Come eliminare i peli incarniti: 5 rimedi naturali per dirgli addio!
Come eliminare i peli incarniti: 5 rimedi naturali per dirgli addio!

Come eliminare i peli incarniti: 5 rimedi naturali per dirgli addio!

Fastidiosi e dolorosi scopriamo come eliminare in maniera naturale i peli sottopelle!

rasoio-gambe

Il problema dei peli incarniti riguarda tutte le donne che hanno a che fare con i metodi di depilazione, dalla ceretta al rasoio. Si tratta, in sostanza, di peli che crescono sottopelle facendo arrossare e irritare alcune zone del corpo. Anche gli uomini possono soffrire di questa problematica, soprattutto nella zona del collo, legata quindi alla rasatura della barba.

Quali sono le cause del pelo incarnito e come eliminarli?

Tra i principali colpevoli dei peli incarniti – come dicevamo – ci sono i metodi depilatori più aggressivi, che irritano la pelle e creano delle micro lesioni che tendono ad infettarsi. A causa dell’eccessiva pressione esercitata sulla pelle da questi strumenti il fusto del pelo tende a rientrare nella pelle, incarnandosi. Anche l’uso di creme comedogene può concorrere alla formazione di questo tipo di problema (in ogni parte del corpo).

peli-incarniti-metodi-epilazione

In altri casi il pelo, trovando un’ostruzione, come ad esempio un poro occluso dalle cellule morte, non riesce a fuoriuscire sullo strato superficiale dell’epidermide, rimanendovi al di sotto.  Oltre ad essere  fastidiosi e dolorosi, i peli incarniti, possono portare alla formazione di brufoli ricchi di sebo o di cisti vere e proprie. In alcuni casi, il problema può sfociare in un’infezione, la follicolite.

Come eliminare i peli incarniti inguine

Una delle zone più soggetta alla comparsa dei peli incarniti è l’inguine. Questa zona intima e sensibile è spesso sottoposta a stress cutaneo come la ceretta, che se non eseguita con attenzione può causare la comparsa di peli sottopelle. La loro formazione è inoltre causata anche dall’uso di indumenti troppo aderenti che non lasciano traspirare la pelle.

irritazione-inguine

Preparare la pelle con gommage delicati e scrub è l’ideale in modo da aprire tutti i pori e rimovere al meglio i peli. Ovviamente questo passaggio deve essere effettuato con prodotti formulati per le zone intimi o realizzati in casa, con ingredienti lenitivi.

Cosa fare contro i peli incarniti – 5 rimedi naturali

Vediamo quindi quali sono i rimedi naturali per eliminare i peli incarniti e ottenere una pelle liscia e morbida.

1) Rimozione manuale

Il metodo sicuramente più semplice per eliminare peli incarniti è quello di rimuoverli manualmente, avendo cura di utilizzare una pinzetta disinfettata. Basterà rompere lo strato più superiore della pelle per far emergere il pelo, atterratelo con la pinzetta ed estrarlo, facendo attenzione a non spezzare ulteriormente il pelo. Al termine dell’operazione, pulire e disinfettare la pelle con acqua ossigenata.

pinzetta

2) Scrub corpo

Come vi abbiamo anticipato, un metodo per rimuovere le cellule morte ed eliminare i peli sottopelle è quello di eseguire un leggero scub corpo sulla zona interessata, avendo cura di non usare ingredienti troppo aggressivi. L’eliminazione della pelle morta vi permetterà di vedere i peli incarniti e rimuoversi delicatamente con una pinzetta. Questo metodo è particolarmente indicato per rimuovere i peli incarniti sulle gambe.

3) Utilizzare il sale

Il sale è un ingrediente molto utile nella skin and body care perchè ha delle proprietà lenitive e antinfiammatorie che ci permettono di decongestionare la pelle dalle infiammazioni e infezioni. Nel caso dei peli incarniti è possibile applicare una soluzione di acqua e sale per qualche minuto sull’area interessata, favorendo la fuoriuscita del pelo incarnito. Questo procedimento avviene perché il sale tende a disidratare la pelle riducendone il volume e agevolando l’operazione.

scrub-corpo

4) Lo zucchero bianco

Infine, un ottimo alleato per eliminare i peli incarniti è quello di utilizzare come ingrediente per lo scrub fai da te lo zucchero bianco. La durezza dei suoi cristalli, unita ad acqua vi permetterà di ottenere una pasta esfoliante da passare sulla zona interessata al fine di rimuovere lo strato superficiale della pelle e rimuovere al contempo i peli sottopelle.

5) Il guanto di crine

Ha più o meno la stessa funzione dello scrub, solo che permette di agire più in profondità ed è pertanto più indicato per chi non ha una pelle eccessivamente sensibile.

guanto-crine

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox