Basta capelli crespi: i rimedi naturali e i trucchi da non perdere
Basta capelli crespi: i rimedi naturali e i trucchi da non perdere

Basta capelli crespi: i rimedi naturali e i trucchi da non perdere

I capelli crespi sono il problema di molte, soprattutto quando c'è umidità. Vediamo insieme qualche consiglio per risolvere questo fastidioso problema.

Probabilmente anche voi sapete molto bene di cosa si sta parlando: capelli crespi, difficili da mettere in piega e che ogni mattina, prima di uscire di casa, vi fanno impazzire, facendovi perdere tanto tempo nel cercare di ottenere un’acconciatura accettabile. Vi svegliate sempre con una chioma indisciplinata e gonfia e sembra che nessuno dei prodotti usati abbia dei risultati concreti. Il motivo è che questo problema della capigliatura va affrontato in modo sistematico e serio poiché dipende, come vedremo più avanti, dalla concomitanza di una serie di fattori. La parola d’ordine iniziale è una sola: idratazione. Si, perché i capelli crespi sono molto secchi e necessitano di cure ed attenzioni molto particolari. In commercio ci sono innumerevoli prodotti per capelli crespi, ma la cosa migliore è senza dubbio ricorrere a rimedi naturali in grado di intervenire sul problema senza ricorrere a sostanze chimiche, spesso molto dannose sia per la cute che per gli stessi capelli.
Di seguito vedremo di spiegare quali sono le caratteristiche principali del capello crespo e quali possono essere i principali rimedi, soprattutto naturali, che consentono una soluzione quasi definitiva a questa problematica.

Perchè vengono i capelli crespi?

I capelli crespi appaiono gonfi, privi di lucentezza ed estremamente elettrici. Ciò è dovuto al sollevamento della parte esterna, la cuticola, che ricopre la corteccia del capello e questo accade per un insieme di cause legate sia alla natura del vostro capello (che può anche essere genetica) sia all’ambiente in cui vivete. Infatti, generalmente, sono le chiome ricce ad essere più soggette a questo problema, soprattutto se il capello è molto secco. In presenza di queste condizioni, esso assorbe maggiormente l’umidità che si trova nell’aria perché il suo rivestimento è più poroso. Il primo e fondamentale passo per eliminare l’effetto crespo è, quindi, l’idratazione. Tuttavia prima di correre ai ripari usando vari rimedi contro i capelli crespi, è necessario sapere che anche i trattamenti aggressivi, le colorazioni frequenti, l’uso del phon e delle piastre ad alta temperatura sono causa del danneggiamento della vostra chioma. A questi vanno aggiunte le particolari condizioni climatiche, spesso in corrispondenza di cambi di stagione, e la presenza di un eventuale stress fisico e mentale che determina un indebolimento del capello.

Siero cristalli liquidi
Eslabondexx

Siero cristalli liquidi

21

Perfetto per donare nuova vita ai capelli spenti.

Rimedi della nonna contro i capelli crespi

Individuate le cause non è impossibile trovare delle valide soluzioni ricorrendo ai classici, ma sempre efficaci, rimedi della nonna per eliminare i capelli crespi. Non dovete infatti credere che sia necessario sottoporsi a costose sedute dal parrucchiere per togliere il crespo dai capelli; è sufficiente usare prodotti naturali, che molto spesso si trovano già nella vostra cucina e che servono a rendere la chioma più sana ed idratata.

Ragazza con capelli crespi

In questo modo sarà possibile eliminare le cause esterne tenendo, però, sempre ben presente che la salute dei capelli viene anche dall’equilibrio interno del vostro organismo e da un giusto apporto dei nutrienti, soprattutto di vitamine e sali minerali. Ecco, quindi, una serie di suggerimenti che consentono di realizzare impacchi per capelli secchi e crespi senza tutte quelle sostanze chimiche che alla lunga danneggiano, a volte anche in modo irreparabile, il vostro capello e la vostra cute.

Semi di lino contro capelli crespi

Fra i prodotti naturali più usati ed efficaci ci sono i famosi semi di lino. Nei negozi si trovano moltissimi oli e maschere con questo ingrediente, ma la cosa migliore è sempre quella di preparare a casa vostra un rimedio che sia il più possibile privo di sostanze chimiche dannose per i capelli. I semi di lino sono un vero e proprio toccasana per chiome ricce, spente e sfibrate per cui sarebbe opportuno averne sempre a casa da usare periodicamente. Questi piccoli semi, quando sono lasciati a lungo in acqua, creano una specie di gel che poi va applicato delicatamente sui capelli da solo o in abbinamento ad altre sostanze. La preparazione è molto semplice: dopo aver messo i semi di lino in un pentolino con acqua, si lascia bollire il tutto a fuoco lento per circa 10 minuti, quindi si filtra e si separa il gel dai semi. A questo punto sarà sufficiente unire questo gel con un po’ di miele oppure olio di jojoba (o cocco) ed applicare la maschera sui capelli lasciandola agire per circa mezz’ora. Dopo dovrete procedere al lavaggio normale facendo un breve risciacquo ed usando successivamente uno shampoo delicato.

Olio di mandorle per capelli crespi

Le proprietà dell’olio di mandorla sono note fin dai tempi più antichi; è un prodotto versatile che può essere usato anche sulla pelle del viso e del corpo, figuratevi l’effetto che può avere sui vostri capelli! Esso, infatti, grazie alle sue caratteristiche si assorbe facilmente, non unge né appesantisce, ma rende la chioma luminosa e morbida perché penetra in profondità e nutre tutta la struttura del capello. È adatto per chi ha capelli secchi e sfibrati e soffre di altre problematiche; esso è infatti un ottimo rimedio anche contro la forfora e la caduta. Sebbene l’olio di mandorle dolci possa essere usato sia sui capelli asciutti sia su quelli umidi, quest’ultima soluzione è la migliore e quella maggiormente consigliata in quanto l’assorbimento del prodotto avviene in modo estremamente più rapido. L’utilizzo è semplicissimo: sarà sufficiente massaggiare una piccola quantità di olio partendo dalla cute e raggiungendo le punte, lasciare in posa per circa 20 minuti e procedere, poi, al solito shampoo delicato preceduto da un breve risciacquo.

Olio di cocco

L’olio di cocco rappresenta un altro dei rimedi naturali per capelli crespi e rovinati. Usato puro al 100% è davvero un prezioso alleato non solo per la bellezza e la salute della chioma (di cui è un vero e proprio toccasana), ma anche per quella dell’intero organismo. Esso è infatti in grado di ristrutturare le parti danneggiate del capello, combattendo anche le doppie punte e, poiché è ricco di vitamina E, risulta efficace anche contro la caduta eccessiva. Usando l’olio di cocco i capelli secchi, danneggiati e sfibrati hanno sicuramente le ore contate. Avrete, infatti, risultati rapidi realizzando un semplice impacco con il solo olio di cocco al 100%, facendo solamente attenzione che questi siano in quantità sufficiente per coprire l’intera superficie dei vostri capelli, dalla cute alla radice; per una maggiore distribuzione uniforme del prodotto è consigliabile l’aiuto di un pettine con i denti non troppo ravvicinati. Fatto ciò dovrete attendere circa 30 minuti, coprendo la testa con della pellicola trasparente. Trascorso il tempo non dovrete far altro che lavare i capelli e noterete la differenza.

Olio di germe di grano

Fra i rimedi naturali per i capelli crespi c’è anche l’olio di germe di grano che, nonostante la sua natura oleosa, non appesantisce la chioma e lascia invariata la produzione regolare di sebo. Esso si ricava dalla spremitura del seme del frumento ed ha un caratteristico colore ambrato ed un vago profumo di noce. Grazie all’elevata concentrazione di sostanze nutrienti esso è da sempre noto per i suoi effetti benefici sulla pelle e sui capelli. In quest’ultimo caso è utile per combattere la caduta e per restituire lucentezza ed idratazione a capelli indeboliti dallo smog e dai trattamenti. È presente, inoltre, una grande quantità di vitamine A, D ed E che consentono un rafforzamento delle fibre. I capelli crespi avranno un immediato sollievo dall’uso regolare di olio di germe di grano. Sarà sufficiente passarne la quantità necessaria sulla capigliatura e lasciarlo agire il più a lungo possibile, quindi fatelo quando avete tempo a disposizione, magari nel week end. Poi i capelli andranno semplicemente risciacquati. Il trattamento, per avere un risultato duraturo, andrebbe fatto almeno una volta a settimana.

Shampoo capelli crespi

I metodi naturali descritti per ridurre i problemi legati ai capelli crespi e secchi devono necessariamente essere abbinati a shampoo adeguati, non aggressivi ed in grado di rispettare la salute della vostra chioma, altrimenti tutto si potrebbe rivelare inutile. Come accennato, infatti, il crespo dipende dall’inquinamento, dall’umidità, dall’uso eccessivo del calore, da trattamenti aggressivi e da shampoo non adatti. Quale prodotto scegliere allora? In commercio ce ne sono moltissimi e negli ultimi anni è cresciuta l’attenzione verso prodotti di qualità, privi di agenti chimici che possono danneggiare la vostra salute. La cosa importante è optare per shampoo e balsamo senza parabeni e solfati. Dovete imparare, infatti, a leggere bene le etichette che riportano sempre gli ingredienti dei prodotti e fare attenzione che, oltre alle sostanze già citate, non vi siano alcol e sali che seccano di più i capelli. Non dovete, poi, esagerare nel lavare i capelli e limitarvi al massimo a tre volte a settimana, per evitare di eliminare il grasso naturale che li protegge. Periodicamente, inoltre, usate uno degli oli indicati in precedenza.

Phon capelli

La nostra ricetta: maschera per capelli crespi e secchi

In casa si possono preparare, con pochi ingredienti naturali, degli ottimi rimedi per capelli crespi e sfibrati. I migliori alleati sono oli vegetali, burro e miele in grado di restituire quella morbidezza e brillantezza che pensavate di aver perso. Ecco, allora, una ricetta semplice per realizzare la vostra maschera super nutriente. Dovrete avere a disposizione burro di cocco ed olio di mandorle dolci: otterrete un efficace rimedio naturale per i vostri capelli crespi, gonfi e difficili da mettere in piega. Il burro di cocco è molto nutriente mentre l’olio di mandorle idrata in profondità ed ammorbidisce.

In una ciotola dovrete mettere circa 20 gr di burro di cocco e 12-15 ml di olio di mandorle. Dopo avere mischiato il tutto con cura ottenendo una crema ben emulsionata, dovrete metterla sui capelli, lasciando in posa per un’ora e mezza, poi dovrete risciacquare con attenzione. Se volete avere un effetto brillante aggiungete anche qualche goccia di olio essenziale di arancio. In alternativa, se non avete in casa questi due ingredienti, potete ricorrere ad un altro rimedio molto efficace. In questo caso vi serviranno solo miele, che ha la funzione di riparare la fibra del capello e limone, per rendere lucida e sana la chioma. Dopo aver unito miele e limone nella ciotola, essi andranno messi sui capelli e lasciati in posa per 40 minuti. Poi dovrete lavare come al solito e ripetere il trattamento a distanza di una settimana.

Latte spray Multi-target
Eslabondexx

Latte spray Multi-target

17

Latte spray nutriente per tutti i tipi di capelli.

Close
Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox