Come fare la coda? Alta, bassa o laterale: 5 modi per una perfetta ponytail
Come fare la coda? Alta, bassa o laterale: 5 modi per una perfetta ponytail

Come fare la coda? Alta, bassa o laterale: 5 modi per una perfetta ponytail

È l’hairstyle più popolare dell’autunno inverno 2020/2021, ma destreggiarsi tra i diversi stili visti in passerella, oltre che tra lunghezze e texture, non è certo una passeggiata. Insomma, come fare la coda?

Da sempre la pettinatura passe-partout per qualsiasi occasione, come fare la coda è – in realtà – un’arte, specialmente da quando le passerelle hanno consacrato questa acconciatura a tendenza dell’autunno inverno 2020/2021. Perché sapere come fare la coda di cavallo alta, bassa o laterale è fondamentale per poter realizzare ogni mattina un hairstyle pratico e veloce, ma anche assolutamente trendy.

Come fare la coda con i capelli lunghi, corti, lisci o ricci, poi, è estremamente semplice: dopo aver pettinato la chioma per eliminare tutti i nodi, infatti, è sufficiente raccoglierli e fissarli con un elastico. Il tocco finale per fare la coda perfetta lo daranno lacca, gel o cera, con cui creare un effetto glossy e lucido, strategicamente spettinato o, più semplicemente, per acconciare i baby hair alla perfezione. Come fare la coda ai capelli in modo sempre unico e originale? Ecco 5 idee da non perdere!

BEAUTY NEWS OGNI SETTIMANA?

Iscriviti alla newsletter di Abiby e ricevi subito il 15% di sconto sul primo piano semestrale. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Come fare la coda alta?

Dimenticate la classica coda alta da palestra: questa acconciatura è molto più versatile di quanto potreste pensare! Come fare la coda alta perfetta?

come-fare-coda-alta

La prima cosa da fare è decidere quale stile volete per i vostri capelli. Certo, perché se sapere come fare la coda tirata è semplicissimo, aggiungere un tocco anni Novanta al look è più complesso: per farlo, infatti, dovrete raccogliere i capelli sulla sommità della testa, pettinando il ciuffo laterale in modo che risulti disciplinato e lucente. Per un tocco più wild, invece, il modo giusto per come fare la coda bene è aggiungere qualche micro-treccia, senza dimenticare di incorniciare il viso con dei tendrils. E perché non cedere alla tentazione di una bubble ponytail? Dopo aver raccolto i capelli in una normalissima coda alta, utilizzate tanti elastici trasparenti per fissare piccole sezioni di capelli, creando un effetto “a bolla”.

Come fare la coda bassa?

Se siete alla ricerca di una pettinatura sofisticata, la scelta giusta per disciplinare i capelli è una coda bassa. In questo caso, è fondamentale imparare come fare la coda ben tirata, uno stile che si adatta perfettamente a questo hair do. Una versione molto di tendenza della coda bassa, infatti, è con scriminatura centrale, radici tirate e lunghezze leggermente mosse per incorniciare il viso.

come-fare-coda-bassa

Ottima alternativa, specialmente se non avete abbastanza tempo per dare texture alla coda, è rendere l’elastico il vero protagonista della pettinatura, intrecciandolo tra le lunghezze. E per dar vita a uno stile più casual, la coda bassa può diventare più messy e “rimborsata”, quasi come se fosse rimasta bloccata nell’elastico per errore.

Come fare la coda con i capelli corti?

Non pensate che questo tipo di pettinatura sia adatta solo ai capelli lunghi, perché imparare come fare la coda con i capelli medi e corti è davvero semplicissimo. Il modo più easy per farlo è accontentarsi di raccogliere le lunghezze mini con un elastico, posizionando la coda sulla nuca e acconciando il ciuffo dietro le orecchie o in due ciocche effetto face framing ai lati del viso.

come-fare-coda-capelli-corti

In questo caso, sapere come fare la coda coprendo l’estatico non è necessario: avendo pochi capelli a disposizione, infatti, è decisamente meglio puntare su un fermaglio maxi, da rendere protagonista dell’acconciatura. I capelli sono troppo corti per uno stile castigato? In questo caso, potete optare per un look fintamente spettinato, magari imparando come fare la coda più lunga, legando prima la parte superiore della chioma e poi quella inferiore, dando l’illusione che i capelli siano di più.

Come fare la coda laterale?

Imparare come fare la coda laterale mossa è fondamentale perché si tratta dell’acconciatura passe-partout per qualsiasi matrimonio o cerimonia. In questo caso, l’ideale è mantenere l’hairstyle morbido e abbinare la pettinatura a uno styling leggermente mosso.

come-fare-coda-laterale

Se siete particolarmente abili e sapete come fare la coda ai capelli perfettamente, allora provate a creare una pettinatura più elaborata, realizzando un torchon vicino alla nuca e lasciando il resto dei capelli lisci. E per reinterpretare una classica coda laterale, raccogliete i capelli in cima alla testa e lasciate che le lunghezze ricadano lateralmente su una spalla. Per questo tipo di pettinatura, poi, l’ideale è trovare il modo giusto per come fare la coda senza elastico, utilizzando una ciocca per coprire il vostro fermaglio capelli e dando al look un aspetto più di tendenza.

Come fare la coda ai capelli ricci?

Grazie a boccoli ben definiti e volume a non finire, i capelli ricci sono davvero perfetti per fare la coda gonfia e davvero XXL. Le alternative sono davvero tantissime: provate, ad esempio, a raccogliere i capelli tirando le radici in modo che il volume si concentri sulle lunghezze, definendo i boccoli e utilizzando gel e cera per rendere i capelli lucenti.

come-fare-coda-capelli-ricci

Preferite fare la coda leggermente più bombata sul davanti? Lasciate i ricci liberi e, anzi, cercate di mantenere l’acconciatura morbida. E per sfruttare tutto il volume dei vostri boccoli, imparate come fare la coda con chignon: posizionate la coda sulla sommità del capo e utilizzate la lacca per fare in modo che la vostra coda rimanga altissima, disponendosi quasi come un ballerina bun.

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox