Olio di Jojoba: l’ingrediente beauty che fa miracoli per capelli e viso

by 16 novembre 2021
Olio di Jojoba: l’ingrediente beauty che fa miracoli per capelli e viso

La cura del proprio aspetto è un tema sempre molto dibattuto sin dall'antichità, quando ci si dedicava alla cura della propria pelle e della chioma tramite prodotti naturali: l'olio di jojoba era tra tutti considerato un vero e proprio elisir di bellezza, tanto da essere utilizzato ancora oggi.

L’olio di jojoba è un cosmetico naturale che apporta una serie di benefici all’organismo. Gli Aztechi e gli Indiani d’America utilizzavano questa sostanza per medicare le scottature e le ferite grazie al suo potere cicatrizzante e idratante, per lenire le mucose degli occhi e della gola e per la bellezza dei capelli. Gli indiani in particolare credevano che le proprietà benefiche dell’olio di jojoba fossero legate a un’antica leggenda: questa narra di una graziosa principessa che aveva il dono di regalare beltà e salute a tutti gli esseri viventi che incontrava nel deserto, sia animali che vegetali. Quando la fanciulla morì, le divinità le diedero la possibilità di vivere in un’altra forma e lei scelse proprio la pianta di jojoba, i cui semi regalarono da quel momento salute e bellezza a tutti.

Per quanto riguarda l’olio di jojoba e le sue proprietà, si evidenziano in particolare quelle emollienti, disinfettanti, antimicotiche, idratanti, lubrificanti e antiage. Proprio per questo potere benefico, è utilizzato oggi non solo puro ma anche come ingrediente principale di cosmetici e detergenti dedicati alla cura del corpo, del viso e dei capelli. È un liquido sicuro e innocuo per la salute e non dà nemmeno quella fastidiosa sensazione di unto che invece è il difetto di molti altri oli vegetali.

Beauty news ogni settimana?
Iscriviti alla newsletter di Abiby e ricevi subito il 15% di sconto sul primo piano semestrale. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Cos’è l’olio di Jojoba e da dove si estrae

La pianta di jojoba, nota in botanica come Simmondsia Californica, appartiene alla famiglia delle Buxaceae: è un arbusto legnoso molto resistente che può vivere fino a 250 anni, potendo sopravvivere anche a temperature che sfiorano i 60°. Questa pianta, dalle curiose foglie coriacee di colore verde-azzurrognolo, è originaria soprattutto del Messico e delle regioni statunitensi sud-occidentali, in particolare della California e del Deserto di Sonora in Arizona.

pianta Jojoba

L’olio di jojoba, a dispetto del nome, è in realtà una cera che diventa oleosa a temperatura ambiente: si ricava dai semi della pianta, opportunamente spremuti a freddo e lavorati in modo da preservarne la purezza. La seguente pastorizzazione rende l’olio di jojoba sicuro dal punto di vista microbiologico. Si presenta inodore e incolore: non avere paura che possa irrancidirsi o degradare al calore, perché i tocoferoli di cui è ricco lo rendono altamente resistente.

Benefici e proprietà dell’olio di jojoba

Devi sapere che l’olio di jojoba è un concentrato di sostanze benefiche ed è inoltre privo di trigliceridi: contiene infatti vitamina E e vitamine del gruppo B (soprattutto B2 e B3), esteri cerosi, antiossidanti, sali minerali (in particolare iodio, rame e zinco), carboidrati, proteine, fibre, acido erucico, oleico e gadoleico. L’ingestione dell’olio di jojoba non è pericolosa, causando solamente un fastidioso effetto lassativo legato al fatto che l’organismo non riesce a digerirlo in maniera corretta.

Per appurare la bontà dell’olio di jojoba e dei suoi benefici, utilizzalo in particolare sui capelli e sulla pelle del corpo e del viso, anche se sono molti gli utilizzi che se ne possono fare:

  • l’olio di jojoba sulle labbra può essere utilizzato al posto del burro di cacao contro la secchezza e le screpolature
  • l’olio di jojoba sulle unghie serve per ammorbidire le cuticole e rinforzare la lamina ungueale preservandola da sfaldatura e rottura
  • sui talloni è utile per prevenire e curare le screpolature
  • prima e dopo la depilazione e la rasatura aiuta lenire le irritazioni della pelle e a prevenire eventuali taglietti

Olio di jojoba per capelli

Se desideri ridare luce e forza ai tuoi capelli grassi, applica almeno una volta a settimana l’olio di jojoba come impacco pre-shampoo, massaggiando bene il cuoio capelluto: così facendo riattiverai anche la circolazione sanguigna e stimolerai la ricrescita. Per incrementare l’efficacia dell’olio di jojoba, puoi anche mescolarlo con qualche goccia di olio di melaleuca e di rosmarino, lasciando agire l’impacco per una ventina di minuti.

olio capelli

Applicando l’olio di jojoba sui capelli aiuterai a riequilibrare l’eccesso di sebo, dando sollievo al cuoio capelluto grasso e ostacolando così anche la caduta dei capelli. Si rivela prezioso anche per combattere la forfora e il fastidioso prurito che questo disturbo comporta: l’olio di jojoba è la soluzione ideale per contrastare questa condizione non solo antiestetica e fastidiosa.

Olio di jojoba per capelli secchi

Se i tuoi capelli sono invece molto secchi e sfibrati, usa l’olio di jojoba distribuendolo su tutte le lunghezze, a partire dalle radici fino ad arrivare alle punte. Lascia agire questo impacco almeno un’ora e, non solo avrai una chioma nutrita in profondità, ma contrasterai anche la comparsa delle antiestetiche doppie punte. Puoi preparare anche una maschera efficace unendo l’olio di jojoba al miele, oppure all’aloe vera, allo yogurt o all’olio di cocco.

Applicare olio di jojoba sui capelli asciutti

Utilizzando l’olio di jojoba sui capelli asciutti li renderai ancora più lucidi, nutriti e morbidi, definendo alla perfezione la tua acconciatura.
Puoi impiegarlo anche come condizionante per modellare i capelli, qualora tu li abbia particolarmente crespi e difficili da disciplinare.
L’olio di jojoba per capelli ricci, grazie ai minerali e alle proteine, agisce inoltre come se fosse un balsamo, regalando così boccoli e ricci perfetti e ben definiti.

Olio di jojoba: benefici per la pelle del viso

Ciò che differenzia l’olio di jojoba da altri oli vegetali è la sua particolare forma molecolare: grazie agli esteri cerosi, questo prodotto si comporta come il sebo del corpo, legandosi al film idrolipidico della pelle e penetrando così nell’epidermide senza però ostruire i pori. Per questo l’olio di jojoba, applicato e massaggiato con costanza sulla pelle ogni giorno, la rende ben idratata, setosa e rigenerata, proteggendola dalla secchezza, dalle irritazioni e da quelle sostanze inquinanti presenti nell’aria con le quali sei a contatto ogni giorno.

jojoba olio viso

L’olio di jojoba sul viso si rivela un vero elisir, in particolare per le pelli più sensibili e secche che, essendo più sottili, sono più soggette alla comparsa di rughe. Se hai la pelle grassa, impura e a tendenza acneica, questo olio esercita un’azione seboregolatrice e antisettica: impedisce l’ostruzione dei pori ed evita che si infettino causando la comparsa di foruncoli e pus. Devi inoltre sapere che l’olio di jojoba per il viso, grazie al suo alto potere antinfiammatorio, allevia quei problemi dermatologici come desquamazione, rosacea, dermatiti ed eczema.

Olio di jojoba contro la cellulite?

Avrai forse sentito parlare dell’efficacia dell’olio di jojoba contro gli inestetismi cutanei come le smagliature, che compaiono ad esempio sul corpo delle donne incinte o di coloro che hanno perso molto peso magari dopo una dieta dimagrante. Questo olio, ricco di vitamina E, ridona elasticità alla pelle semplicemente massaggiandolo con costanza sulle parti interessate.

Ti starai chiedendo se la stessa efficacia la esercita anche sulla cellulite: ebbene la risposta è si in quanto, sempre grazie alla vitamina E, l’olio di jojoba stimola la produzione di quel collagene vegetale essenziale per garantire l’elasticità della pelle. Senza contare che si tratta di un olio altamente penetrante che, fondendosi con l’epidermide, agisce direttamente sugli inestetismi della cellulite.

cellulite

Olio di jojoba e benefici contro la cellulite

Vista dunque l’efficacia dell’olio di jojoba per la cellulite, un problema che prima o poi affligge tutte le donne, ti starai chiedendo in che modo utilizzarlo. Assorbendosi facilmente, questo tipo di olio è perfetto per praticare energetiche frizioni che andranno a stimolare la produzione di collagene: via libera dunque a massaggi ayurvedici e al linfodrenaggio Vodder.

Quest’ultimo è un trattamento effettuato con tanto di movimenti ovali e circolari che incrementano il drenaggio dei liquidi e l’eliminazione delle tossine: in questo modo si evita la comparsa di infiammazioni e di quell’odiosa cellulite che colpisce quasi il 90% delle donne. Se vuoi sapere come usare l’olio di jojoba per i massaggi, sappi che puoi impiegarlo puro oppure mescolato con altri oli vegetali.

Puoi usare l’olio di jojoba anche come struccante

Saprai benissimo quanto struccare gli occhi sia un’operazione da fare in maniera delicata e con prodotti non aggressivi: l‘olio di jojoba per struccarsi è il modo migliore per eliminare dolcemente eyeliner, matite e mascara in tutta sicurezza.

ragazza si strucca davanti allo specchio

Utilizzalo per realizzare un prodotto bifasico: unisci dunque una parte oleosa e una acquosa da scegliere ad esempio tra un acqua di rose rigorosamente biologica oppure un semplice infuso decongestionante di camomilla. In alternativa, a seconda della tipologia di pelle, puoi unire due parti oleose di diversa densità, unendo ad esempio olio di ricino e olio di jojoba. Così facendo potrai tranquillamente usare l’olio di jojoba sul contorno occhi.

Come usare l’olio di jojoba

Dopo aver capito dunque a cosa serve l’olio di jojoba, devi ora sapere come utilizzarlo. Si tratta di un prodotto di facile utilizzo e versatile: basta riscaldarlo tra le mani per poterlo usare puro, mediante un batuffolo di cotone, sulla pelle del viso e del corpo. In alternativa puoi sfruttare le proprietà dell’olio di jojoba unendolo alla crema idratante che usi quotidianamente.

Olio Jojoba

Sul corpo puoi usarne alcune gocce sulla pelle ancora bagnata dopo aver fatto la doccia oppure puoi unirlo ad altri profumati oli essenziali per fare frizioni o massaggi drenanti che ti aiuteranno anche a riattivare la circolazione. Sui capelli usalo puro sulle punte e sul fusto per definirlo e lucidarlo, oppure prepara una maschera per capelli fai da te con olio di jojoba da mettere sulla chioma bagnata prima dello shampoo.

Puoi anche realizzare uno shampoo all’olio di jojoba mettendone alcune gocce nel detergente per capelli che usi di solito. Se scegli di utilizzare l’olio di jojoba puro, ricorda di usarne poche gocce in quanto il prodotto si assorbe facilmente. L’olio di jojoba migliore è quello biologico e puro al 100%, spremuto rigorosamente a freddo.

Controindicazioni dell’olio di jojoba

Per quanto riguarda l’olio di jojoba e le sue controindicazioni, devi sapere che è un prodotto naturale e sicuro perfino per i bambini: se hai un figlio molto piccolo, non temere di usarlo per lenire le fastidiose irritazioni da pannolino perché il piccolo ne trarrà subito beneficio.
Possono utilizzarlo dunque anche le donne in stato di gravidanza, coloro che stanno allattando e quei soggetti che hanno la pelle molto sensibile: non ci sono rischi che incorrano in irritazioni, infiammazioni, punti neri o addirittura in mutazioni cellulari.

[prodotti products=’

Chi siamo? Siamo Abiby

Abiby è il servizio in abbonamento che ti permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa.
Far parte della community Abiby significa scoprire prima degli altri quello che di nuovo c’è nel mondo della bellezza, testando nuovi prodotti con i giusti consigli su come usarli al meglio. E significa ricevere promozioni e offerte per brand esclusivi e all’avanguardia.
Leggi di più
Potrebbero interessarti