Come truccare gli occhi con la palpebra cadente
Come truccare gli occhi con la palpebra cadente

Come truccare gli occhi con la palpebra cadente

Le palpebre cadenti ti danno un'aria stanca e invecchiata anche dopo una nottata di sonno? Scopri i nostri consigli per illuminare lo sguardo!

Si chiamano Hooded Eyes e sono gli occhi in cui la parte fissa della palpebra cade su quella mobile, rimpicciolendo e coprendo lo sguardo. La ptosi palpebrale (termine scientifico che indica la palpebra cadente) può in alcuni casi invecchiare di qualche anno non soltanto il nostro sguardo, ma l’aspetto generale della persona. È una condizione che colpisce sia uomini che donne e le cause che ne determinano la comparsa sono molte. La prima è senza dubbio legata all’invecchiamento: con il passare del tempo infatti i muscoli che sorreggono le palpebre tendono a cedere. Spesso è la conformazione naturale dell’occhio a determinare la sua comparsa, altre ancora è semplicemente questione di genetica.

Esistono dei rimedi per la palpebra cadente? Se è vero che nei casi più seri è necessario il ricorso alla chirurgia plastica, negli altri esistono una serie di tecniche semplici e accessibili in grado di risolvere o alleviare il problema. E per correggere le palpebre cadenti con rimedi non chirurgici il posto d’onore spetta a tre soluzioni molto efficaci: la ginnastica facciale, i cerotti per le palpebre cadenti (wonderstripes) e le mascherine fredde per gli occhi. Questi tre accorgimenti permettono di contrastare in modo efficace e low cost i cedimenti dovuti al trascorrere del tempo.

Patches contorno occhi
Polaar

Patches contorno occhi

14

Due applicazioni di patches energizzanti di Poolar.

Per un effetto wow che abbia il potere di ringiovanirti all’istante non c’è niente di meglio che un trucco correttivo realizzato a regola d’arte. Non hai bisogno di estenuanti sedute ma di un ottimo tutorial che in una manciata di minuti sappia attenuare l’effetto della palpenra cadente e cancellare l’aria stanca che il tuo sguardo potrebbe avre. E tutto questo senza toccare il bisturi! Il trucco per la palpebra cadente punta su piccoli accorgimenti necessari per allargare l’occhio, illuminare lo sguardo e regalare quell’effetto bonne mine così amato dai make-up artist di tutto il mondo. Sei pronta a scoprire come correggere le palpebre cadenti con il nostro tutorial?

1

Eyeliner palpebre cadenti: meglio evitare

Usare l’eyeliner per la palpebra cadente? Meglio evitare soprattutto se non sei del mestiere. La palpebra cadente infatti è molto difficile da definire e il rischio è quello di creare una linea tremolante che in meno di dieci secondi ti rovina irrimediabilmente il trucco. La soluzione? Ti diamo uno tra i più efficaci “tips & tricks” in materia di trucco correttivo per la palpebra cadente.

L’obiettivo è sempre quello, ritoccare uno sguardo un po’ stanco, ma per farlo hai bisogno comunque di definire il contorno dei tuoi occhi. Scegli delle matite morbide e ben temperate che farai scorrere vicino l’attaccatura delle ciglia. Una volta fatta la riga non dovrai far altro che sfumare. E se non ti piace usare le matite per il trucco prova a sostituirle con gli ombretti e un pennello leggermente inumidito. Un altro consiglio molto utile è quello di non fare la famosa codina tipica del trucco con l’eyeliner. Questo non vuol dire che dovrai rinunciare all’amato effetto “on fleek” ma soltanto che dovrai rendere sensuale il tuo sguardo con una linea decisa ma senza inutili virgole!

2

Ciglia finte: trucco ideale per le palpebre cadenti

Il trucco per gli occhi all’ingiù e le palpebre cadenti ha un alleato formidabile: le ciglia finte. Questo accessorio indispensabile non può mancare nel tuo beauty case perché non soltanto ti regala all’istante ciglia visibilmente più folte e allungate, ma ti permette di risollevare la palpebra in un attimo! Il consiglio che possiamo darti è quello di utilizzare sempre le ciglia finte a ciuffetti, perché sono più facili da gestire rispetto alla striscia unica che regala un aspetto poco naturale. E le ciglia finte, anche quelle magnetiche, sono perfette per realizzare un trucco per gli occhi piccoli con palpebra cadente. Pochi gesti e il tuo sguardo assumerà un’aria fresca e seducente. Un consiglio: utilizza questo piccolo escamotage soltanto nelle occasioni speciali, quelle in cui devi brillare!

Applicare ciglia finte

E se non ami utilizzare le ciglia finte? Semplice, abbonda con il mascara! Devi stendere una prima mano con un prodotto rinforzante e volumizzante. Lascia asciugare per qualche attimo e completa il restyling dello sguardo con un secondo mascara di nuova generazione ovvero quei prodotti che contengono piccole fibre all’interno. Insisti sulle punte, allunga verso l’esterno e non passarlo sulla ciglia inferiori. Ti piace l’effetto?

Punk Volumizer Mascara
Doucce

Punk Volumizer Mascara

15

Crea istantaneamente ciglia folte e seducenti per un effetto audace.

3

Eye contouring: cos’è e come si realizza

Il nostro tutorial trucco occhi con palpebre cadenti continua con un classico amato da tutte le star di Hollywood e non solo: l’eye contouring. Questa tecnica consiste in un trucco correttivo che, proprio come il contouring viso, grazie a un sapiente gioco di ombre, luci e colori, ti regala un aspetto giovane, fresco e curato. In poche parole, l’eye contouring ti permette di scolpire la tua palpebra. Pensi sia difficile da realizzare? Niente affatto! Questa tecnica inventata moli anni fa consiste in tre fasi molto precise.

  • La prima cosa che devi fare è uniformare il colore della palpebra con un primer o un ombretto il più possibile naturale. In questo modo crei una tela neutra, una base che ti permetterà di giocare senza problemi con ombretti e pennelli.
  • Il secondo step prevede l’applicazione di un colore chiaro nella porzione di pelle sotto le sopracciglia e nell’angolo interno dell’occhio, creando un punto luce.
  • Infine, il passaggio più importante. Prendi un ombretto scuro e stendilo sulla palpebra fissa partendo dalla piega dell’occhio e sfuma con attenzione. I colori più indicati per truccare le palpebre cadenti senza fare errori sono i toni del marrone e il tortora, un colore evergreen che non deve mai mancare nel tuo corredo trucco!
4

Valorizza la palpebra mobile

Un buon trucco per la palpebra cadente deve enfatizzare la palpebra mobile con i colori giusti. Prediligi tutte quelle tinte che usi normalmente per ottenere un effetto nude quindi via libera al cipria, all’avorio, al beige chiaro e, se ti piace, anche al rosa. Tutto quel che devi fare è applicare la nuance prescelta su tutta la palpebra mobile senza dimenticare la piega dell’occhio. A questo punto non ti rimane che sfumare il tutto con un pennello a lingua di gatto seguendo la forma dell’osso orbitale e allargando lo sguardo verso l’arcata sopraccigliare. Le star del red carpet amano enfatizzare la palpebra mobile con ombretti glitterati. Se ami l’effetto regalato da questo trucco, ricorda di scegliere comunque colori che non siano troppo scuri o intensi perché potresti ottenere l’effetto contrario ovvero sottolineare quello che in realtà vuoi correggere.

Ombretto glitter

5

Non dimenticare l’arcata sopraccigliare!

Questo è uno dei punti fondamentali del tutorial su come truccare gli occhi con palpebra cadente. Prova a metterti davanti allo specchio per studiare il tuo sguardo. La prima cosa che noti è sicuramente quell’aria cupa, che le palpebre cadenti potrebbero “regalarti”. La buona notizia è che valorizzando ad arte l’arcata sopraccigliare potrai ottenere nell’immediato uno sguardo più fresco e riposato. Non solo dovrai disegnare le sopracciglia di una forma adatta al tuo volto, il segreto è armarsi di un accessorio indispensabile come la famosa matita color burro. Devi tracciare una serie di tratti morbidi lungo il bordo dell’arcata e sfumarli bene con un pennellino. In alternativa puoi usare un ombretto o un illuminante. La cosa importante è non mettere in questa zona tinte scure e particolarmente intense.

Tra i tips che non devi mai dimenticare, la parola d’ordine che accompagna qualsiasi maquillage fatto a regola d’arte ma che vale soprattutto nel caso del trucco occhi per palpebre cadenti: sfuma il più possibile. Tieni l’occhio ben aperto e col pennellino adatto togli qualsiasi stacco di colore che potrebbe rendere disomogeneo l’occhio. Le tue sopracciglia sono rade e non rappresentano una bella cornice? Niente paura, riempi gli eventuali spazi vuoti con qualche tocco di matita dalla mina morbida ma ben appuntita. Il segreto è sceglierla di una tonalità il più possibile vicina al tuo colore naturale. Alleggerisci il tutto con un pennellino sottile e il gioco è fatto!

Palette occhi e sopracciglia
High Definition Brows

Palette occhi e sopracciglia

36

La palette Eye&Brow contiene tutto quello di cui hai bisogno per disegnare sopracciglia perfette per uno sguardo irresistibile.

6

Scegli i colori giusti

Ricapitoliamo due punti fondamentali della guida sul trucco occhi per la palpebra cadente. Non utilizzare tinte iridescenti perché attirano l’attenzione sulla parte cadente dell’occhio e non usare tinte troppe scure sulla palpebra mobile perché il rischio è quello di accentuare l’aspetto stanco e un po’ spento. Ma quali sono quindi i colori più adatti per un maquillage correttivo?

In linea di massima ricorda che devi privilegiare le tinte satinate e opache a discapito di quelle troppo scintillanti. Se non vuoi sbagliare punta tutto sui toni del tortora e del marrone da applicare dalla metà dell’occhio fino all’esterno. In questo modo regalerai al tuo sguardo un’allure profonda e seducente. Questo vale anche nel caso tu ti stia chiedendo come truccare gli occhi marroni con palpebra cadente. I colori che ti abbiamo suggerito sono dei passe-partout perfetti in ogni caso. Evita il viola e il blu, e punta tutto su queste tonalità che hanno il potere di ridurre anziché evidenziare il tuo piccolo problema. Un’icona a cui ispirati? Di sicuro Blake Lively, spesso presa come esempio di star con gli hooded eyes.

Blake Lively hooded Eyes

Vuoi un consiglio utile per capire come truccare gli occhi piccoli con palpebre cadenti? Prendi una nuance sui toni del tortora scuro e con un pennello dalla punta sottile e ben definita crea una sorta di V appena sopra la piega della palpebra mobile. Fai molta attenzione: il vertice di questa V deve puntare verso la parte finale delle tue sopracciglia ma non deve superarle. Sfuma con cura e applica tanto mascara, insistendo soprattutto nella parte esterna dell’occhio. Indispensabile anche in questo caso la presenza di un ombretto chiaro, quasi “nude” nella palpebra mobile per accendere lo sguardo e regalarti il famoso effetto bonne mine!

Palpebre cadenti: gli errori da non fare

Quali sono gli errori da evitare nel trucco occhi palpebre cadenti? Questi sono i più importanti.

  • Dimentica la famosa “codina” e gli occhi da gatta. L’obiettivo è allargare lo sguardo e non attirare l’attenzione verso la palpebra cadente.
  • I tratti delle matite degli ombretti non devono mai esser spessi o poco sfumati. Il trucco deve risultare comunque leggero e sfumato in maniera impeccabile.
  • Ombretti e matite non devono mai oltrepassare il confine naturale disegnato dalla tua arcata sopraccigliare.
  • Le palette shimmer non fanno al caso tuo perché purtroppo sottolineano in modo implacabile i segni dell’età, la palpebra cadente e la forma dell’occhio.
  • Non investire in un buon mascara ricco di fibre è un grosso errore. Questo prodotto infatti è il tuo alleato segreto in ogni caso, ma lo è ancor di più se la tua palpebra è cadente.

Infine un ultimo consiglio. Se non hai molto tempo per realizzare un maquillage a regola d’arte, prova a sottolineare soltanto il bordo interno inferiore delle sopracciglia con una matita colorata e morbida. Questo piccolo accorgimento, elemento essenziale del trend del momento ovvero l’upside down make-up, è perfetto per quando vai di fretta ma non vuoi rinunciare a sentirti bella e seducente!

Fonti immagini:

blog.cliomakeup.com

Stylecraze.com

Close
Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox