Come mettere l’eyeliner in base alla forma degli occhi: una guida
Come mettere l’eyeliner in base alla forma degli occhi: una guida

Come mettere l’eyeliner in base alla forma degli occhi: una guida

L'eyeliner rappresenta senza dubbio uno degli elementi del make up che non può mai mancare nel beauty di una donna. Si tratta infatti di una linea, generalmente di colore nero (ma si può trovare anche in altri colori), che conferisce uno sguardo seducente e da gatta in base a come viene applicato. Non tutte però sanno che esiste un eyeliner per ogni forma di occhio, in modo tale da valorizzarlo e renderlo sensuale.

di - 7 aprile 2021

Occhi piccoli: scegliere l’eyeliner sottile

eyeliner per occhi piccoli

Per capire come mettere l’eyeliner in base alla forma dell’occhio bisogna innanzitutto capire la forma dei propri occhi. Esiste infatti un modo di mettere l’eyeliner per ogni forma di occhi e pertanto è necessario fare attenzione a scegliere quello che si adatta maggiormente al proprio viso. Chi ha gli occhi molto piccoli dovrà scegliere un eyeliner sottile che dovrà essere applicato sulla palpebra superiore restando il più vicino possibile all’attaccatura delle ciglia. Con questo tipo di eyeliner la forma degli occhi piccoli apparirà senza dubbio più grande e lo sguardo non sarà appesantito. Bisogna evitare invece di creare una linea troppo spessa che andrebbe a coprire l’occhio e renderlo ancora più piccolo. Per quanto riguarda la rima inferiore è necessario eseguire una linea leggermente staccata dall’occhio per ingrandirlo ulteriormente.

Eyeliner forme: occhi grandi e linea naturale

eyeliner occhi grandi

Chi ha gli occhi grandi può giocare con l’eyeliner in modo molto semplice perché è possibile applicare una linea naturale sia sulla parte superiore che su quella inferiore. Con gli occhi grandi si possono anche realizzare delle forme geometriche innovative e di grande tendenza per ottenere un look unico e originale. Per realizzare un make up naturale è consigliabile tracciare una riga di eyeliner classica accompagnata da una piccola codina per allungare l’occhio. Nel caso in cui l’occhio dovesse tendere verso il basso bisognerà realizzare una coda verso l’alto che tende all’esterno. Chi invece ha gli occhi all’insù e vuole abbassare leggermente gli occhi può farlo mediante l’applicazione dell’eyeliner. Tutto quello che bisogna fare è partire dall’angolo interno dell’occhio e realizzare una linea facendo attenzione a non andare verso l’alto ma semplicemente verso l’esterno. A questo punto bisognerà disegnare un’altra linea nella rima inferiore per poi congiungerla con quella realizzata sulla palpebra superiore.

Forme di eyeliner: occhi a mandorla

eyeliner occhi a mandorla

Gli occhi a mandorla sono senz’altro tra i più sensuali che ci siano. Per accentuare questa forma è possibile creare una riga di eyeliner che comincia dall’angolo interno dell’occhio e continua fino all’angolo esterno. Per rendere l’effetto dell’eyeliner più accattivante è consigliabile realizzare anche una codina molto accentuata verso l’esterno. Chi preferisce applicare l’eyeliner anche nella parte inferiore può delineare una piccola linea a metà della rima. È opportuno invece evitare di realizzare la riga di eyeliner su tutta la parte inferiore dell’occhio poiché il risultato potrebbe non essere soddisfacente.

Occhi tondi: le forme di eyeliner consigliate

occhi tondi eyeliner

Oggigiorno sono molte le ragazze che hanno gli occhi tondi e grandi. Questo tipo di occhio potrebbe non essere molto gradito alle donne che prediligono invece uno sguardo da cerbiatta. Per tale ragione è necessario munirsi di eyeliner per creare la forma di occhio che si preferisce. Nel caso di occhi tondi, la forma maggiormente adatta è senza dubbio quella cat-eye, ovvero gli occhi da gatta. Questi ultimi sono molto semplici da realizzare poiché si possono ottenere semplicemente allungando l’angolo esterno dell’occhio. Per realizzare un effetto cat-eye bisogna utilizzare l’eyeliner per assottigliare l’occhio e farlo apparire meno tondo. Per prima cosa è opportuno disegnare una riga partendo dalla metà dell’occhio fino ad arrivare all’esterno. Successivamente bisognerà disegnare una codina che punti leggermente verso l’alto così da avere un effetto da vera pin up. La riga di eyeliner può essere realizzata sia sottile che spessa, ma quest’ultima è consigliata soprattutto a chi vuole valorizzare maggiormente i propri occhi in maniera immediata.

Occhi distanti: puntare sull’angolo interno

occhi distanti eyeliner

Chi ha gli occhi distanti deve realizzare un eyeliner che punti ad avvicinarli otticamente. Pertanto bisogna puntare su diversi elementi tra cui:

  • angolo interno dell’occhio
  • la riga deve terminare all’angolo esterno dell’occhio
  • la codina non dovrà allungarsi verso l’esterno ma rimanere nella piega palpebrale.

Pertanto per avvicinare gli occhi bisognerà evitare di creare una codina che si allunghi verso l’esterno e si dovrà realizzare una linea spessa su tutta la palpebra. Anche in questo caso è consigliabile non realizzare l’eyeliner anche sulla rima inferiore, tuttavia chi preferisce può comunque creare una linea partendo sempre dall’angolo interno dell’occhio fino ad arrivare all’esterno.

Occhi vicini: come renderli più distanti con l’eyeliner

eyeliner occhi vicini

Gli occhi vicini invece sono l’esatto contrario di quelli distanti: per realizzare un effetto più armonioso bisognerà dunque cercare di allontanarli utilizzando l’eyeliner. Quest’ultimo dovrà essere applicato partendo da metà palpebra superiore, dunque non si dovrà partire dall’angolo interno come nel caso degli occhi distanti. Un altro espediente per gli occhi vicini consiste nel realizzare una codina abbastanza marcata verso l’esterno. Per creare ulteriore distanza dunque sarà opportuno puntare sulla parte esterna della palpebra effettuando un tratto spesso e deciso.

Prova la Beauty Box Abiby
SCOPRI L'OFFERTA
Abiby Beautybox