Ombretto per capelli: ecco tutti gli usi

by 12 agosto 2021
Ombretto per capelli: ecco tutti gli usi

Cambiare colore di capelli senza danneggiarli: si può! Grazie agli ombretti per capelli è possibile sfoggiare look pazzi e alla moda che verranno poi eliminati da uno shampoo.

Uno degli ultimi trend in fatto di capelli sono i colori pop: rosa, azzurro, verde o un rosso fuoco. Cedere ad una tinta però non è semplice, soprattutto per paura che la chioma si possa danneggiare, infatti questi trattamenti in genere hanno bisogno di una decolorazione per attecchire al meglio. Ecco che arriva la soluzione, si tratta degli ombretti per capelli, polveri colorate che si legano alla fibra capillare e consentono di cambiare look a piacere, senza nemmeno andare dal parrucchiere!

Per mettere in atto questo trucco non serve niente, basta solamente pettinare i capelli e sfruttare questi ombretti per dare colore ad ogni singola ciocca, alle sole punte o al ciuffo. Vediamo meglio il funzionamento di questo accessorio e come rendere il risultato più duraturo.

Beauty news ogni settimana?
Iscriviti alla newsletter di Abiby e ricevi subito il 15% di sconto sul primo piano semestrale. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Ombretti per capelli: cosa sono?

Gli ombretti per capelli possono essere considerati come una sorta di make-up per capelli. Si presentano sotto forma di cialde con all’interno della polvere colorata. Per quanto riguarda la scelta della tonalità è possibile sbizzarrirsi, sul mercato ci sono lilla, gialli, arancioni, rosa poco più sobri o pop, fuxia e addirittura verde o azzurro, insomma, ce né per tutti i gusti.

La loro utilità è innegabile anche per chi non vuole cambiare look ma semplicemente coprire la ricrescita. Quando si fa la tinta infatti, il problema delle radici che sbiadiscono in poco tempo è davvero assillante, già dopo qualche settimana dal bagno di colore si iniziano ad intravedere i primi bianchi. Gli ombretti per capelli possono essere una valida soluzione per coprire la ricrescita nelle situazioni d’emergenza, quando magari si ha un evento improvviso e andare dal parrucchiere per il ritocco è impossibile.

Ma anche coloro che preferiscono lasciare un periodo di tempo elevato tra una tinta e l’altra per non rovinare i capelli possono tranquillamente sfruttare gli ombretti per essere impeccabili, senza quegli odiosi capelli bianchi.

Ombretto capelli prima e dopo

Come usare l’ombretto per colorare i capelli

Per ottenere un buon effetto a casa è importante saper usare l’ombretto per capelli. Non tutti infatti hanno ben compreso il funzionamento del prodotto, spesso infatti si notano ciocche tinte male oppure intere chiome piene di polvere che non rendono affatto.

Inoltre è bene sapere che queste polveri se applicate bene sulla chioma resistono all’acqua ciò vuol dire che non c’è bisogno di temere la pioggia, il mare e la salsedine o il sudore, potranno essere un segreto di bellezza in ogni situazione. Basterà uno shampoo per portare via il colore e avere la chioma semplicemente come prima senza alcun danno alla fibra capillare. Vediamo come si applicano gli ombretti.

Step by step: colorare i capelli con gli ombretti

L’applicazione dell’ombretto per capelli a casa è molto semplice, però se si vuole ottenere un risultato professionale è bene aver cura di prendersi un po’ di tempo e applicare ciocca per ciocca il prodotto. In primis, dato che stiamo parlando di polveri, è opportuno coprirsi con una mantellina o in alternativa un vecchio asciugamano così da non sporcarsi e non sporcare nulla, si potrà procedere poi alla realizzazione della tinta.

  • Suddividere i capelli in ciocche, aiutandosi magari con un pettine e una pinza modo che non si confondano.
  • A questo punto dopo aver fissato le ciocche, bagnarle con della lacca, vaporizzandola bene nella zona dove si desidera applicare l’ombretto: le punte, la radice, il ciuffo, ci si può sbizzarrire.
  • In alternativa alla lacca si possono usare non solo il balsamo senza risciacquo ma anche un siero idratante, serve solamente per dare texture alla chioma e prolungare la durata del colore.
  • Applicare l’ombretto, facendolo scorrere lungo la chioma direttamente dalla sua cialdina.
  • L’intensità può essere modulata a proprio piacimento basterà applicare più volte l’ombretto fino ad ottenere il risultato desiderato.
    Per concludere, basterà applicare della lacca sull’intera chioma così che il colore sia intenso e brillante.

Si possono usare gli ombretti per occhi?

Tra gli ombretti per capelli e i classici ombretti per gli occhi c’è una differenza per quanto riguarda il pigmento utilizzato. Nella versione per la chioma infatti vengono utilizzati in primis ombretti opachi ma anche più ricchi di pigmento. Questo non vuol dire che non è possibile utilizzare l’ombretto classico per gli occhi, anche se sarà meno intenso e forte.

Anche per quanto riguarda la durata ci sono ovviamente delle differenze e in tal caso, l’applicazione di lacca o balsamo potrebbe comunque intensificare il colore e renderlo più duraturo. Il consiglio è quello di sfruttare le cialde più pigmentate, che scrivono di più e hanno maggiore durata, possibilmente fatte per avere un effetto più naturale. La lacca coi brillantini infatti può essere applicata dopo la messa in piega e il colore per dare luce nelle occasioni speciali.

riciclare ombretto polvere

Ombretto per capelli diradati

Chi ha i capelli diradati spesso sfrutta gli ombretti per capelli per dare maggiore intensità alla chioma soprattutto nelle zone dove ci sono meno capelli. Il fatto di applicare polvere infatti aumenta la texture e dona più volume facendo apparire anche i capelli fini molto più folti e voluminosi.

spazzolare capelli adeguatamente

Per avere un effetto naturale, in primis è meglio non esagerare e poi, si può usare un pennello per l’applicazione, preferibilmente quello da fondotinta. Così, si può distribuire la polvere nelle zone diradate e rendere la chioma più folta. Questo trucchetto è molto utile anche quando si fa sulla chioma un raccolto, aiuta a dare texture e riempire all’attaccatura dei capelli dove necessario.

Ombretto per coprire capelli bianchi

Gli ombretti sono una vera e propria manna dal cielo per coprire i capelli bianchi, perfetti per non essere schiave del ritocco.

zenzero-capelli

Il risultato dell’ombretto sulla ricrescita è molto naturale anche se sarà necessario riapplicarlo quotidianamente, quindi non si può ottenere una soluzione a lungo termine. L’ombretto potrà essere applicato sia da chi ha già una tinta ma anche da chi non vuole ancora ricorrere alla tinta e preferisce coprire i bianchi con la polvere della stessa tonalità della chioma.

Chi siamo? Siamo Abiby

Abiby è il servizio in abbonamento che ti permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa.
Far parte della community Abiby significa scoprire prima degli altri quello che di nuovo c’è nel mondo della bellezza, testando nuovi prodotti con i giusti consigli su come usarli al meglio. E significa ricevere promozioni e offerte per brand esclusivi e all’avanguardia.
Leggi di più
Potrebbero interessarti