Torba Moor: cos’è la torba e come si usa in cosmetica
Torba Moor: cos’è la torba e come si usa in cosmetica

Torba Moor: cos’è la torba e come si usa in cosmetica

La torba rappresenta un aiuto prezioso per il benessere del corpo; svolge un’azione drenante e purificante ed è perfetta per combattere la cellulite. Ancora una volta la natura viene in nostro soccorso.

di - 24 giugno 2020

La ricerca scientifica e gli studi nell’ambito dell’estetica non hanno confini e riescono a trovare nuove soluzioni sempre più efficaci per porre rimedio ai problemi della pelle del viso e del corpo, mantenendola giovane e sana più a lungo. In questo caso si parla di torba, un prodotto forse meno conosciuto rispetto ad altri, ma che si è rivelato davvero molto valido in diversi campi.

In questo articolo ti spiegheremo in dettaglio di cosa si tratta e quali sono i suoi principali campi di applicazione: dalla cura delle pelle stressata, ai trattamenti estetici per il viso, dai fanghi curativi alla pomata naturale per dolori muscolari. Insomma la torba si rivelerà finalmente per ciò che è: un vero e proprio toccasana per la tua bellezza e la tua salute.

Cos’è la torba e dove si trova

La torba è un prodotto organico che ha origine nelle zone molto umide, in particolare quelle paludose, per l’accumulo e la macerazione di piante e sostanze vegetali. Scientificamente è considerato un combustibile fossile la cui formazione è lenta, ma continua nel tempo. La torba ha cominciato ad accumularsi nel periodo Quaternario, ma si forma anche ora. Tuttavia affinché ciò avvenga è necessaria la concomitanza di particolari fattori climatici ed ambientali. Le torbiere si trovano, in genere, nelle normali depressioni del terreno che si formano, però, in zone caratterizzate da un clima umido e freddo (le temperature medie non devono superare gli 8°) il cui suolo non sia argilloso ed in presenza di circa mezzo metro di acqua limpida.

torba-estrazione

In queste condizioni cominciano a proliferare muschi e varie specie di piante oltre ad alcuni alberi lungo i bordi del bacino che, a seconda del luogo, possono essere pini o betulle. Il progressivo accumulo di sostanze organiche, miste a minerali, cellulosa ed altre preziose sostanze, va incontro ad un lento ma costante processo di fermentazione e poi di carbonizzazione, che trasforma i vegetali in torba e le paludi in torbiere. Naturalmente se il clima fosse troppo caldo l’acqua evaporerebbe rapidamente e le sostanze andrebbero incontro ad una decomposizione troppo rapida, senza la formazione di torba. Ecco perché è fondamentale la presenza di particolari condizioni ed ecco perché le torbiere non si trovano ovunque, ma sono caratteristiche di alcune parti del mondo.

torna-campi

In Europa, ad esempio, ce ne sono molte in Islanda, in Germania ed in Olanda mentre in Italia sono presenti in alcune regioni dl nord, soprattutto lungo l’arco alpino in corrispondenza delle zone dove iniziano le neve perenni, nelle valli alluvionali o presso le foci dei fiumi dove si trovano ristagni di acque salmastre. Per la cosmetica è particolarmente efficace la torba moor, ovvero un tipo di torba nera tipica delle zone di pianura, diffusa anche lungo le Prealpi austriache, che nasce da un mix di piante e microorganismi che nascono a monte del lago e vengono portati poi a valle dalle piogge, accumulandosi in depressioni naturali del terreno per dare iniziare il processo che porterà alla torba.

torba-natura

Proprietà della torba moor

Alla vista la torba cosmetica probabilmente non ti sembrerà troppo invitante. Del resto è un fango minerale dal colore scuro che ha l’aspetto tipico della terra umida e, in alcuni casi, anche l’odore.

Lei Natura

Crema Viso Purificante

3324

Un trattamento pelle grassa che si prende cura delle palle e ne migliora l’aspetto. La crema opacizzante e purificante è perfetta per chi ha una pelle oleosa. Grazie alla texture leggera e agli attivi opacizzanti come la torba moor la crema viso riesce a curare la pelle grassa, combattere inestetism

Aggiungi

Tuttavia, superata la prima impressione ti renderai contro di quanto possa essere preziosa per la salute ed il benessere della tua pelle. Le sue incredibili caratteristiche sono legate proprio alla composizione ed ai processi cui va incontro durante la formazione.

Le caratteristiche della torba moor

La torba è ricca di sostanze inorganiche come minerali di vario tipo (ferro, magnesio,manganese e molti altri) e di sostanze organiche derivanti dai vegetali e dai piccoli animali coinvolti nel processo. Il loro insieme è utile non solo per la tua bellezza, ma anche per curare alcune patologie; per questo viene usata nella balneoterapia contro i reumatismi, i dolori articolari ed ossei e le infiammazioni dell’apparato genitale. Una maschera alla torba, invece, è un toccasana per:

  • purificare
  • elasticizzare i tessuti
  • riequilibrare
  • ossigenare
  • combattere la fragilità capillare e tutti gli inestetismi ad essa legati
  • contrastare acne, eczemi e dermatiti.
  • aiutare la cicatrizzazione

A tutti questi benefici devi aggiungere che la torba aiuta a combattere la cellulite e la ritenzione idrica anche grazie a fanghi fai da te che puoi tranquillamente fare in casa. Infine è importante sottolineare come questo eccezionale prodotto della natura abbia una funzione riscaldante per cui può fungere da crema naturale per dolori muscolari o articolari oltre ad essere viene venduta come pomata per dolori di varia natura. Usata come cataplasma capelli, poi, è perfetta contro la seborrea in quanto regola il ph della pelle.

torba-ingrediente

Crema alla torba per pelle stressata e spenta

Se non hai mai provato la torba moor è bene che tu inizi a farlo; scoprirai, infatti, quanti benefici puoi trarre da trattamenti periodici fatti tranquillamente anche a casa tua. Come spiegato, la torba è ricca di sostanze preziose che possono apportare sollievo rapido ad una pelle stressata e spenta. Ciò è possibile in quanto essa aiuta gli scambi cellulari e permette una rapida eliminazione delle tossine mentre apporta sali minerali preziosi per nutrire la pelle e farla apparire luminosa e sana.

Una crema alla torba può essere la risposta giusta se sei alla ricerca di una prodotto nuovo in grado di ridare splendore alla cute stanca e spenta. In realtà non abbiamo scoperto nulla di nuovo perché le proprietà della torba erano ben note fin dai tempi più antichi, quando lo stesso Paracelsio l’aveva definita un toccasana per la cura di tutto il corpo umano.

Lei Natura

Crema Viso Rigenerante

3828

Pelle spenta e stressata? Questa crema a base di torba Moor e acido ialuronico fa per te. La skincare naturale del Laboratorio Erboristico Italiano cancella il colorito spento e illumina il viso grazie a questa crema viso con acido ialuronico. Al suo interno troviamo le proprietà benefiche della tor

Aggiungi

Quindi non può che essere saggio tornare ad usare questi rimedi, abbandonando creme e prodotti pieni di sostanze chimiche, dannose per te e per l’ambiente. Gli impacchi di torba moor hanno un notevole effetto termico perché essa accumula calore, ma lo rilascia con lentezza per cui le elevate temperature durante i trattamenti amplificano le sue proprietà cosmetiche e terapeutiche, favorendo la circolazione sanguigna.

torba-crema

I principi attivi che caratterizzano la torba penetrano nelle parti più profonde della tua cute, apportando calcio, potassio, sodio, enzimi, aminoacidi e vari microelementi che ne ripristinano l’elasticità naturale, che il tempo e lo stress tendono a far diminuire. Ecco perché una maschera di torba può essere un’ottima consuetudine per pulire e nutrire; essa inoltre può svolgere un’azione anti-età e di peeling, riducendo gli inestetismi legati ad acne o psoriasi e riducendo punti neri e pori dilatati.

La torba dove si compra? Puoi trovare la torba moor nei negozi specializzati ben forniti, ma è importante che tu non la confonda con i normali fanghi o con l’argilla in quanto si tratta di un prodotto molto più efficace e del tutto diverso. Il prezzo della torba è variabile in base al tipo di preparazione che vuoi acquistare, ovvero crema, fanghi da fare a casa, maschere, acqua di torba o pomate contro i dolori articolari.

Fanghi alla torba: come farli

Molti centri benessere sono specializzati in fanghi alla torba, ma se non hai il tempo di affidarti alle mani esperte degli estetisti, puoi sempre organizzarti in modo da farli in casa, ottenendo gli stessi risultati a patto che tu acquisti la giusta torba.

Lei Natura

Crema Corpo a Base di Torba Moor

3727

Questa crema idratante è perfetta per prendersi cura della pelle e permettere la rigenerazione della pelle grazie agli estratti di torba moor. La crema erboristica corpo del Laboratorio Erboristico Italiano aiuta e rigenerare le zone del corpo soggette a ristagni di liquidi e a impurità, prevenendo

Aggiungi

Questa pratica è piuttosto lunga, quindi devi programmare un pomeriggio da dedicare solo a te, senza interruzioni o seccature di alcun genere. Puoi scegliere due metodi: usarla solo su alcune parti oppure applicarla su tutto il corpo. La torba è un metodo ottimo anticellulite e rassodante, ma serve anche per purificare tutta la pelle, eliminando brufoli ed impurità.

  • Se decidi per un total body, il consiglio è quello di effettuare prima uno scrub, così da preparare la pelle a ricevere le sostanze benefiche della torba. Poi la devi applicare su tutto il corpo, compreso il viso, e avvolgerti nella pellicola il più possibile, così da favorire lo sviluppo di calore. Naturalmente questo metodo può essere di difficile realizzazione, per cui puoi optare per un bagno con acqua a circa 38°, nel quale dovrai versare 250-300 gr di torba e rimanere immersa per 20 minuti, in totale relax. Poi ti risciacquerai con acqua calda velocemente, avvolgendoti in un asciugamano e restando per una decina di minuti distesa e tranquilla. Attenzione però, perché la stanza da bagno e quella del relax dovranno essere calde, altrimenti gli sbalzi di temperatura potrebbero compromettere gli effetti della torba.
  • Se invece non hai abbastanza tempo, puoi applicare la torba solo su alcune parti facendo, magari fanghi per il viso, per il collo o per il decolletè. Anche in questo caso dovrai applicare un velo di torba sui punti che ti interessano e lasciarla in posa per 20 minuti, restando sempre in una stanza calda. Poi dovrai risciacquare.

La torba, come già spiegato, è perfetta anche per combattere i dolori muscolari e articolari per cui i fanghi a casa possono essere un vero toccasana non solo da un punto di vista estetico, ma anche per una serie di disturbi che affligono uomini e donne di qualunque età.

Torba per effetto anticellulite

Siamo arrivati alle note più dolenti, ovvero all’argomento che interessa moltissime donne: la cellulite. Come già accennato in precedenza, la torba moor trova largo impiego proprio per combattere l’antiestetica pelle a buccia d’arancia, tanto difficile da debellare nonostante le buone abitudini.

Essa, sempre in virtù della sua ricca composizione, stimola il microcircolo, drena i liquidi in eccesso, rende tonica la pelle ed agisce sui ristagni di liquidi. Ti chiederai: questi fanghi per cellulite funzionano? La risposta è sì, a patto che tu sia regolare nell’utilizzo, ritagliandoti del tempo da dedicare a te.

Lei Natura

Scrub Corpo a Base di Torba Moor

2720

Lo scrub rigenerante bio con ingredienti naturali uniti all’azione purificante della torba moor. Lo scrub corpo del Laboratorio Erboristico Italiano permette una completa rigenerazione della pelle grazie ai principi cosmetici bio, ingredienti naturali, estratti dall’azione purificante e torba moor.

Aggiungi

Il procedimento da seguire è simile a quello descritto in precedenza. Per prima cosa dovresti fare un semplice scrub con un cucchiaio di sale marino, un cucchiaio di torba solida e qualche goccia di olio di mandorle dolci. Dopo aver mescolato questi ingredienti dovrai massaggiare le parti da trattare per alcuni minuti, finendo poi con il risciacquare con acqua tiepida, alternata con acqua fredda per riattivare la circolazione. Potrai farlo due volte a settimana per almeno quattro mesi.

Se la tua cellulite è ostinata puoi alternare questo scrub con dei bendaggi mirati. Dovrai stendere la torba moor su glutei, cosce, gambe ed addome e avvolgerti, poi, nella pellicola rimanendo al caldo per circa mezz’ora. Alla fine farai una doccia per eliminare la torba e, dovrai stendere una buona crema anticellulite eseguendo un massaggio drenante. A questo punto la torba moor non ha più segreti per te, non resta che provarne gli effetti.

torba-massaggio

Prova la Beauty Box Abiby
SCOPRI L'OFFERTA
Abiby Beautybox