Riflessante capelli: come funziona e tutte le colorazioni
Riflessante capelli: come funziona e tutte le colorazioni

Riflessante capelli: come funziona e tutte le colorazioni

Nuovo diktat dei coloristi e valida alternativa alle classiche tinture tono su tono, il riflessante per capelli è la soluzione ideale per un effetto personalizzato. Dai un twist al look, regala alla tua chioma un nuovo tono, riflessi luminosi e sfumature naturali.

Cos’è il riflessante?

Combinazione perfetta tra un plus di luce e un sapiente mixage di pigmenti naturali, il riflessante per capelli è la nuova tendenza del momento. Intensificante del colore, agisce solo in superficie, camuffando perfettamente i primi capelli bianchi, ma senza penetrare nel fusto o danneggiarne la struttura. Di conseguenza non pregiudica la salute del cuoio capelluto né della fibra.

I pigmenti naturali non stressano la chioma ma la rinvigoriscono regalando un colore sfaccettato, vibrante e dalle mille sfumature. Privo di ammoniaca, vanta una formulazione a base di estratti naturali. Assolutamente sicuro, puoi usarlo anche in gravidanza, senza alcuna controindicazione per il tuo bambino.

Riflessante e tinta: scopri le differenze

Riflessante e tinta non sono la stessa cosa. Hanno composizioni, formulazioni e funzioni completamente differenti.

La classica tintura o colorazione permanente, in gel o crema, comprende un’ampia varietà di toni per soddisfare ogni tua esigenza. Miscelata ad un ossidante, penetra all’interno del fusto modificando la melanina (pigmento naturale) e consentendoti di cambiare look in men che non si dica. Copre perfettamente i capelli bianchi ed ha una lunga tenuta. Non va via con i lavaggi ma sbiadisce nel tempo. Il riflessante, invece, è costituito esclusivamente da pigmenti naturali che non alterano la struttura interna del capello. Si depositano solo sullo stelo, intensificandone il colore e creando delle ciocche più chiare del tutto simili a dei colpi di sole.

capelli luminosi riflessante

Il prodotto è molto utile anche per migliorare i riflessi e la luminosità della chioma dopo interventi di decolorazione o di schiaritura. Sbiadisce con gli shampoo ma senza lasciare l’antiestetico effetto ricrescita. A differenza della tradizionale tinta, non utilizza sostanze chimiche per cui non danneggia il capello. Privo di solfati e parabeni, è costituito da ingredienti naturali. Alcuni prodotti possono contenere piccole tracce di siliconi idrosolubili per nulla pericolosi. Come suggerisce la parola stessa si sciolgono con l’acqua e vanno via con il primo risciacquo. Inoltre, il fastidioso odore di ammoniaca tipico della tinta, lascia il posto ad una gradevole e leggera profumazione.

Con il riflessante ad uso domestico puoi risparmiare qualche soldo, ottenendo risultati professionali come appena uscita dal parrucchiere. Molto utile durante la stagione più calda, la sua formulazione delicata, nutre la fibra capillare secca e disidratata, rispettandone la composizione. L’estate, infatti, è il periodo peggiore per i tuoi capelli già stressati dai lavaggi frequenti, dal cloro della piscina, dalla salsedine, dal vento e dai raggi solari.

A differenza della classica tintura permanente però il cosmetico non ti consente di cambiare tono. Il solo scopo del riflessante è infatti quello di dare movimento e luce ai capelli, aggiungendo nuove sfumature al tuo colore naturale. È chiaro quindi che non devi aspettarti un bel biondo su una base nera o castana!

Come si applica il riflessante

Normalmente, il riflessante per capelli è disponibile in formato maschera oppure shampoo. Il risultato è un colore pieno, corposo, ricco di riflessi, multi-sfaccettato, luminoso e vibrante. Puoi scegliere un tono su tono oppure con contrasto, senza però stravolgere la colorazione base della tua capigliatura e mantenendo un effetto naturale.

riflessante capelli a casa

Il riflessante è molto semplice da usare. Per un’applicazione ottimale, procurati tutto il necessario:

  • una mantellina oppure un comune asciugamano, per non macchiare spalle e abiti;
  • una spazzola oppure un pettine (da usare solo per questo tipo di trattamenti);
  • guanti in lattice;
  • un pennello di plastica. Va benissimo quello che normalmente usi per la tintura in casa, perché ripartisce il prodotto in maniera corretta su tutta la superficie del capello e nelle giuste dosi.

Per applicare la crema colorante o la maschera, inizia pettinando con cura i capelli per eliminare eventuali nodi. Indossa l’asciugamano o la mantellina, i guanti in lattice ed applica il riflessante su tutta la capigliatura, insistendo sulla ricrescita e sui capelli bianchi, per poi passare alle lunghezze. Come per la tintura, dividi l’intera chioma in sezioni o ciocche aiutandoti con delle mollette. Procedi per gradi, senza avere fretta. Applica il prodotto con l’apposito pennello in maniera uniforme, onde evitare imprecisioni che a fine trattamento diventerebbero molto visibili. Passa il riflessante al di sopra e al di sotto di ciascuna ciocca e impregna per bene le fibre con i pigmenti. Concludi con un’ultima passata dalla nuca fino alla fronte. Lascia il prodotto in posa per il tempo indicato, procedi poi con il lavaggio e lo styling come da tua abitudine. Ricorda di applicare un buon prodotto termo-protettore per difendere le fibre capillari dalle alte temperature del phon, della piastra o dell’arricciacapelli.

MaterNatura

Fluido Bifasico Capelli Lisci

13,90

Un fluido bifasico termoattivo per look lisci . Districa, lucida e liscia la cuticola dei tuoi capelli. Protegge efficacemente dal calore del phon o della piastra e dona un morbidissimo effetto seta contrastando il fastidioso effetto dell’umidità.

Aggiungi

Il trattamento con shampoo riflessante, invece, è molto più semplice ed immediato. Applica il prodotto sui capelli leggermente umidi e massaggia fino ad ottenere una leggera schiuma. Lascia in posa il tempo necessario e procedi con il risciacquo come d’abitudine.

Come scegliere il colore del riflessante

Di certo ti sarai fatta già un’idea sul prodotto e sulle sue potenzialità. Partendo dalla consapevolezza che il riflessante non schiarisce né colora, scegli quindi una tonalità che non si discosti troppo dal tuo colore naturale. Acquista solo prodotti professionali e di qualità, in grado di poterti garantire un risultato impeccabile e in linea con le tue aspettative.

Fortunatamente le nuance sono tantissime e con diverse varianti di colore come liquirizia, marron glacè, biondo seta o caramello (solo per citarne alcune). Non hai che l’imbarazzo della scelta! Ogni riflessante ha la sua caratteristica e il suo specifico raggio d’azione. Analizziamoli uno per uno.

Riflessante capelli neri

riflessante capelli neri

Se temi che il tuo colore nero corvino o ossidiana diventi spento e privo di riflessi, puoi dare una marcia in più al look optando per un riflessante sulle stesse tonalità. La variante tono su tono prugna ravviva il nero naturale, regalandoti una colorazione luminosa, dai caldi ed eleganti riflessi tendenti al viola. In alternativa, per un risultato più algido e brillante, esalta il tuo nero naturale optando per un riflessante sulle tonalità del blu. Il prodotto copre perfettamente i primi capelli bianchi, purché siano sparsi e comunque presenti in una percentuale non superiore al 20%.

Riflessante capelli biondi

riflessante capelli biondi

Riaccendi il tuo biondo naturale con un riflessante tono su tono (miele, dorato, platino, cenere). La speciale formulazione contiene una piccola percentuale di pigmenti blu indispensabili per eliminare l’antiestetico effetto giallo, contribuendo invece a creare un colore molto più naturale. In alternativa, puoi provare un biondo scuro o cenere in crema per ottenere un risultato più luminoso e dai riflessi caldi.

Riflessante capelli castani

riflessante capelli castani

I capelli castani si contraddistinguono per i tanti riflessi caldi e luminosi. Con gli anni e a causa dei trattamenti aggressivi o di carenze alimentari, il colore può perdere la sua naturale brillantezza. Per ravvivare e intensificare il colore, eliminando anche i primi capelli bianchi, puoi sbizzarrirti con le tante nuance disponibili. Per ottenere un effetto quanto più vicino al castano chiaro o scuro, scegli un tono su tono con sfumature sul mogano o sul ramato. I riflessi saranno piacevolmente caldi ed avvolgenti, ma senza discostarsi troppo dal tuo colore naturale.

Riflessante capelli rossi

riflessante capelli rossi

Il riflessante rosso regala un look naturale personalizzato e di tendenza, valorizzando al massimo la tua base. Disponibile in formato gel oppure shampoo, puoi scegliere tra un’ampia varietà di colori con effetto gloss. Ramato, opale di fuoco, rosso ciliegia, rosso tiziano, rosso rubino e rosso fuoco: qual è il tuo preferito? Sia che tu voglia coprire i primi capelli bianchi oppure desideri solo ravvivare la tua chioma con riflessi luminosi, opta sempre per un tono su tono, senza discostarti troppo dal tuo colore naturale.

Riflessante capelli bianchi

I capelli bianchi sono il tuo peggior incubo? Il riflessante è un rimedio efficace per celarli a condizione però che siano sparsi qua e là e non superino il 40% di tutta la capigliatura. Il prodotto maschera i primi segni dell’età efficacemente ma per un periodo limitato. Qualora il numero dei capelli bianchi dovesse superare quello consigliato dalle case produttrici, provvedi con una tinta. Se non tolleri gli odori forti o sei in stato interessante, opta per una crema colorante naturale, senza ammoniaca, siliconi e parabeni, a base di oli vegetali.

Quanto dura il riflessante?

Se ti stai chiedendo fino a quando potrai sfoggiare una chioma luminosa e ricca di riflessi, sappi che non esiste una risposta oggettiva. La durata e l’effetto del riflessante è influenzata da diversi fattori come ad esempio la frequenza con cui lavi i capelli, la regolarità di utilizzo di prodotti più o meno aggressivi, la porosità del capello, il tempo passato sotto il sole e in acqua (salata o dolce). Il riflessante si fissa sulla superficie del capello e lì rimane mediamente 15-28 giorni. I tempi piuttosto ridotti dipendono dal fatto che non è una tintura a tutti gli effetti. Gradualmente, dopo 8-10 lavaggi il colore perderà di brillantezza e di intensità, pronto per il rinnovo. Tuttavia, per preservarne la bellezza, puoi far tesoro di alcuni accorgimenti: utilizza uno shampoo e un balsamo per capelli colorati, evita i prodotti per lo styling aggressivi e dalle formulazioni chimiche, ravviva il colore non appena la chioma diventa crespa al tatto, ingovernabile, secca oppure spenta.

MaterNatura

Bio Beauty Routine Capelli Colorati

24,50

Una beauty routine pensata per i capelli colorati. Shampoo Capelli Colorati alla Borraggine : shampoo per capelli trattati chimicamente, colorati, mesciati o decolorati. Nutre e protegge i capelli che ritroveranno la loro morbidezza e splendore. Per un colore brillante e ricco di riflessi più a lun

Aggiungi

Riflessante: pro e contro

Il riflessante per capelli è una colorazione temporanea naturale, prevalentemente a base di estratti vegetali. Non fa male ai tuoi capelli né al cuoio capelluto, nutre in profondità ma come tutti i cosmetici ha i suoi pro ed i suoi contro.

PRO:

  • privo di ammoniaca, ha un odore neutro o leggermente profumato;
  • non ha controindicazioni;
  • riduce i problemi di ipersensibilità cutanea;
  • regala piacevoli effetti luminosi, un colore corposo e con più sfaccettature pur mantenendo un effetto naturale;
  • non altera la struttura interna del capello e non lo danneggia.

CONTRO:

  • la sua composizione non modifica la melanina, per cui non è in grado di coprire il 100% dei capelli bianchi;
  • disponibile in tantissime nuance, non colora in profondità il capello ma solo in superficie e per un tempo limitato;
  • non sostituisce l’azione di una decolorazione che consente di passare da una tonalità più scura ad una più chiara in pochi attimi.

Il riflessante è pertanto un’ottima soluzione per ravvivare il colore, specialmente nella stagione estiva e coprire solamente una piccola percentuale di capelli bianchi. Non è un sostituto della tinta e non promette miracoli.

Riflessante in gravidanza

Utilizza il riflessante anche in gravidanza. Non penetrando nella fibra, non costituisce un rischio per il feto. Tuttavia per evitare eventuali allergie cutanee, testa il prodotto su una piccola parte del corpo.

Fonti Immagini:
rover.ebay.com
womensfashionizer.com
southernliving.com
marcosproenca.com.br
blog.cliomakeup.com
@lupescuevas
luxgallery.it
bellezza.pourfemme.it

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox