Esercizi in acqua per contrastare la cellulite: i 4 più efficaci
Esercizi in acqua per contrastare la cellulite: i 4 più efficaci

Esercizi in acqua per contrastare la cellulite: i 4 più efficaci

Missione gambe perfette? Per tonificare i muscoli e rassodare cosce e glutei, la soluzione giusta sono degli esercizi anti cellulite, magari da svolgere in acqua per sfruttarne tutti i benefici.

È certamente una nemica insidiosa, ma con i giusti esercizi anche la cellulite può essere sconfitta! Come fare? Dedicandosi a un workout in acqua, ad esempio. Sfruttare l’acqua per eseguire degli esercizi anti-cellulite, infatti, è un ottimo modo per ottenere un linfodrenaggio naturale, stimolare la microcircolazione e combattere i gonfiori attraverso i vortici creati attorno al corpo proprio grazie al movimento. Senza contare che potersi concentrare sull’attività fisica immerse in una freschissima piscina o lasciandosi cullare dalle onde del mare è la soluzione giusta per non demordere nemmeno nelle giornate più afose.

Oltre a combattere la cellulite, poi, esercizi e attività come il nuovo o l’acquagym sono l’ideale per bruciare calorie e snellire il fisico attraverso esercizi total body adatti a tonificare i muscoli di tutto il corpo. A determinare l’efficacia dei migliori esercizi cellulite, però, sono ovviamente impegno e costanza, fondamentali per ottenere dei buoni risultati. I migliori esercizi contro la cellulite? Sono solo 4 e sono semplicissimi!

Esercizi cellulite: il nuoto per bruciare i grassi e migliorare gli inestetismi

Esercizi-cellulite-acqua-nuoto

Ce lo hanno ripetuto fin da piccole: il nuoto è uno sport completo. E non potrebbe essere più vero!

Questo sport, infatti, è perfetto non solo per bruciare calorie, ma anche per tonificare i muscoli di braccia, gambe e schiena, senza dimenticare gli addominali. Ottima per stimolare la circolazione, questa attività non dovrebbe mai mancare in una routine di esercizi per la cellulite anche grazie alla freschezza dell’acqua e al suo movimento, perfetto per un massaggio linfatico su tutto il corpo e per stimolare la circolazione. Come fare? L’ideale è nuotare per 30 minuti 2 volte alla settima et voilà! addio gambe pesanti e buccia d’arancia.

Gli esercizi e le attività in acqua contro la cellulite sono tantissimi

Esercizi-cellulite-acqua-acquagym

Tra le attività più adatte a contrastare la cellulite, l’acquagym è l’ideale per lavorare in modo mirato – e faticoso – su gambe e glutei. Ottimo anche per bruciare calorie, fare acquagym non è certo una passeggiata: l’allenamento, infatti, consiste nell’eseguire degli esercizi anticellulite sfruttando la resistenza dell’acqua per ottenere maggiore difficoltà. Allo stesso modo, per mettere alla prova gambe e braccia, un’ottima scelta è l’acquabiking, con cui stimolare la circolazione, migliorare l’aspetto della buccia d’arancia e lavorare su quei chili di troppo accumulati su fianchi, cosce e lato b.

Camminare in acqua per sconfiggere la pelle a buccia d’arancia

Esercizi-cellulite-acqua-camminata

Contro la cellulite, un esercizio semplicissimo e, al tempo stesso, davvero efficace è la camminata, perfetta non solo per bruciare calorie, ma anche perché agisce come un massaggio drenante grazie al semplice movimento dell’acqua.

Naturalmente, il modo migliore per rendere efficace questo esercizio anticellulite è aumentarne la difficoltà camminando molto velocemente e con l’acqua all’altezza dei polpacci, per creare resistenza e attivare i muscoli. Allo stesso modo, anche la corsa sul posto in acqua è tra gli esercizi cellulite più utili: in questo caso, l’acqua dovrà arrivarvi almeno al petto in modo da faticare di più. Come rendere la corsa sul posto davvero efficace? Alzate le ginocchia il più possibile e mantenete un ritmo sostenuto.

Le alzate laterali e frontali sono il segreto per gambe più toniche

Esercizi-cellulite-acqua-slanci

Il vantaggio di svolgere i vostri esercizi cellulite in mare o in piscina è che non vi serviranno pesi o cavigliere e dovrete solo affidarvi alla resistenza dell’acqua per far lavorare i muscoli. Proprio per questo, le alzate frontali e laterali sono perfette per far lavorare intensamente gambe e glutei. Come eseguirle?

Posizionatevi davanti al bordo della piscina e alzate le gambe prima lateralmente e poi all’indietro per almeno 3 serie da 10 ripetizioni, poi, mettetevi spalle al bordo e sollevate le gambe in avanti. Lo scopo dell’esercizio è lavorare in modo specifico su cosce e lato b, ovvero le parti del corpo più colpite dalla cellulite. Volete rendere l’esercizio davvero faticoso? Aumentate le ripetizioni, portate la gamba il più in alto possibile e mantenete la posizione per qualche secondo prima di abbassarla.

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox