Contorno occhi: 4 segreti fondamentali

Prendersi cura del contorno occhi è essenziale per avere un aspetto sano e riposato, in quanto è proprio in questa zona che stress, mancanza di sonno e stile di vita sregolato mostrano i propri effetti. Borse, sguardo stanco e rughe di espressione sono un problema per le donne di qualsiasi età, ma con un trattamento mirato e uno stile di vita regolare è possibile liberarsi di questi inestetismi. Scopriamo insieme come prenderci cura di questa zona critica.

Cos’è il contorno occhi

La zona del contorno occhi è – insieme a quella del contorno labbra – una delle più delicate del viso. Le ragioni sono molte: infatti non solo la pelle è più sottile, ma c’è anche una minore quantità di collagene e di tessuto adiposo, oltre alla ridotta circolazione ematica in questa specifica parte del corpo. Come se non bastasse, quest’area è la più soggetta ad essere segnata dalle rughe di espressione, essendo la principale responsabile della mimica facciale. Per questo motivo, è importante utilizzare dei prodotti specifici, che idratino e mantengano morbida la cute non solo in superficie ma anche in profondità, donandoti uno sguardo fresco, sano e riposato.

Differenza tra siero e crema contorno occhi

Per prenderti cura della zona del contorno occhi puoi scegliere di ricorrere a numerosi prodotti disponibili sotto forma di siero o di crema: scegliere tra una delle diverse composizioni dipende dalle tue esigenze e dal tipo di pelle che hai.

La differenza tra siero e crema consiste principalmente nella loro consistenza. Il primo ha una consistenza liquida e una texture leggera e opacizzante: per questo rappresenta la scelta ideale per chi ha una pelle mista o grassa e un contorno occhi molto danneggiato. Inoltre il siero può contenere un’elevata concentrazione dei principi attivi di acido ialuronico, antiossidanti, aminoacidi e vitamine ed è perfetto per una terapia d’urto da applicare ad intervalli di 2-3 mesi l’anno.

Invece, la crema contorno occhi ha una consistenza più corposa e si adatta quindi alle pelli secche e miste. Nel caso tu abbia bisogno di un’azione ristrutturante di maggior effetto potrai anche provare entrambi – sia il siero che la crema. Ricordati comunque di applicare il prodotto scelto poco prima di andare a dormire, per trarre vantaggio dalla riattivazione notturna del circolo sanguigno e sfruttare appieno i benefici del tuo siero o crema contorno occhi.

Come tonificare il contorno occhi

Un contorno occhi tonico e fresco non dipende solo dall’utilizzo di creme e sieri: infatti puoi prenderti cura della tua pelle anche seguendo uno stile di vita sano e equilibrato, che ridurrà alla radice il problema di borse e occhiaie permettendoti di avere uno sguardo sempre luminoso. Ti basterà seguire poche e semplici accortezze: vediamole insieme!

  • Limita fumo e alcolici: le sostanze contenute in alcol e tabacco sono dannose per la salute della pelle. Il primo, in particolare, diminuisce l’elasticità della cute, mentre il fumo è responsabile dell’invecchiamento cellulare e rende il colorito spento e giallastro. Limita il più possibile il loro consumo non soltanto per la salute del tuo fisico ma anche per migliorare il tuo aspetto esteriore;
  • Dormi almeno 7-8 ore per notte: durante il sonno la rigenerazione cellulare procede ad un ritmo maggiore rispetto alle ore di veglia, donandoti al risveglio una pelle chiara e luminosa. Ricorda di riposare almeno 7-8 ore per notte: in questo modo eviterai di trovare al risveglio le antiestetiche borse sotto gli occhi e avrai un aspetto più sano e riposato;
  • Assumi molta acqua, frutta e verdure fresche: l’acqua è un’alleata preziosa della pelle perché contribuisce a migliorarne l’elasticità. Bevendo almeno 2 litri d’acqua al giorno e includendo nella tua dieta frutta e verdure fresche donerai tonicità alla tua epidermide, evitando la comparsa della temuta palpebra cadente;
  • Evita l’esposizione diretta alla luce del sole: i raggi UV sono causa di un precoce invecchiano la pelle – già delicata di per sé – del contorno occhi. Cerca di limitare il più possibile l’esposizione senza crema solare e indossa occhiali dalle lenti scure.

Sieri e creme contorno occhi: 4 cose da sapere

Purtroppo, talvolta uno stile di vita regolare non basta a risolvere gli inestetismi del contorno occhi: borse e occhiaie possono essere favorite da elementi di natura genetica e con l’avanzare dell’età è facile sviluppare quelle odiose rughe di espressione intorno agli occhi. Per fortuna corre in nostro soccorso la scienza, con numerosi sieri e creme specifiche per questa zona del viso.
Vediamo quindi insieme quali sono i 4 segreti fondamentali per un perfetto contorno occhi.

1

La tecnica giusta di applicazione

Il primo step, essenziale per ottenere dei risultati soddisfacenti, è quello di detergere la pelle prima di applicare il prodotto per il contorno occhi. Senza questo passaggio, le impurità presenti sull’epidermide bloccherebbero l’effetto dei principi attivi del siero impedendogli di agire in profondità. Per una pulizia accurata puoi utilizzare un sapone adatto al ph dell’epidermide o un’acqua micellare che, grazie alla sua speciale composizione, è specifica per le pelli più sensibili e delicate. Una volta che avrai deterso la cute, procedi all’applicazione del siero o della crema: mettine una piccola quantità su un polpastrello e frizionala con l’altro per scaldare il prodotto e distribuirlo in modo omogeneo sulla punta delle dita. Utilizza un dito anulare – il meno forte – per applicare il prodotto con delicatezza, ricordandoti di picchiettare sulla pelle così da farlo penetrare. Questo movimento è necessario per due motivi: da una parte assicurarti che il siero sia assorbito dalla pelle e dall’altra stimolare la microcircolazione.

Nella parte inferiore dell’occhio, è consigliabile applicare il prodotto lungo la linea dello zigomo con un movimento che vada dall’esterno verso l’interno, mentre nella parte superiore, disponilo sulla palpebra fissa appena sotto al sopracciglio, con un movimento che parta dall’angolo interno dell’occhio verso l’esterno. Ricordati di non distribuire mai il siero sulla palpebra mobile per evitare irritazioni.

2

Scegli la formula più adatta a te

Per ottenere dei risultati soddisfacenti nella zona del contorno occhi devi fare attenzione a scegliere i prodotti adatti al tuo tipo di pelle e alle tue esigenze. Se il tuo problema sono borse e rigonfiamenti, allora potrai optare per un prodotto che abbia sulla pelle un effetto drenante: per questo l’ideale sarebbe una crema a base di vite rossa o finocchio con applicatore roll-on.
Se invece vuoi liberarti degli antiestetici segni blu sotto gli occhi, punta su un prodotto anti infiammatorio che migliori la circolazione linfatica e venosa, scegliendo creme a base di caffeina o di estratto di ippocastano. In commercio sono disponibili numerosi prodotti per migliorare il tono del contorno occhi, così da poterne scegliere uno in linea con le tue esigenze.

3

Combina l’azione del siero con il giusto make up

Puoi mascherare il problema degli inestetismi del contorno occhi utilizzando un make up strategico… e un rossetto rosso. Proprio così! Il rossetto è un valido aiutante per nascondere il colore bluastro delle occhiaie, in assenza del correttore più adatto. Preleva un po’ di rossetto sulla punta delle dita e sfumalo sulla pelle aiutandoti con un pennello. Applica un correttore beige e fissa il trucco con della cipria. Nel caso di occhiaie meno marcate puoi usare direttamente il correttore sulla zona inferiore del contorno occhi, seguendo un movimento che vada dall’interno dell’occhio verso l’esterno. Con questo tipo di trucco potrai liberarti degli antiestetici effetti delle occhiaie, ma ricorda di unire l’azione del make up ad un buon siero per il contorno occhi in modo tale da eliminare il problema alla radice.

4

L’importanza della beauty routine

Prendersi cura della pelle è essenziale per avere un aspetto fresco e riposato, soprattutto nei mesi invernali in cui stress e basse temperature la mettono a dura prova. Per questo è fondamentale abituarsi a seguire una beauty routine, ovvero una serie di rituali di bellezza che, se applicati con costanza, saranno in grado di dare ottimi risultati e di conferirti un incarnato luminoso e vitale. Un primo passo è quello di curare l’alimentazione, evitando il più possibile di consumare zuccheri raffinati – che aumentano i livelli di insulina nel sangue e accelerano l’invecchiamento cellulare – e limitando i prodotti caseari se già soffri di acne. Il secondo step verso una pelle più sana passa dalla pulizia: ricordati di detergere la cute in profondità al mattino e alla sera per eliminare le impurità accumulatesi nel corso della giornata. Stimola il turnover cellulare facendo un leggero scrub una volta a settimana: in questo modo aiuterai a rimuovere le cellule morte e donerai alla tua pelle un aspetto più sano.
Infine, una buona beauty routine non è completa senza una crema idratante, più o meno ricca a seconda del tuo tipo di pelle e della stagione. Ricorda che i prodotti ad alto contenuto oleoso si applicano la sera, mentre altri più leggeri possono anche essere utilizzati come base per il make up.