Come truccarsi per un colloquio di lavoro: il tutorial

by 7 aprile 2021
Come truccarsi per un colloquio di lavoro: il tutorial

Per un perfetto trucco da colloquio di lavoro, vale la regola less is more, la sobrietà è la chiave vincente. L'obiettivo, infatti, non è solo quello di far colpo sugli interlocutori, ma anche riuscire a ricreare un look che dica qualcosa su di te, senza esagerare e, soprattutto, che non coli via!

Ogni donna si contraddistingue per avere uno stile proprio e un gusto personale in materia di moda e di make-up che ti rendono unica e speciale. Per trasmettere agli altri ciò che sei e quello che vuoi essere, è fondamentale mantenere la tua personalità senza andarla a stravolgere.

trucco-occhiali-labbra

Il trucco e i vestiti non devono unicamente servire per agghindarti e apparire nel migliore dei modi, ma risultano utili anche per esprimere la tua essenza. In alcune occasioni, come un colloquio di lavoro, però, è necessario seguire alcune regole al fine di mostrati determinata e sicura, perfettamente a tuo agio. Dopo aver preparato tutti i contenuti, uno degli interrogativi più comuni è quello che riguarda il look.

Quest’ultimo, in primis, deve essere adatto al contesto, ma deve anche rispecchiare il tuo stile personale, essere semplice, ma non sciatto, elegante, ma non troppo. Sembra difficile vero? In realtà non lo è poi così tanto. Ecco tutti i consigli per arrivare in maniera impeccabile al tuo colloquio di lavoro e fare colpo sui tuoi interlocutori, in poche semplici mosse.

Beauty news ogni settimana?
Iscriviti alla newsletter di Abiby e ricevi subito il 15% di sconto sul primo piano semestrale. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Arriva preparata al colloquio

Il curriculum conta e questo è un dato di fatto, ma quando si sostiene un colloquio di lavoro, anche il look gioca un ruolo fondamentale sulla scelta finale. A dimostrarlo è anche una ricerca condotta da una società di recruitment, la Robert Half. Tale ricerca, ha evidenziato che i responsabili delle risorse umane impiegano solo 5 minuti per farsi un’idea generale sul candidato e, nella maggior parte dei casi, non cambia idea in seguito. Niente panico, però, il trucchetto per arrivare preparata al colloquio esiste!

Fondamentale è contestualizzare, ovvero, riuscire a raccogliere quante più informazioni possibili sull’azienda. Ad esempio, se si tratta di una giovane start up o di un’azienda già avviata, ma proiettata nel futuro, l’arma vincente potrebbe essere quella di mostrarti con un look disinvolto e personale. In questo caso, infatti, potrebbe essere considerato come un punto di forza. Al contrario, se il colloquio è per una società di credito o per una multinazionale specializzata in apparecchiature mediche, un look formale e classico, è sicuramente quello che fa al tuo caso.

Attenzione anche alla presenza di piercing e tatuaggi: se ti stai candidando per un posto di lavoro a contatto con il pubblico, come un funzionario bancario che lavora allo sportello, sarebbe meglio nasconderli e non indossare piercing; al contrario, non rappresentano alcuna difficoltà per altri ruoli, come content creators, grafico, ecc.

Scegli bene la tua base

Per realizzare un bel trucco è necessario iniziare prima di tutto dalla base. Quest’ultima è importantissima per nascondere piccole imperfezioni come rossori e occhiaie. Ancor prima di passare all’applicazione del make-up vero e proprio è necessario, però, effettuare alcuni passaggi. Innanzitutto, occorre detergere accuratamente il viso per rimuovere le impurità e residui di trucco. Dopo la detersione e la pulizia, non può assolutamente mancare l’idratazione. Questo step ti permetterà di avere un viso luminoso, elastico e tonico.

Se hai la pelle secca, inoltre, puoi utilizzare anche qualche olio idratante. Dopodiché, se necessiti di un make-up che duri a lungo, perché magari non sei sicura delle tempistiche o se hai molte imperfezioni da correggere, puoi utilizzare un primer adatto alle tue esigenze. A questo punto, puoi passare al make-up vero e proprio. La base viso deve essere leggera, quindi, niente mascheroni. Opta per un fondotinta non troppo corposo e, per ottenere un effetto ancora più naturale, applicalo direttamente con le dita o con una spugnetta umida.

Applica poco prodotto per volta e stendilo in maniera accurata. In alternativa al fondotinta, puoi utilizzare anche una BB cream, ma quest’ultima è indicata solo se non vi sono molte imperfezioni da correggere. A proposito di correzione, è arrivato il momento di applicare il correttore. Quest’ultimo va applicato dopo il fondotinta, poiché in questo modo, puoi utilizzare il giusto quantitativo, senza creare effetti troppo pesanti.

Ultimo step per quanto riguarda la base viso, ma non per questo meno importante, è quello di fissare il tutto per cercare di far durare il più possibile, fondotinta e correttore. Nel caso in cui tu abbia utilizzando un fondotinta opacizzante, puoi anche saltare questo step, altrimenti un velo di cipria è quello che serve. In alternativa, puoi applicare anche dei fissanti per make-up in formato spray, questi risultano particolarmente utili quando le temperature sono elevate e il rischio di sudare e sciogliere il tutto, è dietro l’angolo.

Trucco colloquio di lavoro – parola d’ordine sobrietà

Il trucco perfetto per un colloquio di lavoro deve essere discreto, ma apparire comunque curato. Ecco, come ottenere quest’effetto step by step.

1. Viso

Dopo aver creato una base viso leggera, uniforme e luminosa, è il momento di passare al bronzer. Non è necessario eliminare questo prodotto dal tuo make-up, ma è importante calibrarlo nella giusta maniera. Per creare delle leggere ombre sul viso, applica poco prodotto per volta con l’aiuto di un pennello angolato e sfuma molto bene. Completa il tutto con un tocco di blush, prediligendo colori delicati e non troppo strong, per conferire all’incarnato un aspetto sano e fresco.

2. Sopracciglia

Le sopracciglia sono molto importanti perché incorniciano lo sguardo ed equilibrano le proporzioni del viso. Dagli la giusta forma, elimina i peletti superflui e, se sottili, riempile leggermente con una matita dello stesso colore. Se hai le sopracciglia già belle folte, puoi utilizzare semplicemente un gel fissante per tenerle in ordine tutto il giorno.

3. Occhi

La regola del make-up sobrio vale anche per gli occhi: evita ombretti scuri, glitterati o dai colori troppi accesi e prediligi nuance chiare, nude e sfumali bene. Al posto dell’eyeliner, utilizza una matita nera all’attaccatura delle ciglia e sfumale leggermente per ottenere un effetto più naturale. Completa il make-up occhi applicando il mascara solo sulle ciglia superiori per rendere lo sguardo più aperto e profondo.

4. Labbra

Niente colori forti e accesi, che darebbero troppo nell’occhio e, soprattutto, sarebbero da ritoccare durante il giorno. Meglio colori chiari e nude per avere un aspetto ordinato e curato. Il rossetto non è obbligatorio, se non sei abituata ad indossarlo, meglio non farlo proprio in quest’occasione. Puoi comunque regalare un aspetto curato e idratato alle labbra, semplicemente utilizzando un velo di balsamo labbra.

Scopri i prodotti perfetti per te:

Scegli i colori giusti per il tuo make up colloquio di lavoro

Il segreto per realizzare un perfetto make up per un colloquio di lavoro è quello di utilizzare colori chiari e leggeri per conferire delicatezza al viso. Per gli occhi sono indicate tutte le tonalità del marrone che stanno bene sia quelli chiari, sia su quelli scuri.

sfumare ombretto con pennello

Per un tocco di luminosità puoi creare dei punti luce con un ombretto color champagne o color crema, ma non utilizzare quelli glitterati perché non indicati all’occasione. La matita occhi nera è perfetta, ma per un effetto ancora più naturale utilizza una matita marrone. Stesso discorso vale anche per l’eyeliner e il mascara.

Il blush non deve mai mancare perché regala un po’ di colore al viso, ma quale scegliere? Innanzitutto deve essere a lunga durata, mentre per la tonalità opta per un pesca se hai un incarnato caldo o un per un rosa chiaro, se hai un incarnato freddo.

Infine, di che colore scegliere il rossetto? Le tonalità nude sono perfette per questo tipo di occasioni, l’importante è scegliere la nuance che meglio si sposa con il tuo incarnato. Altro colore indicato per le labbra è il rosa chiaro, mai rossetto rosso o dalle tonalità troppo accese, come il fuxia.

Non esagerare con l’eyeliner

L’eyliner è perfetto per definire e allungare lo sguardo, ma come inserirlo in un make up sobrio come quello per un colloquio di lavoro? Se non sei abituata a metterlo, meglio evitare, rischieresti di sbagliare o ottenere un risultato poco preciso che andrebbe a compromettere l’intero look.

trucco capodanno eyeliner

Se, al contrario, non riesci proprio a vederti senza eyeliner, ma vuoi comunque un trucco sobrio, puoi sostituire l’eyeliner nero con uno marrone. Inoltre, sarebbe meglio creare delle linee molto sottili, con una codina leggermente accennata per un effetto più raffinato.

Occhio ai capelli al colloquio di lavoro

Non solo il trucco, ma anche il modo in cui porti i capelli, gioca un ruolo decisivo. Innanzitutto è necessario averli puliti e ordinati: nessuno desidera avere intorno gente con scarsa igiene e disordinata, in quando darebbero una cattiva immagine. Cerca di valorizzare al meglio i tuoi capelli con la giusta acconciatura. Per un look più disinvolto e rilassato puoi lasciarli sciolti, ma se hai il vizio di giocherellare con le ciocche quando sei in imbarazzo, meglio tenerli raccolti.

spazzolare capelli adeguatamente

Un’acconciatura raccolta come una coda o una semi coda, ti farà apparire sicuramente più ordinata. Se hai dei ciuffi ribelli e dei baby hair che spuntano un po’ dappertutto, puoi applicare una leggera nuvola di lacca o una noce di crema per tenerli al bada.

 

Chi siamo? Siamo Abiby

Abiby è il servizio in abbonamento che ti permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa.
Far parte della community Abiby significa scoprire prima degli altri quello che di nuovo c’è nel mondo della bellezza, testando nuovi prodotti con i giusti consigli su come usarli al meglio. E significa ricevere promozioni e offerte per brand esclusivi e all’avanguardia.
Leggi di più
Potrebbero interessarti