La storia dell’eye liner attraverso i secoli è un’ode alla bellezza senza tempo
La storia dell’eye liner attraverso i secoli è un’ode alla bellezza senza tempo

La storia dell’eye liner attraverso i secoli è un’ode alla bellezza senza tempo

Se non potete farne a meno, sappiate che l’eye-liner è un cosmetico che ha fatto la storia e amarlo è semplicemente nel nostro DNA. Quali saranno le sue origini?

Potremmo semplicemente definirlo come un prodotto democratico e la storia dell’eye-liner lo conferma: in ogni luogo e in ogni epoca, una linea nera appena sopra le ciglia è sempre una buona idea. È indiscutibile, infatti, che le donne amino l’eye-liner da almeno qualche millennio grazie all’applicazione semplice e al suo essere modulabile e versatile, adatto perciò tanto a incorniciare un paio di occhi da diva quanto quelli di una regina. La storia dell’eye-liner è fatta di evoluzioni e cambiamenti, che hanno portato una semplice linea nera e quasi invisibile a divenire spessa e vistosa, colorata e persino geometrica (mai sentito parlare dell’eye-liner grafico?). Se siete curiose di scoprire tutti i segreti del cosmetico più utilizzato sin dai tempi dei faraoni, mettetevi comode perché la macchina del tempo è pronta a catapultarvi nello spazio-tempo!

Non solo eye-liner: la sua storia inizia con khol e kajal

Egizi

Inutile dire che l’eye-liner a penna non è sempre stato così come lo conosciamo: i suoi antenati più antichi, infatti, sono khol e kajal, diffusi rispettivamente nei paesi arabi e in quelli asiatici. Si trattava sostanzialmente di una polvere realizzata con galena, malachite, zolfo e grasso animale, che aveva il compito di prevenire infezioni agli occhi e persino proteggere i bambini dal malocchio. Nell’Antico Egitto, inoltre, si trattava di un prodotto 100% unisex, usato tanto dagli uomini quanto dalle donne per estendere l’occhio verso l’esterno fino quasi a curvarsi verso lo zigomo, ricreando idealmente dei perfetti occhi di gatto.

Nel Medioevo, l’eye-liner era un affare da streghe

Se le donne romane furono le prime a scoprire il piacere di truccarsi per semplice desiderio di sentirsi più belle (nonostante nella formulazione ci fosse il piombo), la storia dell’eye-liner nel Medioevo non fu delle più felici, infatti, l’uso di questo cosmetico venne totalmente abbandonato per non rischiare un’accusa di stregoneria o prostituzione. Fu solo nel corso del Rinascimento che l’eye-liner tornò ad essere un fido alleato della bellezza femminile: le donne, infatti, tornarono ad enfatizzare lo sguardo con una polvere di legno di faggio.

Il Novecento rappresenta le svolta nella storia dell’eye-liner

Novecento

Fu il Novecento, però, a consacrare l’eye-liner a imprescindibile alleato cosmetico. Sin dagli anni Venti, le dive del cinema utilizzarono una linea dall’andamento discendente per rendere più drammatico il loro makeup e comunicare al meglio le proprio emozioni sullo schermo. È innegabile, però, che furono gli anni Cinquanta il periodo aureo della storia dell’eye-liner: Marilyn Monroe, Audrey Hepburn ed Elizabeth Taylor fecero dell’uso dell’eye-liner un’arte grazie ai loro flick-eye. La moda dell’epoca celebrava la gioia di vivere e la fine della guerra con una linea sottile nell’interno dell’occhio, che si ingrandisce al centro e torna sottile verso l’esterno. Negli anni Sessanta, poi, l’eye-liner divenne un indiscusso simbolo di seduzione grazie al cut-crease di star come Twiggy o Sophia Loren. Si trattava di una linea spessa, con una coda finale rivolta verso l’alto e una riga sottile nella parte inferiore dell’occhio, che regalava un makeup davvero drammatico.

La storia dell’eye-liner ai giorni nostri: grafico, colorato, concettuale

2020

Se gli anni Ottanta ci hanno insegnato qualcosa in termini di eye-liner è che per un trucco appariscente non serve altro che una linea colorata e molto precisa. Dagli anni Novanta/Duemila a oggi – in cui a farla da padrone è stato il trucco occhi alla Amy Winehouse – l’eye-liner ha sperimentato molte forme e colori, arrivando a decretare il cat-eye colorato a macro-trend degli ultimi anni. Ovviamente, anche le tendenze makeup del 2020 non rinunciano all’eye-liner, che assume forme geometriche e astratte, lasciando la rima cigliare superiore e creando veri e propri disegni in pieno stile Euphoria, la serie tv HBO/guida ai trend trucco dell’anno.

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox