Gli errori da non fare per scegliere la crema mani giusta
Gli errori da non fare per scegliere la crema mani giusta

Gli errori da non fare per scegliere la crema mani giusta

Rispetto alla pelle delle altri parti del corpo, quella delle mani è molto più esposta agli agenti irritanti e atmosferici. Basti pensare al detersivo con cui si lava l’abbigliamento, quello per le stoviglie e quante volte laviamo le mani con dei saponi che possono essere anche aggressivi! Inoltre, le mani vengono continuamente sottoposte agli agenti atmosferici come freddo, vento, gelo, esposizione dei raggi UV, per questo, soprattutto le pelli più sensibili, sono maggiormente soggette a screpolature, arrossamenti e invecchiamento precoce. Infatti, è proprio dalle mani che si può conoscere la vera età di una persona, poiché rivelano molto più del viso.

La pelle delle mani, inoltre, possiede delle caratteristiche particolari, poiché a differenza della pelle di altre parti del corpo, possiede uno strato corneo, ovvero uno strato di pelle più spesso che risulta essere povero di tutti quegli elementi che favoriscono l’idratazione. Ecco perché la pelle delle mani tende a seccare molto più velocemente e diviene quindi fondamentale utilizzare una buona crema mani.

Come prendersi cura delle mani e delle unghie

La cura delle mani deve avvenire quotidianamente e tutto parte dalla pulizia. Ecco come prendersi cura delle mani passo dopo passo.

1. Lavarle nel modo giusto

Lavare le mani detergere

Lavare le mani, un gesto quotidiano che non sempre viene eseguito in maniera corretta. Quando si lavano le mani non bisogna mai utilizzare acqua troppo calda e una volta lavate vanno asciugate con cura. Se si lasciano le mani umide, infatti, soprattutto tra le dite possono presentarsi delle screpolature. I detergenti migliori per lavare le mani sono quelli neutri o a base di oli come quello di mandorla o jojoba che sono molto idratanti. Molto utili sono anche i gel lavanti, quelli che si possono mettere in borsetta, perché sono in grado di eliminare i batteri, ma attenzione a non abusarne perché la maggior parte contengono alcool che potrebbe non solo seccare le mani, ma anche causare allergie. Inoltre, durante la stagione invernale, sarebbe meglio uscire sempre con i guanti, per non creare disturbi alla circolazione sanguigna.

2. Curare le unghie
Oltre alle mani è necessario prendersi cura anche delle unghie, poiché anche queste rivelano lo stato di salute in generale. Se si notano imperfezioni come macchie o striature, potrebbe indicare che c’è qualcosa che non va ed è meglio chiedere un parere medico. L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per quanto riguarda la salute delle unghie e la loro crescita: se queste appaiono fragili potrebbero indicare una mancanza di ferro. Se le unghie si spezzano con facilità, per renderle più forti sarebbe utile creare un’emulsione con olio e limone e massaggiare fino a completo assorbimento. Anche prendersi una pausa dallo smalto di tanto in tanto è utile per far riposare un po’ le unghie.

3. Effettuare una manicure

Eseguire manicure
La manicure è molto importante per avere sempre le mani in ordine, ma non sempre è possibile affidarsi ad un’estetista. La manicure, con quale piccolo accorgimento, si può fare anche a casa, ecco come.

  • Regolare la lunghezza delle unghie: per prima cosa bisogna accorciare le unghie, dar loro una forma adatta alla mano e renderle tutte di pari lunghezza. Per farlo utilizzate sempre una lima in cartone o in vetro se avete unghie molto delicate. Non utilizzate mai forbicine o tronchesini per evitare di effettuare tagli troppo drastici.
  • Curare le pellicine: anche se non avete molto tempo per effettuare una manicure completa, l’importante è che curate le pellicine. Sono proprio quest’ultime che se non ben curate, conferiscono alla mano un aspetto sciatto. Per eliminare le pellicine utilizzate un olio emolliente e un bastoncino di legno d’arancio e spingetele indietro. Solo effettuando quest’operazione le unghie sembreranno subito più ordinate.
  • Levigare le unghie: non sempre la superficie delle unghie è bella liscia, ma a volte è un po’ imperfetta. Per levigare la superficie delle unghie potete utilizzare un buffer, una sorta di lima molto leggera e quadrata. Effettuate quest’operazione non troppo spesso, altrimenti potreste togliere spessore alle unghie.
  • Utilizzare sempre una base prima dello smalto: se vi piace utilizzare sempre lo smalto, ricordatevi di utilizzare sempre una base soprattutto se amate colori scuri o iridescenti, in questo modo non si ingialliranno.
  • Utilizzare il limone per smacchiare le unghie: se avete le unghie un po’ ingiallite, potete passare una fetta di limone su di esse. Vedrete che risulteranno subito più bianche, ma dopo ricordatevi di lavarvi bene le mani.
Siero Rinforzante Unghie
Lauren B Beauty

Siero Rinforzante Unghie

65,00

Il siero per fortificare ed aiutare la crescita delle unghie.

Aggiungi

Come scegliere una crema mani e gli errori da evitare

Infine, per la cura delle mani è necessario utilizzare sempre una crema idratante, nutriente e che svolga anche un’azione protettiva, ma come funziona una crema mani? Un po’ come tutti i prodotti idratanti, la crema mani avendo una base grassa, crea un film che riveste la pelle e fa in modo che questa non perda troppa idratazione. Le creme mani, quindi, devono avere una notevole quantità di grasso, oltre che acqua ovviamente. La parte grassa di una crema mani può essere di vario tipo: vegetale, minerale o sintetica. Una buona crema mani poi, deve contenere anche glicerina, una sostanza che consente all’epidermide di apportare e trattenere acqua.

Come si sceglie una buona crema mani? La scelta della crema mani è piuttosto soggettiva, poiché varia in base alle proprie necessità. Ecco a cosa fare attenzione prima di acquistare una crema mani.

Texture leggera

Questo aspetto è molto importante, poiché se si tratta di una crema troppo corposa farà molta più fatica ad assorbirsi. Per questo è meglio prediligere una crema dalla texture e dalla consistenza fluida e leggera che, quindi, si assorbe rapidamente, senza lasciare fastidiosi residui sulla pelle.

Multifunzione

Quando scegliete una crema mani, optate sempre per una crema multifunzione che, quindi, svolga altre funzioni oltre all’idratazione. Ad esempio, potete optare per una crema che sia dotata anche di filtro solare, in modo che siano protette anche dai raggi solari.

Naturale o bio

Prima di acquistare una crema mani, leggete con attenzione gli ingredienti che la compongono. Assicuratevi sempre che contenga ingredienti di origine naturale, meglio ancora se bio, poiché è un fatto ormai noto che gli oli di origine vegetale sono molto più idratanti e nutrienti di un palliativo sintetico.

Rispetta il PH della pelle

Una buona crema mani deve rispettare il PH naturale della pelle, altrimenti rischiate un effetto rebound e vi ritroverete con la pelle ancora più secca di prima.

Senza profumo

Le fragranze e i profumi rendono sicuramente la crema mani più piacevole da applicare, ma possono diventare pericolosi se avete qualche allergia o la pelle particolarmente sensibile.

Senza interferenti endocrini

Alcune creme sono dotate di sostanze in grado di interferire con il sistema ormonale, in particolare alcuni conservanti come il propylparaben e il butylparaben e l’antiossidante bha.
In generale, comunque è sempre meglio prestare attenzione all’INCI del prodotto prima di acquistarlo, anche perchè viene applicato diverse volte al giorno e non viene risciacquato, quindi meglio acquistare una crema sicura che non contiene ingredienti scomodi.

Come eseguire un massaggio rilassante alle mani

Dopo una giornata intensa di lavoro e di faccende domestiche, c’è proprio bisogno di effettuare un automassaggio rilassante alla mani. Il momento migliore è proprio quello in cui si applica la crema mani. Eseguire un automassaggio alle mani non è difficile, si impara velocemente ed è molto utile per sciogliere eventuali tensioni e riattivare la circolazione. Ecco tutti i passaggi.

  • Applicate un po’ di crema idratante sulle mani e iniziate a massaggiare eseguendo dei movimenti circolari che vanno dal palmo fino all’estremità delle dita.
  • Mentre eseguite questo movimento, effettuate una leggera pressione con il pollice dall’alto verso il basso, fino a quando la crema non sarà ben assorbita. Ripetete quest’operazione per tutte le dita.
  • Girate la mano ed eseguite il massaggio anche sul dorso, sempre utilizzando il pollice ed effettuando movimenti circolari.
  • Terminate massaggiando il polso, sia dalla parte interna che esterna, per riattivare la circolazione sanguigna.
  • Infine, applicate un olio idratante sulle unghie e sulle cuticole e massaggiate fino a completo assorbimento per tenerle sempre morbide ed idratate.

Dopo questo massaggio vi sentirete sicuramente più rilassati e meno stressati!

Crema Mani e Unghie
De Bruyère

Crema Mani e Unghie

9,00

Regala morbidezza anche alle mani più secche e ammorbidisce le cuticole.

Aggiungi
Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox