Olio di ricino per i capelli: ecco come usarlo
Olio di ricino per i capelli: ecco come usarlo

Olio di ricino per i capelli: ecco come usarlo

Quali sono le proprietà benefiche dell'olio di ricino sui capelli? Scopriamole insieme e impariamo come applicarlo sulla cute per avere capelli sani e voluminosi

L’olio di ricino è conosciuto come potente e pericoloso lassativo, allo stesso tempo questo ingrediente naturale vanta molteplici proprietà benefiche per il nostro organismo. Con questa guida vogliamo spiegarvi quali sono le sue proprietà cosmetiche e come può essere utilizzato per mantenere in perfetta salute i capelli. Basta a costosi impacchi ricchi di sostanze chimiche velenose per i capelli che non rispecchiano l’alta qualità promessa, l’olio di ricino è il prodotto naturale che stavate aspettando.

Cos’è l’olio di ricino e dove si trova

olio-capelli

Avrai sicuramente sentito parlare dei benefici dell’olio di ricino sui capelli, questo infatti è un rimedio naturale capace di ostacolare la perdita dei capelli agendo direttamente sul bulbo pilifero. La filtrazione e la spremitura a freddo dei semi di ricino consentono di ottenere un olio naturale di colore lievemente giallo. Le estetiste consigliano di applicarlo anche sulle sopracciglia per agevolare la crescita dei peli prima di dare la forma desiderata.

Nel corso dei secoli questo ingrediente naturale ha trovato impiego in svariati settori. Per citarne qualcuno possiamo dirti che è stato utilizzato durante la Prima Guerra Mondiale per lubrificare i motori degli aerei, mentre nel settore della pelletteria è stato usato come ammorbidente per le pelli conciate. Le proprietà lassative sono ancora oggi una caratteristica confermata dell’olio di ricino. Il popolo cinese è stato il primo a utilizzare l’olio di ricino come prodotto di bellezza naturale. Puoi acquistarlo sia in farmacia che in erboristeria ad un prezzo di vendita contenuto. Utilizzato sul cuoio capelluto è sicuro e non ha controindicazioni, ricordati però che l’olio di ricino scurisce i capelli, anche se solo temporaneamente.

Le proprietà dell’olio di ricino sui capelli

L‘olio di ricino sui capelli funziona contro la calvizie, infatti le proprietà rinforzanti e idratanti dell’olio di ricino sono una panacea per contrastare una capigliatura secca e sfibrata. Utilizzando regolarmente l’olio di ricino sui capelli bagnati o asciutti puoi far fronte al fastidioso effetto crespo, e applicando costantemente impacchi a base di olio di ricino avrai una chioma più sana, luminosa e una cute priva di forfora.

L’olio di ricino è inoltre un potente antinfiammatorio, antibatterico e antifungino, può essere anche applicato sulla pelle in presenza di dermatiti, micosi oppure acne. Questo olio trova maggiore impiego come prodotto di bellezza per i capelli, probabilmente è uno degli ingredienti migliori da utilizzare come impacco nutriente. Soffri di doppie punte ma desideri capelli lunghi e sani? L’olio di ricino sui capelli asciutti è il tuo migliore alleato. Le proprietà idratanti agiscono su tutti i tipi di capelli dalle radici alle punte. Se l’hai acquistato per la prima volta e non sai come usare l’olio di ricino, ecco qualche dritta:

  • gli impacchi sulla cute necessitano di un lungo tempo di posa, almeno mezz’ora
  • sfrutta il calore per potenziare gli effetti benefici, quindi asciugando i capelli con il phon
  • se non ami applicare maschere per capelli, puoi optare per una soluzione di olio di ricino come balsamo, versando alcune gocce di prodotto direttamente sui capelli lavati prima di procedere con l’asciugatura con il phon.
Quantic Licium

Maschera Coco Caramel

13,80

Lussuoso trattamento per capelli lucenti e setosi. I pregiati attivi quali il caramello, il succo, l’acqua e l’olio di Cocco in sinergia con l’Acido Ialuronico, l’estratto di miglio e di avena rendono Coco Caramel una vera coccola di bellezza per tutti i capelli secchi e stressati. Un’ef

Olio di ricino: come si usa sui capelli

doppie-punte

Scopriamo insieme come usare l’olio di ricino sui capelli in modo efficace. Affinché il trattamento apporti benefici è importante seguire attentamente i consigli presenti in questa guida. Non devi essere impaziente di vedere i risultati, rispetta i tempi di posa e il numero di applicazioni e alla fine sarai soddisfatta della differenza, vedrai di sicuro un miglioramento dopo il trattamento.

Procurati tutto il necessario per la preparazione dell’impacco di olio di ricino, ti serviranno:

  • una terrina,
  • un barattolo di vetro,
  • acqua calda,
  • una cuffia da doccia,
  • un asciugamano vecchio,
  • l’olio di ricino,
  • un’altra tipologia di olio vegetale (facilmente reperibili sono l’olio di cocco oppure l’olio di mandorle dolci senza profumazione).

Come primo step diluisci l‘olio di ricino per i capelli con l’altro olio che hai acquistato. Per assicurarti la buona riuscita della miscela è necessario aggiungere un altro olio naturale con proprietà benefiche per la capigliatura, per questo ti suggeriamo oli di cocco, mandorla, argan, jojoba oppure avocado. Aggiungi 3 gocce di olio essenziale, utili per mascherare l’odore sgradevole dell’olio di ricino. Procedi versando il composto di oli nel barattolo di vetro e agita per qualche minuto. Continua fino a quando gli oli risultano miscelati alla perfezione. Adesso prendi una terrina grande, versa l’acqua calda e fai scaldare il barattolo contenente la miscela immergendolo nell’acqua calda. Il livello dell’acqua deve superare leggermente quello dell’olio. Segui con attenzione questo procedimento per riscaldare gli oli (non inserire mai il barattolo nel forno a microonde). Attendi 4 minuti e trasferisci l’olio caldo in una coppetta. In questo modo potrai prendere il composto di olio di ricino direttamente con le dita. Hai completato il procedimento di preparazione del composto di olio di ricino, che va bene anche per i capelli grassi.

Come applicare l’olio di ricino sui capelli?

Applicare olio di ricino sui capelli è molto facile, basta coprire le spalle con un asciugamano vecchio e inumidire leggermente il cuoio capelluto. Ti consigliamo di utilizzare un contenitore con dosatore spray. Procedi massaggiando con cura per circa 5 minuti il cuoio capelluto. Adesso, partendo dalla cute, distribuisci l’olio di ricino sui capelli dalle radici fino alle punte. Procedi lentamente massaggiando prima tutta la cute e poi l’intera chioma, facendo passare le dita lungo tutta la lunghezza dei capelli. Dopo avere terminato questo step raccogli i capelli con la cuffia da doccia. Riscalda leggermente un asciugamano che ti servirà per avvolgere la testa: il calore infatti intensifica i benefici del trattamento. Il tempo di posa richiede un minimo di 30 minuti ma può essere prolungato fino a 3 ore. Trascorso il tempo necessario affinché l’impacco faccia effetto, risciaqua abbondantemente i capelli e lavali come d’abitudine. I benefici non saranno evidenti nell’immediato, vi consigliamo di ripetere la procedura almeno una volta la settimana per quattro settimane consecutive.

Olio di ricino e capelli grassi

capelli-grassi

Soffri di cute grassa e sei costretta a lavare frequentemente i capelli? Prova a risolvere il tuo problema con l’olio di ricino. Infatti tra le proprietà di questo olio naturale c’è la regolazione della produzione eccessiva di sebo. Usare l’olio di ricino sui capelli grassi non solo ti aiuterà a detergere a fondo la cute e donare maggiore volume ai tuoi capelli, ma ti aiuterà anche a gestire il problema dei lavaggi troppo frequenti, diminuendo l’effetto lucido. Nello shop Abiby, puoi trovare lo shampoo a base di cheratina e ortica di Cyndi Somaria: è ideato apposta per i capelli grassi e danneggiati, ed arricchito con olio di ricino che favorisce la protezione e nutrizione della fibra dei capelli:

Cyndi Somaria

Shampoo Capelli Grassi e Trattati

17

Kalanchoe è lo shampoo studiato per trasformare i capelli molto danneggiati e trattati lasciandoli idratati, nutriti e sani.Arricchito con cheratina, estratto di althea officinale, ortica e olio di ricino che ristruttura i capelli danneggiati. Giorno dopo giorno, la fibra dei capelli è protetta e

Aggiungi

Olio di ricino sui capelli ricci

I parrucchieri consigliano di utilizzare olio di ricino per i capelli ricci per ridurre l’effetto crespo e donare maggiore idratazione ai capelli. I capelli ricci naturali richiedono particolare cura per apparire sani e forti. Gli impacchi con olio di ricino nei capelli ti consentono di mantenerli in ottima salute. Se desideri rinforzare i tuoi capelli e farli allungare spendendo poco, l’olio di ricino è il prodotto adatto alle tue esigenze. Utilizzalo puro, versa poche gocce sul palmo della mano e massaggia i capelli fino alle punte prima di procedere con la messa in piega, in questo modo otterrai un risultato luminoso e dei ricci ben definiti. Un prodotto altamente performante ideato apposta per i capelli ricci è il trattamento bifasico di Quantic Licium, a base di olio di riso, olio di ricino e acido ialuronico:

Quantic Licium

Trattamento Bifasico Capelli Ricco

19,90

Elixir con Gel di Acido Ialuronico e Oli di Riso e Ricino. Prezioso trattamento in due fasi per capelli luminosi, setosi e sani. Gli oli di Riso, di Ricino e la Vit E acetata si sinergizzano in un mix altamente nutriente, rinforzante, protettivo e lucidante. L’effetto setoso e anticrespo è immedi

Aggiungi

Olio di ricino sui capelli: funziona?

Come dicevamo, non puoi essere impaziente e sperare di vedere risultati già dalla prima applicazione. L’olio di ricino è un ingrediente naturale con numerose proprietà riconosciute e benefiche per i capelli: ti consigliamo quindi di essere costante con gli impacchi ed i trattamenti, per nutrire capelli e cuoio capelluto in profondità. L’olio di ricino può anche essere usato con altri oli o abbinato ad altri trattamenti per capelli, per rinforzarne l’azione.

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox