Intervista a Mariaelena D’Ippolito: Head of Marketing LINES Pads & TAMPAX

by 23 febbraio 2022
Intervista a Mariaelena D’Ippolito: Head of Marketing LINES Pads & TAMPAX

1. Il marchio si è evoluto molto negli ultimi anni a livello di packaging e comunicazioni ma quali sono i valori che ha sempre portato avanti?

Tampax continua nel tempo a sostenere una forte cultura di libertà ed affermazione femminile che viene dalla convinzione di sapere che le donne possono vivere la loro vita senza limiti, senza preconcetti stereotipati, questo anche quando hanno il ciclo. Purtroppo, la società ha creato un mondo in cui non si parla liberamente del corpo delle donne, del ciclo o degli assorbenti, specialmente quelli interni! Questa mancanza di conversazione alimenta miti e disinformazione, fa preoccupare le donne di ciò che non conoscono. Tampax, con le proprie campagne, le spinge ad uscire dalla disinformazione, la conoscenza permetterà una vita più consapevole con scelte autonome, non dettate dagli altri.

2. In un contesto in cui la sostenibilità sta diventando imprescindibile, gli assorbenti sono un prodotto molto inquinante. Qual è l’impegno di Tampax su questo fronte?

Tampax condivide appieno e sostiene l’attenzione verso l’ambiente con una continua ricerca su soluzioni sempre più sostenibili. Già da tempo abbiamo cambiato i nostri pack rendendoli in carta riciclata. Inoltre, abbiamo implementato delle linee guida sui nostri pack che aiutano le consumatrici a smaltire correttamente il prodotto, permettendo così, anche all’applicatore in plastica, di avere una nuova vita dopo l’utilizzo. La strada è ancora lunga ma abbiamo tutto l’impegno e la voglia per rendere il nostro business sempre più sostenibile.

3. Si è tanto parlato di “Tampon Tax” che riduce l’Iva per gli assorbenti dal 22% al 10%, la strada è ancora lunga per arrivare a considerarli beni di prima necessità. Come avete vissuto questo risultato?

Abbiamo vissuto questo risultato con grande entusiasmo e soddisfazione. Moltissime associazioni con cui collaboriamo hanno contribuito a questo risultato. Sicuramente è solo un primo passo.

4. Da dove nasce l’idea di sviluppare una campagna per abbattere i tabù dietro all’uso degli assorbenti interni?

L’uso degli assorbenti interni in Italia è ancora vittima di falsi miti e dubbi insensati che ne limitano il primo utilizzo e la diffusione. Nella campagna “Impossible” abbiamo deciso di rispondere alle domande che le giovani donne si pongono sull’uso del prodotto. La campagna si basa su dati reali e nasce da un’attenta analisi degli insight che ha permesso di raccogliere le paure più infondate delle ragazze. Aiutare le donne a capire che le loro paure sono infondate è una strategia importantissima per aiutarle a vivere il ciclo con più libertà e consapevolezza.

5. Negli ultimi due anni avete lanciato due campagne che hanno avuto molto successo, la prima nel 2019 “Decido io” e la seconda nel 2021 “Scopri che è semplice”. Siamo curiose di sapere cos’avete in serbo per il 2022, puoi anticiparci qualcosa?

Quello che posso dirvi è che, incrociando le dita, vorremmo approfittare del ritorno alla socialità per essere sempre più vicini alle nostre donne…

6. Se Tampax fosse un personaggio famoso o un supereroe quale sarebbe e perché?

Mi viene in mente la nostra Sofia Goggia, campionessa ed esempio per tutti. Nulla l’ha fermata, nemmeno un grave incidente alla vigilia delle Olimpiadi, nessun limite al coraggio ed alla voglia di realizzare i propri sogni, con tanta caparbietà si è ripresa una medaglia che vale più di un oro.

Chi siamo? Siamo Abiby

Abiby è il servizio in abbonamento che ti permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa.
Far parte della community Abiby significa scoprire prima degli altri quello che di nuovo c’è nel mondo della bellezza, testando nuovi prodotti con i giusti consigli su come usarli al meglio. E significa ricevere promozioni e offerte per brand esclusivi e all’avanguardia.
Leggi di più
Potrebbero interessarti