Le donne more più famose della storia: icone di bellezza e stile!
Le donne more più famose della storia: icone di bellezza e stile!

Le donne more più famose della storia: icone di bellezza e stile!

Chi ha detto che le bionde si divertono di più! Hollywood è stata la culla di alcune delle bellezze più straordinarie del secolo scorso, tutte dotate di fluenti capelli corvini! Chi saranno le più famose di sempre?

di - 15 gennaio 2020

Hanno fatto innamorare tutto il mondo con i loro capelli scuri, tratto distintivo di bellezze sconvolgenti come Elizabeth Taylor – eterna rivale della biondissima Marilyn Monroe – o più aggraziate, alla Audrey Hepburn. Non sono mancate poi, tra le donne more più famose della storia, alcune personalità celebri più per il loro talento che per la loro dirompente bellezza: Liza Minnelli, ad esempio, che si è fatta strada con la sua incredibile voce. Il fascino di una chioma corvina è innegabile, infatti, i capelli neri possono mettere in risalto gli occhi e i lineamenti del viso. Oggi sono moltissime, infatti, le celeb che non hanno mai voluto rinunciare ai loro capelli castano scuro in favore di schiariture super cool con balayage e shatush: Dita Von Teese, Megan Fox e Liv Tyler, ad esempio. Non bisogna sottovalutare, infatti, che in fin dei conti “la più bella del reame” aveva degli invidiabili capelli castano cioccolato a renderla tanto odiata dalla Regina Cattiva!

Donne more più famose della storia: Audrey Hepburn e i capelli corti castani

Audrey Hepburn

Nota soprattutto per il suo stile iconico (e come potrebbe essere altrimenti, quando è lo stesso Hubert de Givenchy a curare il tuo look), Audrey Hepburn ha incarnato l’eleganza e la bellezza senza sforzo negli anni Cinquanta. Con occhi da cerbiatta e capelli scuri, è stata la prima a rompere i canoni di bellezza dell’epoca con il suo fisico longilineo e praticamente senza curve. Indimenticabile nei panni di Holly Golightly in Colazione da Tiffany, il suo signature look sono stati indubbiamente i suoi capelli corti e castani con frangia, che ha sempre lasciato al naturale, persino quando cominciarono a spuntarle i primi capelli bianchi. Accettare la propria età, infatti, era il segreto di bellezza della Hepburn.

Elizabeth Taylor e la magnetica combo capelli neri + occhi viola

Elizabeth Taylor

È impossibile nominare Elizabeth Taylor senza pensare immediatamente ai suoi occhi viola, meravigliosamente messi in risalto da una cascata di capelli neri. Passata alla storia anche per il suo amore per i diamanti, gli otto matrimoni e i capricci da diva, la bellezza della Cleopatra di Joseph L. Mankiewicz è sempre stata legata soprattutto al suo sguardo magnetico. A causa di una mutazione genetica, infatti, l’attrice era nata con una doppia fila di ciglia scure, che unite a una chioma corvina tutta boccoli e ricci, l’ha resa immediatamente la diretta rivale di Marilyn Monroe.

Una curiosità? Il neo sulla guancia destra della Taylor era vero e non disegnato come nel caso di molte altre star dell’epoca.

Liza Minnelli, il talento esplosivo e il pixie cut super fashion

Liza Minnelli

Figlia, nientemeno, che di Judy Garland, Liza Minnelli è passata alla storia non solo per la sua voce, ma anche per l’iconico pixie cut con frangia a punta sfoggiato in Cabaret, la pellicola che nel 1973 la portò all’Oscar come migliore attrice. Un colore di capelli ereditato dal padre Vincente Minnelli e che la rende una delle donne more più famose della storia. Certamente una bellezza fuori dal comune, da sempre in competizione con la madre e nota più per il suo talento che non per il suo aspetto. Quanto ai suoi capelli neri, colore e taglio sono l’ispirazione giusta per l’inverno 2020, grazie alla forma leggermente arrotondata del ciuffo.

Vivien Leigh e i capelli scuri più belli del cinema

Vivien Leigh

La conoscete certamente grazie al ruolo di Rossella O’Hara del film Via col Vento: capelli lunghi e scuri, pelle candida, occhi verdi e un’espressione sempre leggermente imbronciata sono le caratteristiche che hanno fissato Vivien Leigh nella nostra memoria. A renderla tanto bella e particolare – perfetta nei panni dell’eroina di Margareth Mitchell – sono stati soprattutto i suoi boccoli scuri, che completavano il suo aspetto aristocratico ed elegante e nascondevano dietro una facciata di perfezione le fragilità di una donna molto inquieta, con tanti sogni e problemi legati alla sua salute mentale. La più sciocca delle sue ossessioni? Il suo labbro superiore poco definito, che l’attrice rimodellava imbrogliando sui contorni e ottenendo quell’aspetto imbronciato e unico.

Sophia Loren, la giovanissima bellezza bruna che conquistò il cinema

Sophia Loren

Segni particolari: incarnato color caramello, occhi da gatta sottolineati da un’impeccabile linea di eye-liner e una lucente cascata di capelli castano scuro. Attrice giovanissima – iniziò a recitare quando aveva solo 15 anni – ha stregato generazioni di beauty addicted con acconciature sempre cotonate e voluminose, mai eccessive e caratterizzate da nuance sempre diverse, anche se il suo fascino rimane legato al personaggio di Cesira. Tra le poche more famose a non essere rimasta per sempre fedele al suo colore di capelli ha rappresentato per decenni la bellezza italiana nel mondo, aggiudicandosi un Oscar come miglior attrice ne La Ciociara.

Prova la Beauty Box Abiby
SCOPRI L'OFFERTA
Abiby Beautybox