Semi di lino: tutto quello che c’è da sapere per pelle e capelli al top!

by 20 maggio 2021
Semi di lino: tutto quello che c’è da sapere per pelle e capelli al top!

Molto usati in cucina, per la preparazione di gustosi piatti e dolci, i semi di lino hanno diverse proprietà benefiche per la nostra pelle e per i capelli

L’olio di semi di lino si caratterizza per essere un prodotto naturale che si presta a diversi usi. Le sue proprietà sono ben note sin dai tempi antichi, infatti sappiano che già i nostri antenati utilizzavano l’olio di semi di lino non solo in cucina ma anche come composto e preparato per la cura e la salute dei capelli e della pelle.

Per le sue caratteristiche, infatti, i semi di lino sono indicati per la salute della pelle e del cuoio capelluto e ciò in virtù della presenza di acidi grassi essenziali e di acidi alfa linoleici che sono molto utili per rafforzare i capelli e la pelle.Vediamo quindi insieme, in questa breve guida, i vari usi dell’olio di semi di lino relativamente alla cura della pelle e dei capelli, soffermandoci sulle sue proprietà benefiche.

Semi di lino: cosa sono e dove si trovano

I semi di lino sono alimenti caratterizzati dai numerosi benefici e proprietà. Sono semi dall’aspetto oleoso che si ricavano dalla pianta chiamata Linum Usitatissimum: è un prodotto noto anche per la sua delicatezza in quanto se non conservato correttamente dopo la sua estrazione può alterare subito le proprie caratteristiche.

La pianta di lino cresce spontanea anche se oggi viene appositamente coltivata al fine di estrarne i fiori e i frutti. Anticamente era molto diffusa lungo tutto il bacino del Mediterraneo e le sue proprietà caratteristiche erano ben note ai nostri antenati in quanto abbiamo trovato tracce del suo utilizzo sia presso i Fenici e gli Egizi, che presso i Greci ed i Romani.

Semi di lino: benefici e proprietà

I semi di lino sono caratterizzati da numerosi benefici e proprietà. Molto note, infatti, sono le caratteristiche proprietà emollienti e protettive, utilizzate per contrastare e prevenire infiammazioni sia interne che esterne come, ad esempio, rispettivamente, cistiti e a livello della cute. Gli effetti benefici dei semi di lino sono dati dalle mucillagini, che sono delle sostanze vegetali, che hanno proprietà lenitive.

I semi di lino sono notoriamente ricchi di estratti vegetal di omega 3, acidi grassi che svolgono diverse funzioni utili ed essenziali per il nostro organismo. Grazie alle loro caratteristiche, i semi di lino apportano diversi benefici alla cura e alla salute dei tuoi capelli e della tua pelle.

Hanno infatti proprietà:

  • cicatrizzanti;
  • emollienti;
  • lenitive.

Semi di lino per i capelli

I semi di lino sono molto indicati per il benessere e la cura dei capelli. Hanno infatti la capacità di ridare elasticità ai capelli grazie alla funzione degli acidi grassi noti con il nome di omega 3, i quali idratano e rafforzano i capelli, agendo sul fusto e prevenendo cosi la rottura. Vengono usati spesso per rinvigorire i capelli secchi, che si caratterizzato per la loro fragilità: l’idratazione dei semi di lino è quindi fondamentale per evitare che il capello tenda continuamente a spezzarsi.

I semi di lino permettono di avere una chioma sana, forte e robusta. L’ideale per trattamenti fai da te da preparare in casa in poche e semplici mosse. La presenza di un buon contenuto di vitamina E nei semi di lino permette di beneficiare della loro azione antiossidante utile per ritardare la crescita dei capelli bianchi. Inoltre i semi di lino sono in grado di bilanciare il ph della chioma, caratteristica che agisce anche per la crescita dei capelli; regolando la produzione di sebo, riescono a lenire il cuoio capelluto infiammato curando gli eczemi sono ottimi per trattare la forfora. I semi di lino sono una fonte inestimabile di acidi grassi essenziali ovvero Omega 3, permettono infatti di nutrire la chioma e il follicolo pilifero bloccando la formazione delle doppie punte. Il forte potere condizionate di questi ingredienti rende la fibra capillare facilmente pettinabile e più semplice da trattare e mettere in piega.

Olio di semi di lino per i capelli

L’olio di semi per capelli è un rimedio molto utilizzato soprattutto per i capelli secchi che si presentano particolarmente sfibrati. La sua caratteristica principale, in questo caso, è quella di svolgere una funzione ristrutturante e lucidante, contrastando l’insorgenza delle doppie punte e rigenderando i capelli. In questo caso, l’olio di semi di lino può essere usato come un impacco poco prima dello shampoo, applicando alcune gocce sui capelli bagnati e lasciando agire per una decina di minuti prima di lavarli.

Impacco ai semi di lino per infiammazioni

  • 30 g di semi di lino
  • 3 gocce di olio essenziale di arancio dolce
  • 250 ml di acqua

Immergere i semi di lino nell’acqua per tutta la notte e far sbollire dieci minuti prima di filtrarli. Aggiungere al gel che si è formato l’olio essenziale e applicarlo sul cuoio capelluto massaggiando delicatamente. Forfora ed eczemi saranno solo un brutto ricordo!

Capelli con balsamo

Gel ai semi di lino

Realizzare il gel ai semi di lino e addizionarlo con un po’ di olio di cocco oppure di jojoba. Chi soffre di prurito al cuoio capelluto può aggiungere l’olio essenziale di calendula. Massaggiare il composto sulla zona infiammata, immediatamente verranno leniti tutti i dolori e fastidi, compreso il rossore tipico dell’infiammazione.

Impacco capelli all’olio di semi di lino

Prendersi cura dei capelli con l’olio di semi di lino è semplicissimo, ne basta un cucchiaio per sfoggiare una chioma sana e luminosa. Per prima cosa, riscaldare in un pentolino, anche a bagnomaria l’olio e iniziare a massaggiarlo sul cuoio capelluto per almeno 15 minuti. Questo permette di migliorare la circolazione sanguigna e favorire la crescita veloce del capello. Si può distribuire il prodotto su tutte le lunghezze, precedentemente inumidite e per incrementare il potere nutritivo dell’olio si può sfruttare il calore. Avvolgere la chioma con un asciugamano riscaldandolo con il phon per qualche minuto. Tenere in posa tre o quattro ore e lavare con uno shampoo delicato. Il trattamento può essere ripetuto fino a due

Inoltre, i semi di lino nutrono il cuoio capelluto, svolgendo una doppia azione: da un alto, infatti, aiutano a prevenire la comparsa della forfora e del prurito, mentre dall’altro lato prevengono le infiammazioni e la conseguente perdita di capelli. Infine, i semi di lino grazie alle loro proprietà antiossidanti nutrono i follicoli piliferi, donando cosi forza ai capelli e favorendo la ricrescita di quelli danneggati.

Scopri i prodotti perfetti per te:

Semi di lino capelli ricci

Se hai i capelli ricci, i semi di lino rappresentano il miglior prodotto per la cura dei tuoi capelli. Le proprietà di questi semi permettono infatti un trattamento particolarmente adatto proprio per i capelli ricci, che sono notoriamente molto delicati.

I semi di lino, infatti, assicurano ai tuoi capelli ricci un trattamento ristrutturante, che grazie ai sui minerali, omega 3 e principi ricchi di proteine e vitamine, rigenerano i capelli ricci evitando in tal modo l’effetto crespo e la secchezza. Non solo, i semi di lino sono particolarmente indicati per i capelli ricci in quanto utili a riparare le zone danneggete, ridonando al cuoio capelluto la luminosità e la morbidezza che meritano.

Impacco o maschera per capelli ai semi di lino

Per realizzare un impacco ai semi di lino efficace per i tuoi capelli, ti basterà seguire questo semplice e veloce procedimento:

  • tenere a bagno per una notte in semi di lino in acqua;
  • successivamente versare il tutto in un piccolo pentolino e una volta portato a ebollizione spegnere e filtrare il tutto;
  • aggiungere al composto gli oli essenziali che preferisci;
  • lasciare poi raffreddare in un piccolo vasetto.

Il composto cosi ottenuto va applicato come un normale balsamo, direttamente sui capelli, preferibilmente la sera prima di andare a letto cosi da farlo agire per tutta la notte. L’impacco non unge e non macchia.

Semi di lino e benefici per la pelle

I semi di lino sono molto utili anche per la cura e il benessere della pelle, oltre che dei capelli. Applicando costantemente, in maniera quotidiana, piccoli impacchi di semi di lino o anche creme a base di olio di semi di lino, potrai donare elasticità e resistenza alla tua pelle. Le proprietà benefiche che i semi di lino conferiscono alla pelle sono dovue all’acido linoleico, che favorisce idratazione ed elasticità della pelle.

Pelle secca e semi di lino

I semi di lino si rivelano un prodotto molto utile anche per combattere e contrastare la pelle secche. Grazie alle loro proprietà antiossidanti, i semi di lino svolgono un’attività di contrasto all’invecchiamento dei tessuti e rappresentano un rimedio naturale combattere la psoriasi e gli altri disturbi conessi all’insorgenza della pelle secca.

In quest’ultimo caso, le numerose proprietà nutritive dei semi di lino aiutano l’ossigenzaione e il ricambio delle cellule, andando cosi a migliorare l’aspetto generale delle pelle secche e contrastandone gli effetti.

Semi di lino per il benessere

Da questa breve guida possiamo notare come i semi di lino rappresentino un prodotto utile all’intero benessere fisico del nostro organismo. Le numerose proprietà di cui sono portatori i semi di lino appoortano benefici a vari aspetti, dalla cura del viso alla pelle, fino anche alla linea.

I semi di lino sono un elemento che svolge funzioni curanti, lenitive e rigeneranti, rafforzando le difese della cute e della pelle. La sua funzione anti infiammatoria, garantita dagli omega 3, riduce i dolori connessi ai processi infiammatori in atto nel tuo corpo, donando al contempo una sensazione di benessere.

Dal punto di vista alimentare, i semi di lino sono un potente integratore di acidi grassi e di oli vegetali che non solo non potremmo assumere diversamente ma che integrati correttamente nella tua dieta, aiutano a riequilibrare e riattivare il metabolismo.

Molto note sono poi le proprietà sul sistema cardiovascolare connesse all’assunzione di semi di lino, assicurate sempre dagli omega 3 e, infine, sono ben note le proprietà di regolazione e di riequilibrio del sistema ormonale. Anche l’effetto lassativo dei semi di lino rappresenta un punto in più, per la funzione di benessere generale che questo elemento è in grado di assicurare all’organismo.

Come si mangiano i semi di lino

I semi di lino, oltre ad essere efficaci per la cura dei capelli e della pelle, possono anche essere un ottimo prodotto alimentare. Anzi, per le loro caratteristiche, i semi di lino si prestano ad essere mangiati in diversi modi, tutti molto gustosi e che mantengono intatte le lora caratteristiche benefiche e proprietà.

Possiamo mangiare i semi di lino, ogni giorno, con ricette fantasiose e semplici:

  • all’insalata, come piatto molto fresco e leggero;
  • sotto forma di contorno per verdure e zuppe;
  • sciolti in acqua, utili per le proprietà che contrastano la stitichezza;
  • centrifugati o frullati insieme a frutta e verdure;
  • aggiunti, infine, all’impasto per il pane.

Semi di lino per dimagrire

Tra i numerosi benefici di cui sono portatori i semi di lino vi è anche la caratteristica di facilitare la perdita di pesi. In che modo, ti chiederai? Non sono certamente un prodotto che fa miracoli, ma l’uso quotidiano nella tua alimentazione dei semi di lino, sia come piatto principale che come contorno, favorirà sia l’attività del tuo organismo per bruciare le calorie e riattiverà il metabolismo.

Controindicazioni dei semi di lino

I semi di lino, seppur come abbiamo visto sono ricchi di benefici e proprietà per il corpo, il viso e per i capelli, presentano anche alcune controindicazioni che è bene segnalare.

Tra gli effetti poco piacevoli dovuto all’assunzione dei semi di lino si sengala innanzitutto un eccessivo senso di pensantezza, connesso ad una sensazione di gonfiore con fenomeni spesso fastidiosi di flautulenze.

I semi di lino sono inoltre sconsigliati, soprattutto nella loro assunzione, da parte di chi soffre di infiammazioni al colon. In questo caso, è sempre buona norma chiedere al proprio medico curate se è possibile inserire nella propria alimentazione i semi di lino.

Non vanno, infine, assunti durante la gravidanza. Sebbene non esistano studi accertati in tal senso, secondo alcuni studiosi l’assunzione di semi di lino durante le fasi della gravidanza potrebbe incidere negativamente sullo sviluppo del feto.

Chi siamo? Siamo Abiby

Abiby è il servizio in abbonamento che ti permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa.
Far parte della community Abiby significa scoprire prima degli altri quello che di nuovo c’è nel mondo della bellezza, testando nuovi prodotti con i giusti consigli su come usarli al meglio. E significa ricevere promozioni e offerte per brand esclusivi e all’avanguardia.
Leggi di più
Potrebbero interessarti