttura ossea.

mangiare alga spirulina

La spirulina è ricca di proprietà benefiche essenziali per una buona salute dell’organismo. In particolare, contiene circa il 60% di proteine altamente biodisponibili e digeribili (biliproteine) comprendenti tutti gli amminoacidi essenziali. Oltre all’elevato contenuto proteico, quest’alga è una combinazione bilanciata di sostanze utili come le vitamine, tra cui quelle del gruppo B, vitamina A, vitamina D, vitamina K, vitamina E, i sali minerali come ferro, calcio, magnesio, potassio e selenio e gli acidi grassi essenziali, che sono estremamente importanti per l’organismo. Per finire contiene molta fenilinina, un amminoacido che agisce sul sistema nervoso, aiutando a ridurre il senso di fame.

Dove comprare la spirulina

La spirulina è in vendita nelle farmacie, para-farmacie, erboristerie e nei negozi specializzati in prodotti naturali ed è possibile acquistarla anche online. Il prodotto è commercializzato principalmente in compresse di estratto secco oppure in polvere. È disponibile anche in fiocchi da aggiungere a qualsiasi pietanza si voglia arricchire con le sue straordinarie proprietà, dal riso alle verdure.

L’alga spirulina è facilmente reperibile ma è il caso di mantenere alta la guardia se si vuole acquistare un prodotto di qualità, privo di sostanze nocive. Esiste un sistema infallibile per riconoscere la spirulina di alta qualità: basta acquistare solo marchi con certificazioni riconosciute, come quella che attesta la provenienza da agricoltura biologica. Per produrre spirulina di alta qualità è necessaria una coltivazione efficiente in grado di riprodurre perfettamente il microambiente ideale al loro sviluppo. Solo i produttori che utilizzano tecnologie certificate e controllate possono fornire un prodotto di estrema purezza.

Spirulina per dimagrire

La microalga spirulina non è un elisir o un metodo miracoloso per perdere peso, soprattutto quando l’obesità è ad uno stadio avanzato. Tuttavia, associata ad uno stile di vita sano e ad un’alimentazione ipocalorica e iposodica, consente di eliminare i chili di troppo, riducendo il girovita. La spirulina apporta fenilalanina che stimola il metabolismo e aumenta l’energia corporea. Riduce l’appetito e limita la fame nervosa, responsabile dell’aumento di peso. Composta per il 50% da proteine facilmente assimilabili, potenzia la massa magra, ovvero i muscoli, sciogliendo gradualmente il grasso in eccesso.

Tuttavia, è bene ricordare che la microalga non è un rimedio magico contro i chili di troppo. Per potenziare la sua efficacia è necessario seguire un regime alimentare adeguato, eliminando gli eccessi, riducendo tutti quei cibi salati e zuccherati che possono compromettere la silhouette. Inoltre, bisogna fare attenzione alle fritture e ai cibi precotti, noti in gergo come cibo spazzatura (e non a caso!). Controllare lo stress quotidiano ed eliminarne le cause quando è possibile riduce la necessità di cercare conforto nel cibo. A tale scopo, praticare dello sport, dell’attività fisica o uscire per lunghe passeggiate all’aria aperta, al parco oppure in montagna rappresentano dei validi aiuti. Sono sufficienti anche 40 minuti di camminata a passo leggero per scaricare le tensioni e le negatività. In queste condizioni, la spirulina si rivela un ottimo alleato per il dimagrimento.

Spirulina per i capelli

La spirulina è un vero concentrato di elementi quali rame, zinco, ferro e vitamine del gruppo B, che ne fanno un ottimo integratore per la salute dei capelli. Queste sostanze contribuiscono a rendere i capelli forti e lucenti e a proteggerli dall’invecchiamento e dalla caduta. Ricca di antiossidanti, la spirulina è utilizzata in modo assolutamente efficace anche per ritardare la formazione dei capelli bianchi, che con il passare degli anni vediamo spuntare inevitabilmente e che possono comparire precocemente a causa di fattori quali stress, un’alimentazione non equilibrata e l’eccessiva esposizione ai raggi solari o all’inquinamento.

Grazie alla sua ricchezza di nutrienti, questa microalga è in grado di contrastare la perdita di capelli, uno dei più grandi incubi che accomuna donne e uomini. Inoltre, è un ottimo rimedio per chi è solito fare i conti con la tanto odiata forfora, che costituisce una fonte di grosso disagio. Sebbene le cause di questo inestetismo siano ancora discusse, di solito il problema si aggrava in presenza di dermatite seborroica, un’affezione caratterizzata da squame giallastre associate a infiammazione, alla formazione di croste e a prurito a volte intenso. L’alga aiuta a regolare la produzione di sebo, uno dei principali responsabili della formazione della forfora, apportando notevoli benefici.

Hairburst

Vitamine Vegane per Capelli

2920

Miscela di vitamine e minerali per capelli sani e forti. Le vitamine gommose vegane Hairburst integrano nella tua dieta tutte le vitamine e i nutrienti fondamentali per permetterti di far crescere i tuoi capelli più forti e più lunghi. La miscela esclusiva di vitamine e minerali contenuta nel prodot

Fonte di rame, zinco, amminoacidi essenziali, vitamina A, E e del gruppo B, la spirulina è in grado di sintetizzare la cheratina, rinforza le radici rendendo il capello robusto e forte, proteggendolo dall’invecchiamento e dal rischio di caduta. Gli antiossidanti consentono inoltre di rallentare l’azione dei radicali liberi e quindi la comparsa dei primi capelli bianchi, dovuti molte volte anche allo stress psicofisico, agli agenti inquinanti e ad un’alimentazione non equilibrata.

La spirulina rigenera i capelli indeboliti e sfibrati e assunta regolarmente consente di svilupparne il tono e la lucentezza. Solido aiuto per il cuoio capelluto secco, tendente alla forfora, è in grado di riequilibrare anche la produzione di sebo in eccesso, responsabile dei capelli grassi. In tal senso, la spirulina può essere utilizzata sia in compresse che in polvere, per arricchire il normale shampoo, il balsamo, ma anche le maschere, gli impacchi e altri trattamenti per capelli. L’uso esterno della microalga è indicato anche per disciplinare i capelli ricci, aumentarne il volume e la definizione.

La spirulina ha controindicazioni?

Prima di utilizzare a scopo terapeutico la spirulina occorre tener conto delle controindicazioni e delle possibili interazioni con i farmaci. La Spirulina è considerata dall’European Food Safety Authority (EFSA) un alimento a tutti gli effetti, quindi senza rischi per la salute (purché non se ne abusi), e anche l’FDA ha accordato il suo beneplacito alla commercializzazione della microalga negli Usa. Esistono delle alghe effettivamente capaci di produrre delle tossine potenzialmente dannose per l’organismo, ma la spirulina non è fra queste.

Tuttavia, qualora venisse coltivata in acque non pure o controllate, potrebbe essere contaminata da microcistine prodotte da altri ceppi di cianobatteri che possono indurre effetti avversi quali mal di stomaco, febbre, nausea, vomito, danni epatici, astenia, shock e morte. Inoltre, vale la pena ricordare il rischio che assorba metalli pesanti, come piombo, arsenico e mercurio. Per questo è importante acquistare solo prodotti sicuri provenienti da aree prive di inquinamento.

L’assunzione di spirulina può presentare delle controindicazioni in presenza di gotta, malattie autoimmuni, calcoli renali e ipertiroidismo. È da evitare l’assunzione durante la gravidanza e l’allattamento e in caso di fenilchetonuria, una malattia ereditaria che riguarda il metabolismo degli amminoacidi. L’alga spirulina può interferire con i farmaci da prescrizione che agiscono sul sistema immunitario e sulla coagulazione del sangue. Per quanto riguarda gli effetti collaterali, è generalmente ben tollerata, ma in soggetti predisposti sono stati segnalati i seguenti effetti avversi: nausea, affaticamento, diarrea e mal di testa.

Prova la Beauty Box Abiby
SCOPRI L'OFFERTA
Abiby Beautybox