Che forma hanno i tuoi piedi? Dicono qualcosa sulla tua personalità
Che forma hanno i tuoi piedi? Dicono qualcosa sulla tua personalità

Che forma hanno i tuoi piedi? Dicono qualcosa sulla tua personalità

E tu, che forma di piede hai? A quanto pare la forma del piede può svelare tratti del tuo carattere e della tua personalità!

Quando è stata l’ultima volta che hai guardato bene i tuoi piedi? Dimenticati da molti, ci capita in realtà di guardarci i piedi in poche occasioni – questo è un peccato, perché i nostri piedi possono dirci molto sulla nostra salute e anche sulla nostra personalità. In base alla forma è possibile distinguere diverse tipologie di piedi e scoprire l’origine, la discendenza dal popolo di appartenenza e anche individuare qualche tratto della personalità. Le principali forme dei piedi sono: greco, romano, egizio, celtico e germanico. Attraverso le caratteristiche potrai scoprire l’etnia a cui appartieni, ma prima di passare a questa analisi, faremo un accenno su quanto rivelano i piedi, riguardo alla tua salute fisica, un passo importante per capire meglio il nostro corpo e quali sono, magari, le debolezze fisiche.

Cosa dicono i tuoi piedi sulla salute?

Mentre la forma del piede e il legame della personalità non sono provati dalla scienza, ma consentono comunque di capire antropologicamente attraverso la forma, a quale etnia o popolo appartieni, i piedi sono una vera finestra sulla salute generale, se ti prendi il tempo necessario di osservarli. Un cambiamento ai piedi o alle dita dei piedi potrebbe indicare un problema di salute che richiede attenzione medica o qualche cura specifica. Ad esempio, i piedi gonfi potrebbero essere la manifestazione di eccessiva ritenzione idrica, oppure la pelle estremamente secca il sintomo di una psoriasi o di mancanza di idratazione adeguata. Il consiglio è, per problemi più gravi, di rivolgersi sempre ad un medico e, per la quotidianità, di seguire misure preventive e buon senso. Assicurati di fare molto esercizio fisico, meditare, mangiare cibi sani e dormire a sufficienza, oltre a mantenere uno stile di vita a basso stress.

Oltre alla prevenzione delle malattie e lavorando direttamente con il tuo medico, ecco alcuni altri modi per mantenere i tuoi piedi felici e in salute:

  • idratazione
  • massaggi
  • pulizia quotidiana
  • ammollo in sale marino
  • riflessologia
  • rimedi erboristici

Tipologie di piedi e le diverse personalità e discendenze

I piedi mostrano con chiarezza la discendenza genealogica da un popolo attraverso una determinata forma e conformazione, sia del piede stesso che delle dita. Mentre per i piedi dalla forma greca e romana ci sono moltissimi esempi ritrovati nelle opere d’arte rinvenute dall’archeologia antica e moderna, per quanto riguarda la forma dei piedi egizia, celtica e germanica, i reperti sono molti di meno. Nonostante ciò, è possibile delineare la personalità di chi possiede una certa tipologia e forma dei piedi. Ecco quali sono.

Piede greco

Piede greco

Se osservi i piedi delle statue dell’antica Grecia, ti renderai conto di chi ha un cosiddetto piede greco, ossia quando il secondo dito è più lungo dell’alluce. Questa condizione è medicalmente conosciuta come la punta del Morton, ed è onnipresente in ogni forma d’arte nell’antica Grecia. Ma perché è così? Ecco la storia dietro il piede greco.

Comunemente ritrovato in dipinti e sculture, il piede greco è una condizione che è stata diagnosticata dal chirurgo ortopedico Dudley J. Morton (1884-1960) all’inizio del 20° secolo come dito di Morton. Nell’antica Grecia, era considerato piacevole ed esteticamente attraente. Dalla Venere di Milo alle statue romane (molte delle quali erano copie di originali greci) al David di Michelangelo, sono tante le famose opere d’arte mostrano questa caratteristica ortopedica.

Migliaia di anni prima dei greci, furono gli egiziani ad essere fedeli all’idea di rappresentare le misure perfette in ogni cosa, infatti raffiguravano quello che viene chiamato il piede egiziano. In questo, l’alluce è il più lungo e le dita restanti si assottigliano fino al più corto. Allora perché gli antichi greci scolpivano il corpo in modo diverso? Era una caratteristica comune? Provavano dei sentimenti particolari, un feticismo del piede?

Mentre molti ipotizzano che il piede greco sia effettivamente più comune tra i greci, sembra che una semplice spiegazione risieda nell’interesse che gli antichi greci avevano per la sezione aurea. Questo concetto geometrico si esprime in natura nelle vene delle foglie o nella geometria dei cristalli.

Questo tratto è ora presente nel 20-30% della popolazione mondiale. E mentre il piede greco può aver rappresentato un ideale di bellezza nei tempi antichi, è lontano da un tratto divino. In realtà si pensa che possa causare vari problemi muscolo-scheletrici. Inoltre, i piedi di questa forma spesso richiedono cure adeguate.

Ma quindi, quali caratteristiche della personalità presenta chi ha il piede greco, detto anche a fiamma? Le persone con piede greco sono entusiaste, coinvolte in ogni attività che svolgono, creative e motivate. Amano lo sport e temono lo stress, sono talvolta impulsive. Questo tipo di piede è diffuso fra gli sportivi e gli artisti, ad esempio Uma Thurman possiede piedi con la caratteristica forma greca.

Piede romano

Piede romano

Secondo gli anatomisti, tre quarti della popolazione hanno un cosiddetto piede egiziano, caratterizzato da un alluce più lungo del secondo dito, 1/6 della popolazione ha un cosiddetto piede greco dove l’alluce è più corto del secondo dito, mentre il resto della popolazione ha un piede quadrato (o romano) dove l’alluce ha la stessa lunghezza del secondo. Il riferimento all’Egitto è dovuto al fatto che nelle pitture egiziane (dove di solito i piedi venivano mostrati di profilo) l’alluce appariva più lungo del secondo dito. Il riferimento alla Grecia è dovuto al fatto che le statue greche mostravano piedi con il secondo dito più lungo dell’alluce.

Gli imperatori romani si presentavano come individui di natura divina. Mentre oggi si vede l’esser scalzi come un sinonimo di inciviltà o il tratto di un selvaggio, ai tempi dei romani camminare a piedi nudi era un privilegio degli antichi dei, che chiaramente non erano affetti da spine e graffi. L’associazione tra essere scalzi e avere una natura sovrumana, influenza anche artisti del Rinascimento e del Barocco. La rappresentazione di imperatori e dei romani a piedi scalzi, ci dà quindi un’indicazione sulla fisionomia di questa forma.

Ad ogni modo, al di là dell’iconografia, il piede dalla forma romana è fra i più comuni: le dita sono ben proporzionate e dritte, l’alluce e le altre due dita sono di lunghezza uguale. Questa tipologia è anche definita piede quadrato o del contadino, in quanto tende ad avere la parte anteriore più larga, leggermente tozza. Il quarto e il quinto dito tendono ad essere più corti.

La personalità di chi tende ad avere il piede con caratteristiche romane, è estroversa e socievole. Ma soprattutto, come gli dei o gli imperatori rappresentati nelle opere d’arte antiche, le persone con il piede romano spesso sono politici, uomini d’affari e personalità di spicco con una eccellente capacità oratoria.

Piede egizio

Forma piede egizio

Il piede egiziano è il più comune e si distingue con l’alluce più lungo delle altre dita, che scendono poi gradualmente in lunghezza con un angolo a 45°. Di solito il piede egiziano è anche più lungo e stretto rispetto ad altre forme.

Si dice che quelli con questa forma abbiano i piedi della regalità e la loro personalità lo dimostri: infatti a coloro che hanno il piede egiziano piace essere coccolati e curati, e reputano l’estetica molto importante. Si sostiene anche che questa tipologia di piede sia posseduta da chi nasconde molti segreti. Il piede egiziano, inoltre, è anche definito come il piede dei solitari: fra le caratteristiche della personalità, spicca dunque un amore profondo per la riservatezza, ma anche continui sbalzi di umore.

Fra le personalità famose sono davvero numerose quelle che possiedono il piede con queste caratteristiche, Julia Roberts è una di queste.

Piede celtico

Piede celtico

Questa tipologia di piede è molto simile a quella greca, è caratterizzata dal secondo dito particolarmente affusolato e lungo, molto di più dell’alluce. Il terzo dito è uguale all’alluce e gli altri due sono più corti. Le persone che possiedono i piedi con queste caratteristiche, hanno una personalità attiva e sono predisposte all’attività sportiva. Sono creative ed impulsive, e particolarmente fedeli al partner. Una delle caratteristiche fondamentali della personalità di chi possiede i piedi dalla forma celtica è anche un forte entusiasmo e spirito di coinvolgimento, capace di trascinare gli altri.

Piede germanico

Piede Germanico

Questa forma di  piede presenta un alluce più lungo delle altre dita, che sono più o meno uguali e molto più piccole. La personalità di chi possiede questo piede è estremamente pratica e razionale, basata sulla concretezza come regola costante di vita. Metaforicamente ma anche pragmaticamente, è una personalità ben piantata con i piedi per terra, che valuta con criterio ogni decisione prima di agire. Coloro con i piedi di forma germanica non amano i cambiamenti e le improvvisazioni ,e non sono di certo dei sognatori ad occhi aperti.

Close
Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox