Waft fringe: che cos’è ed è vero che sta bene a tutte?

by 6 agosto 2021
Waft fringe: che cos’è ed è vero che sta bene a tutte?

Lunga, aperta e scalata sui lati, la waft fringe è una frangia che sta bene a tutti i volti, confermandosi la più trendy del momento grazie al suo aspetto naturale che ricorda l'effetto dei capelli quando soffia il vento.

Estremamente personalizzabile, questo look, che è nato negli anni Settanta, è perfetto per chi ama la frangia ma non vuole un cambio drastico del proprio aspetto, conferendo un tocco elegante ma sbarazzino nello stesso tempo, perfetto per i tagli medi o lunghi.

La waft fringe è una frangia aperta, lunga e che consiste in due ciuffi laterali scalati che incorniciano il viso. I capelli lunghi con frangia aperta stanno bene a tutte poiché sono estremamente personalizzabili e garantiscono un aspetto morbido, ideale per addolcire i lineamenti spigolosi dei volti rettangolari e quadrati, ma anche per rendere più ovale un viso rotondo.

Beauty news ogni settimana?
Iscriviti alla newsletter di Abiby e ricevi subito il 15% di sconto sul primo piano semestrale. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Wet fringe, a chi sta bene e come si porta

Spostando la riga leggermente di lato, la waft fringe armonizza anche i visi lunghi, che normalmente non sopportano bene la frangia. Anche con i capelli raccolti (chignon o coda di cavallo), le ciocche di questa frangia aperta davanti consentono di ottenere un look ordinato, elegante e ben definito. Considerata la nuova tendenza per la primavera/estate 2021, la frangia capelli lunghi è molto facile da sistemare e mantenere tutti i giorni, in quanto è sufficiente dopo lo shampoo utilizzare una spazzola rotonda e ripiegare verso l’esterno le ciocche di capelli.

Estremamente versatile poiché adatta a capelli lunghi, sciolti, sia lisci che ondulati oppure su capelli semi-raccolti di media lunghezza, questa frangia può essere portata anche tutta da una parte, fermata con forcine oppure libera. Si tratta senza dubbio di una proposta d’ispirazione vintage, tornata di moda negli ultimi tempi, che può essere portata mossa per conferire un tocco in più all’acconciatura. Grazie alla lunghezza dei capelli, la waft fringe può scomparire inserendo le ciocche in un’acconciatura raccolta.

Waft fringe: cosa significa?

“Waft fringe” letteralmente significa “frangia al vento”, poiché ricorda il movimento naturale delle ciocche spostate dall’aria. Si tratta di un trend all’insegna della spontaneità, che offre numerose opzioni per variare l’acconciatura senza modificare il taglio dei capelli. Questa pettinatura si ricollega alla famosa frangia Brigitte Bardot, che negli anni Settanta furoreggiava tra le teenager. Essa viene considerata una variante più ampia della frangia a tendina sui capelli lunghi, che a differenza della waft fringe, si ferma qualche centimetro sopra gli occhi.

Le donne che temono un drastico cambiamento del proprio look tipico del taglio netto della frangia tradizionale, possono orientarsi verso un’acconciatura di capelli con frangia aperta, che rappresenta una contaminazione tra quella classica e quella a tendina. Grazie alla doppia onda che incornicia lateralmente il volto, i capelli assumono un aspetto morbido e avvolgente, perfetto per incorniciare qualsiasi conformazione del viso. Anche i volti che si sviluppano in lunghezza riescono ad essere valorizzati dalla waft fringe che, essendo asimmetrica, non rischia di allungare ancora di più la forma del viso.

Waft fringe close up

Lunghi, medi e corti: con quale tipologia di capelli va bene?

Negli anni Settanta, quando comparve per la prima volta, questa frangia si accompagnava a styling molto elaborati, con onde, pieghe e ricci, che in alcuni casi potevano appesantire la pettinatura. Attualmente essa è stata rielaborata in maniera decisamente più spontanea e sbarazzina, che si adatta perfettamente anche a capelli lisci, lunghi e raccolti. Trattandosi di una frangia più lunga di quella a tendina e ancor più di quella tradizionale, la waft fringe deve necessariamente aprirsi al centro della fronte, per formare due ciuffi laterali sfoltiti e leggermente scalati, che sembrano soffiati dal vento. La creazione di due ciuffi sui capelli frontali, oltre ad essere particolarmente personalizzabile contribuisce a migliorare il look del viso, sia esso rotondo, allungato o squadrato.

Il segreto del successo di questa acconciatura è riconducibile alla sua leggerezza, che dipende dalla presenza di ciuffi di onde sfoltite e scalate, che imprimono movimento e volume alla chioma. Solitamente, chi porta i capelli lunghi non riesce ad abbinare la frangia tradizionale, poiché il suo taglio netto contrasta in maniera stridente con la capigliatura liscia e allungata. La frangia aperta su capelli lunghi è invece perfetta perché offre dimensionalità e volume, capaci di movimentare la pettinatura.

Il ritorno alla moda della frangia aperta

La frangia lunga anni Settanta ha segnato un’epoca, grazie alle donne famose che sono diventate icone di questo stile, tra cui Charlotte Rampling, Brigitte Bardot e Jane Birkin. La rivisitazione di questa acconciatura, particolarmente apprezzata non soltanto per il suo charme ma anche per la facilità con cui si realizza, ha consentito di alleggerire ulteriormente le pettinature per alleggerire il volto.

I benefici della frangia a tendina

Contrariamente alle frange classiche, caratterizzate da un taglio pari e da un aspetto pieno e pesante, la waft fringe contribuisce a sollevare gli zigomi che offrono una maggiore armonia con il resto del volto. Questo effetto non toglie nulla al volume e alla morbidezza dei capelli, poiché essendo sfilata ad arte sui lati del volto, mette in risalto lo sguardo e valorizza anche l’estetica del naso e delle labbra.

Il viso arrotondato non regge bene la frangia tagliata netta, che evidenzia ancora di più la silhouette circolare; in questo caso, è possibile optare per una frangia sui capelli lunghi che, aprendosi al centro della fronte, riesce ad alleggerire il viso rendendolo più ovale. Il volto magro e allungato sopporta molto bene la waft fringe che, essendo corposa e aperta, funziona come riempitivo, enfatizzando le gote e gli occhi. Il volto squadrato, con lineamenti marcati e tendenzialmente duri, si addolcisce notevolmente con capelli lunghi e frangia scalata.

Considerata un vero e proprio passepartout per capelli lunghi, medi e corti, la frangetta aperta riesce a personalizzare ogni styling, confermandosi un’acconciatura irrinunciabile in qualsiasi stagione. Infatti mentre nei mesi freddi i capelli possono rimanere sciolti in tutta la loro lunghezza, in estate questa frangia si abbina perfettamente ad acconciature raccolte, come chignon e code. Il ritorno della frangia aperta dipende non soltanto da fattori estetici ma anche dalla facilità di gestione di questa acconciatura, che sta bene su capelli lisci, mossi e anche con morbidi ricci.

frangia forma viso

Frangia aperta capelli lunghi

I capelli lunghi con frangia lunga si sono recentemente imposti in maniera incisiva, diventando il trend più in voga del momento che si caratterizza per spontaneità, versatilità ed esaltazione delle texture naturali.

Molte vip sono rimaste conquistate da questa acconciatura che si richiama agli iconici anni Settanta, quando le attrici più famose del periodo la sfoggiavano in ogni occasione. In Italia, la prima a pubblicizzare la waft fringe è stata Sabina Socol, la nota influencer che con una serie di immagini su Instagram ha reso nota la sua predilezione per il look sbarazzino della frangia aperta. Successivamente anche Valentina Ferragni, sorella della famosa Chiara, ha sponsorizzato questa acconciatura, proponendola in numerosi eventi pubblici.

Come trasformare il ciuffo in frangia a tendina

La lunghezza del ciuffo della waft fringe è completamente personalizzabile in base alla conformazione del viso: anche se molte considerano tale pettinatura come una naturale evoluzione della frangia a tendina (curtain fringe), in realtà si tratta di due differenti approcci con l’hairstyling. Infatti, mentre la frangia a tendina, pur essendo più leggera e sfoltita rispetto a quella tradizionale, non supera il livello degli occhi, la waft fringe è molto più lunga e può arrivare comodamente fino a sotto gli zigomi. Il principale punto di forza di questo look è la sua estrema versatilità, dato che i ciuffi possono essere portati lisci a incorniciare il volto, spinti a onda verso l’esterno, raccolti in una coda di cavallo o anche portati da un lato con riga da una parte. Per migliorare l’immagine dei volti asimmetrici, la waft fringe si rivela l’opzione perfetta poiché può adattarsi a qualsiasi conformazione del volto.

Se negli anni Settanta questa pettinatura veniva abbinata a styling elaborati e molto ricchi, la sua versione rivisitata in chiave moderna è molto più spontanea e naturale, anche grazie alla scalatura che può essere di diverse lunghezze.

La versione crazy color

Una variazione della pettinatura particolarmente gradita alle teenager è rappresentata dalle versioni ultra colorate (crazy colors) del ciuffo frangia su capelli lunghi, che può essere portato anche su un solo lato del viso. Orientandosi principalmente sulle sfumature pastello, da accostare alla nuance di base della chioma, molte influencer stanno optando per capelli lunghi con ciuffo a frangia, orientandosi verso tonalità rosa, verdi, azzurre e giallo limone. Una scelta cromatica del genere valorizza i contrasti, rendendo inconfondibile la chioma.

Il giusto styling per la frangetta a tendina

L’hair look più attuale, che sta furoreggiando presso un pubblico femminile sempre attento alle proposte innovative, è quello dei capelli lunghi con frangia aperta, che caratterizza uno stile intermedio tra quello classico e quello a tendina. Pur essendo estremamente personalizzabile, la waft fringe deve comunque essere lunga sui bordi e avere una scalatura molto leggera, che consente ai capelli di assumere un aspetto vaporoso e voluminoso. Le onde devono essere necessariamente girate verso l’esterno per conferire un effetto movimentato e arioso.

Waft fringe bionda

Una versione leggermente modificata della frangia aperta sui capelli lunghi, è quella sfoggiata in molte occasioni da Kate Middleton, che spesso ha optato per la riga leggermente spostata di lato pur mantenendo i due ciuffi lunghi e scalati. Il giusto styling per questa acconciatura è mosso, poiché deve trasmettere la sensazione di aria tra i capelli, proprio come se il volto fosse interessato da un getto d’aria. Leggermente più datata della waft fringe, la frangetta a tendina risale agli anni Sessanta, e si caratterizza per l’apertura centrale ma per una lunghezza minore, che arriva a sfiorare le sopracciglia. È una frangia abbastanza piena ma scalata lateralmente, il cui ruolo è di addolcire i lineamenti del volto. Elegante, femminile e indicata per ogni occasione, questa acconciatura si ottiene con una particolare tecnica (parellel cutting) finalizzata a sfoltire e togliere peso alla frangia.

Essendo posizionati lateralmente e quindi non scendendo sugli occhi, i capelli contribuiscono a valorizzare lo sguardo, sottolineando la simmetria tra zigomi e naso. Il requisito più caratterizzante di questa frangia è la sua capacità di addolcire i lineamenti del viso, grazie all’aspetto morbido ma nello stesso tempo leggero dei ciuffi laterali. Bisogna poi considerare il fatto che praticamente tutti i tipi di capelli possono adattarsi a un hairstyle del genere, anche se quelli più indicati sono lisci e lunghi. Anche l’effetto mosso è compatibile con la waft fringe, a patto di mantenere la lunghezza della chioma sotto alle spalle, e di evitare accuratamente l’effetto caschetto.

Chi siamo? Siamo Abiby

Abiby è il servizio in abbonamento che ti permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa.
Far parte della community Abiby significa scoprire prima degli altri quello che di nuovo c’è nel mondo della bellezza, testando nuovi prodotti con i giusti consigli su come usarli al meglio. E significa ricevere promozioni e offerte per brand esclusivi e all’avanguardia.
Leggi di più
Potrebbero interessarti