10 consigli per mantenere l’abbronzatura più a lungo
10 consigli per mantenere l’abbronzatura più a lungo

10 consigli per mantenere l’abbronzatura più a lungo

Mantenere l'abbronzatura al rientro dalle vacanze non è impossibile: ecco qui qualche piccolo accorgimento che ti aiuterà a tenere la tintarella per più tempo!

Le donne aspettano con ansia l’arrivo dell’estate per concedersi lunghe giornate al sole all’insegna della tintarella. Con la crema giusta e raggiunto l’obiettivo però, la domanda sorge però spontanea: come si fa a mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile senza spellare? Ci sono degli accorgimenti particolari da seguire? La risposta è sì: esistono alcuni piccoli trucchi che, seguiti alla lettera, ti consentono di sfoggiare la tua tintarella anche al rientro dalle vacanze. Vediamo, dunque, quali cibi devi portare a tavola, quali creme servono per mantenere l’abbronzatura e come puoi prenderti cura del tuo corpo per preservare il colorito dorato.

1

Prima e dopo la tintarella: crema protettiva e doposole

Mettere la crema

Le prime esposizioni al sole sono sempre le più delicate ed è indispensabile prestare molta attenzione. Devi prenderti cura della tua pelle, individuare il tuo fototipo e fare incetta dei prodotti giusti quali creme protettive e doposole.

Il mercato propone diversi tipi di creme protettive, ma tutte hanno alcune caratteristiche in comune. Vediamole in breve.

  • Protezione nei confronti di tutte le radiazioni ultraviolette
  • Fotostabilità
  • Resistenza all’acqua e al sudore.
  • Applicazione
  • Texture 

Scegli il prodotto che meglio risponde alle esigenze della tua epidermide, esponiti al sole in modo graduale, evita le ore centrali della giornata e applica la crema più volte (specie se rimani per tanto tempo in acqua). Non usare i prodotti dell’anno precedente perché si deteriorano e perdono il proprio filtro. Ricordati, infine, di proteggere le aree del corpo più sensibili quali contorno occhi, labbra, mani e decolletè.

Il doposole

Il doposole non può mancare nella tua valigia perché ti aiuta a lenire, decongestionare e riparare il film idrolipidico della cute; esistono prodotti di tutti i gusti pronti a soddisfare le tue necessità. Puoi optare per un doposole spray (pratico e veloce da applicare), una crema, un latte, l’olio (ideale se vuoi la pelle vellutata come una pesca) e le formulazioni in gel (perfette in caso di pelle impura).

2

Idratare, idratare, idratare

Idratare

La prima regola per godere il più a lungo possibile della tintarella è idratare, idratare e ancora idratare. In commercio ci sono diversi prodotti che ti possono aiutare a mantenere l’abbronzatura; puoi usare l’olio di Monoi, argan o macadamia (ideale in caso di pelle particolarmente secca), creme emollienti e super idratanti (da applicare mattina e sera) o provare, in alternativa, preparati a base di acido ialuronico.

 

Questa sostanza, naturalmente presente nell’organismo, lavora in sinergia con il collagene donando elasticità alla cute e preservandola dal naturale processo d’invecchiamento. Alcune formulazioni svolgono, invece, una duplice funzione: idratano l’epidermide e nello stesso tempo ravvivano il colorito dorato in virtù del contenuto in autoabbronzanteEvita, infine, tutte le creme che favoriscono il ricambio cellulare e contengono acido glicolico e salicilico.

Siero all’Acido Ialuronico
Evolve Organic Beauty

Siero all’Acido Ialuronico

36,00

Siero all'acido ialuronico extra idratante per la pelle da normale a secca

Aggiungi
3

Bye bye aria condizionata

Aria condizionata

L’aria condizionata è nemica dell’abbronzatura perché deumidifica: un ambiente secco favorisce, quindi, la progressiva disidratazione dell’epidermide e la sua conseguente desquamazione. Il motivo è molto semplice: la tintarella si concentra negli strati più superficiali della pelle (già costituiti da cellule morte) e il condizionatore, privando l’aria della sua umidità, accelera il loro processo di caduta. Il vento e i viaggi in aereo scatenano effetti molto simili ed è indispensabile prestare molta attenzione: tieni sempre a portata di mano una buona crema idratante e lenitiva che ti aiuta a nutrire la pelle in profondità. Puoi usare formulazioni a base di aloe vera, acqua termale, acido ialuronico e vitamina E; per ravviare il colorito dorato della pelle usa, invece, oli contenenti estratti di carotene.

Lozione Antiossidante Idratante
Guudcure

Lozione Antiossidante Idratante

47,00

Lozione viso antiossidante idratante.

Aggiungi
4

No alle docce troppo calde

No doccia calda

L’istinto di mettersi sotto l’acqua, complice il gran caldo, è legittimo, ma se ci tieni alla tua abbronzatura devi prestare molta attenzione. Evita di fare il bagno (rimanere nella vasca per molti minuti accelera la scomparsa dell’abbronzatura) e prediligi la doccia monitorando costantemente la temperatura dell’acqua. Le docce calde sono controindicate perché la cute può desquamarsi e perdere compattezza ed elasticità.

5

La giusta alimentazione

Carote

Un corretto regime alimentare è essenziale per mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile ed evitare effetti indesiderati e antiestetici quali secchezza delle cute, screpolature e spellature.

Quali alimenti si possono portare a tavola?

Via libera a cibi ricchi di vitamine C ed E, beta-carotene, licopene, Omega 3 e polifenoli. Nella tua lista della spesa non possono, dunque, mancare:

  • carote (da assumere crude o cotte al vapore)
  • pomodori e peperoni
  • pesce e frutta secca (sono un’ottima fonte di Omega 3 e il loro contenuto in antiossidanti ti aiuta a combattere l’azione nociva dei radicali liberi)
  • albicocche, pesche, frutti di bosco e mango
  • semi oleosi quali lino e sesamo (possiedono un alto tenore di vitamina E e la loro assunzione preserva il colore dorato dell’abbronzatura);
  • lievito di birra e arachidi (donano elasticità all’epidermide in virtù dell’elevato apporto di vitamina PP)
  • olio extravergine di oliva (da usare rigorosamente a crudo).

Questi cibi, ricchi di proprietà benefiche, diventano tuoi preziosi alleati perché ti aiutano a mantenere una pelle sana, luminosa, abbronzata e idratata.

6

Bevi tanta acqua

Bere tanta acqua

Un regime alimentare corretto fondato sull’assunzione di verdura, frutta e acqua ti consente di conservare più a lungo la tintarella. Questi prodotti prevengono la disidratazione ed evitano antiestetiche screpolature e spellature. Ricordati, dunque, di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e consuma a tuo piacimento centrifugati, estratti di frutta/verdura e tè verde (è ricco di antiossidanti e dona freschezza ed elasticità alla pelle); limita, invece, l’assunzione di bibite gassate e bevande alcoliche perché contengono zuccheri che favoriscono la disidratazione dell’epidermide.

Alla luce di quanto detto, è buona norma evitare bevande preconfezionate come i succhi di frutta perché al loro interno vi sono alte percentuali di glucosio, poca frutta ed elevate dosi di additivi per la conservazione del prodotto. Privilegia, dunque, bevande fresche preparate sul momento in modo tale da beneficiare di vitamine e sali minerali.

7

Non strofinare

Non strofinare

Mantenere l’abbronzatura non è difficile come sembra, ma devi seguire attentamente alcuni piccoli accorgimenti e tra questi vi è quello di non strofinare il corpo dopo la doccia. Usa gli asciugamani con molta attenzione tamponando, delicatamente, il corpo e riserva lo stesso riguardo al volto durante la tua skin care quotidiana.

Queste semplici accortezze ti autano a non grattare via l’abbronzatura accelerandone la scomparsa. Scegli, infine, un bagnoschiuma poco aggressivo e usa la spugna con molta delicatezza.

Gel Doccia Corpo e Capelli
Guudcure

Gel Doccia Corpo e Capelli

16,00

Fresco gel doccia rivitalizzante per corpo e capelli.

Aggiungi
8

Scrub: sì o no?

Scrub

Se desideri tenere l’abbronzatura, lo scrub per il viso e il corpo sono perfetti per preparare la base della tintarella, prima di andare al mare. Questo prodotti, usati regolarmente, favoriscono l’eliminazione di cellule morte e impurità e la sua azione benefica ti permette di abbronzarti sullo strato più esterno della pelle, per una tintarella duratura.

Gli scrub ti consentono di:

  • evitare la formazione di antiestetiche macchie cutanee
  • avere un’epidermide più omogenea grazie alla stimolazione della sintesi di collagene ed elastina;
  • migliorare l’assorbimento, da parte della pelle, dei principi attivi contenuti nei successivi trattamenti.

Puoi utilizzare i prodotti esfolianti una volta alla settimana sotto la doccia, o magari ogni due settimane: massaggia delicatamente il preparato e concentrati in modo particolare sulle regioni più disidratate e inspessite. Per purificare l’epidermide devi, invece, massaggiare la pelle con oli essenziali (mandorle dolci o oliva) e applicare, quindi, lo scrub. Il mercato propone esfolianti con diverse formulazioni e devi semplicemente scegliere quello che sposa al meglio le tue esigenze: esistono prodotti con microgranuli e varianti cremose per pelli più sensibili. Gli scrub rappresentano, in ultima analisi, la soluzione migliore per mantenere un’abbronzatura dorata sul viso. Ricorda di non esagerare: vuoi coccolare la pelle, non grattarla via 🙂

9

Evita alcohol e prodotti aggressivi

Profumi aggressivi

Gli esperti sono molto chiari in materia: se desideri conservare più a lungo la tintarella, non devi assolutamente utilizzare prodotti aggressivi e schiumogeni che possono seccare la pelle e favorire il distacco delle cellule più superficiali. Evita di fare il bagno perché questo accelera la scomparsa dell’abbronzatura e usa, dopo la doccia, prodotti dedicati per la pelle a base di fospidina, fosfolipidi e glucosamina; queste sostanze reidratano la cute e donano compattezza alle cellule superficiali.

Cerca di non usare profumi a base di alcool perché seccano l’epidermide e favoriscono la sua successiva desquamazione; in taluni casi possono, inoltre, comparire macchie cutanee e/o irritazioni conseguenti a fenomeni di fotosensibilizzazione. Prima di usare un profumo, leggi attentamente l’Inci riportato sulla confezione e prediligi sempre prodotti privi di alcool (le acque floreali sono perfette).

10

Esci di più (e riabbronzati!)

Bicicletta

Le vacanze sono terminate, ma ciò non significa che non puoi continuare ad abbronzarti. Approfitta di ogni minuto a tua disposizione per tornare al sole: una passeggiata, una pausa pranzo al parco e alcuni minuti sul terrazzo sono, difatti, sufficienti per conservare la tintarella e ravvivare il colorito.

Il consiglio in più: il make-up che valorizza la pelle abbronzata

Non solo puoi mantenere la pelle abbronzata più a lungo con gli accorgimenti che ti abbiamo dato, ma puoi anche valorizzare la tintarella con il giusto make-up, sottolineando i toni dorati o più scuri del volto.

  • L’abbronzatura mette in ombra i tuoi lineamenti ed è, quindi, fondamentale definire alcune parti del volto come le sopracciglia e le ciglia (usa un mascara di buona qualità)
Palette Occhi e Sopracciglia
High Definition Brows

Palette Occhi e Sopracciglia

36,00

La palette Eye&Brow contiene tutto quello di cui hai bisogno per disegnare sopracciglia perfette per uno sguardo irresistibile.

Aggiungi

Infografuica mantenere abbronzatura

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox