Differenza tra cosmetici vegani e cruelty free quale scelta fare?
Differenza tra cosmetici vegani e cruelty free quale scelta fare?

Differenza tra cosmetici vegani e cruelty free quale scelta fare?

Un prodotto cruelty free può essere anche vegan, e viceversa? Scopriamo insieme la differenza tra queste due distinzioni molto importanti nel mondo della cosmetica!

EcoBio, organico, senza petrolati, senza coloranti, ecc… sono tantissime le sigle che accompagnano gli INCI sui nostri cosmetici per renderli più sicuri per noi e per la nostra pelle. Sono due però le sigle che confondono maggiormente e che spesso vengono sovrapposte, credendo erroneamente che uno sia la conseguenza dell’altro. Stiamo parlando dei cosmetici vegani e cruelty free, due concetti importanti ma differenti da non sottovalutare e che spesso si tendono ad usare in maniera intercambiabile ma in realtà le due diciture indicano tipologie di prodotti diversi.

Cosmetici cruelty free: cosa significa?

Un prodotto cruelty free può essere facilmente riconoscibile grazie al logo che viene stampato sull’etichetta. L’icona rappresenta un coniglio che corre oppure solamente le orecchie di un coniglio, questo sta ad identificare che il prodotto aderisce allo Standar Internazionale di “non testato sugli animali”. Dall’11 marzo 2013, in Europa è entrato in vigore il divieto totale per i test su animali degli ingredienti realizzati per i prodotti cosmetici.

cruelty-vegan

Un’azienda per potersi definire cruelty free deve:

  • non testare su animali il prodotto finito, né commissionare a terzi tali test sul prodotto finito;
  • non testare i singoli ingredienti, né commissionare a terzi questi test;
  • per gli ingredienti comprati già testati dai fornitori, deve dichiarare che questi test sono avvenuti prima di un dato anno a sua scelta (per esempio, 1995), e impegnarsi a non comprare ingredienti testati dopo quell’anno.

Così facendo, non si incrementa di fatto la sperimentazione su animali.

Cruelty free significa anche vegan?

No, cruelty free non significa anche vegan e questo è un “errore” che molte persone fanno. La definizione di cruelty-free è legata allo Standard Internazionale e comprende non solo la questione dei test su animali, ma anche l’eventuale provenienza degli ingredienti usati.

differenze-vegan

Ciò significa che un prodotto non testato e quindi cruelty free possa contenere al suo interno ingredienti di orgine animale, come ad esempio: grassi animali, olii animali, gelatina animale, acido stearico, glicerina, collagene, placenta, ambra grigia, muschio di origine animale, zibetto, castoreo, latte, panna, siero di latte, uova, lanolina, miele, cera d’api.

Cosmetici Vegan: cosa sono?

I cosmetici vegan sono realizzati con elementi naturali completamente vegetali, quindi non contengono al loro interno alcun ingrediente di derivazione animale, latte e miele inclusi. Se a identificare i prodotti cruelty free abbiamo le orecchie di un coniglietto, per segnalare i prodotti vegani esiste il logo Vegan OK una fogliolina verde in un cerchio. Benché non abbia alcun valore legale viene comunque richiest e stampato sui prodotti e cosmetici vegan, per far capire ai consumatori che il prodotto è formulato rispettando la filosofia vegana.

ingredienti-vegani

In Italia, il marchio sui prodotti cosmetici vegan è rilasciato, nella maggior parte dei casi, dalla Vegan Society, ma è sempre importante leggere INCI ed etichette per evitare di acquistare cosmetici che possano contenere sostanze indesiderate.

Quali ingredienti non sono vegan?

Come per i prodotti cruelty free, bisogna anche per i cosmetici vegani fare attenzione agli ingredienti. I cosmetici vegan, devono contenere oli vegetali, come ad esempio: l’olio di argan, l’olio di cocco, l’olio di sesamo, l’olio di mandorle, l’olio di macadamia, o altri meno conosciuti come l’olio di cactus.

Evolve Organic Beauty

Deodorante in Crema Naturale e Vegano

14

La crema deodorante Cotton Fresh Deodorant Cream è miscelata con burro di karité biologico e olio di cocco nutrienti. Il caolino, il bicarbonato di sodio e gli oli essenziali naturali donano una freschezza molto efficace e duratura, mentre l'olio di salvia è noto per le proprietà antimicrobiche,

Aggiungi

Infine, sappiate che esistono anche prodotti vegetariani. Vengono definiti con questo nome i cosmetici che contengono al loro interno ingredienti di origine animale ma che non ne prevedono l’uccisione o il maltrattamento. È il caso di cera d’api, miele, lattosio e latte; alcune case cosmetiche vogliono infatti informare i propri consumatori che questi ingredienti inclusi all’interno dei loro prodotti vengono prelavati rispettando l’animale.

Dr Botanicals

Maschera Idratante al Carciofo

24

Applicando la crema rassodante al carciofo donerai alla tua pelle una carnagione luminosa e idratata con il Moisturizer Artichoke Superfood Firming Night della collezione Apothecary di Dr Botanicals, una gamma di prodotti per la cura della pelle certificati vegani che racchiude il potere dei prodott

Aggiungi
Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox