Viso gonfio: cause più comuni e rimedi

by 9 luglio 2021
Viso gonfio: cause più comuni e rimedi

Può capitare a tutti di svegliarsi il mattino e vedere allo specchio un viso gonfio, ma perché succede? Le cause possono essere varie e tra queste ci sono l'alimentazione scorretta, uno stile di vita irregolare, problemi di salute, squilibrio ormonale o disidratazione.

Viso gonfio

Se si tratta di un gonfiore del viso o di zigomo gonfio che hanno origini patologiche ci si deve rivolgere al proprio medico curante, in caso le motivazioni siano differenti ci sono diverse soluzioni da adottare. Prima di tutto, però, bisogna scoprire il fattore scatenante per poter agire poi con i giusti rimedi. La ritenzione idrica è la causa più probabile e più frequente quindi basteranno alcune precauzioni alimentari, uno stile di vita equilibrato, una qualità e quantità del sonno ottimali per prevenire il viso edematoso. In ogni caso ci sono soluzioni naturali per poter liberare palpebre, zigomi, guance e collo dall’antiestetico edema.

Beauty news ogni settimana?
Iscriviti alla newsletter di Abiby e ricevi subito il 15% di sconto sul primo piano semestrale. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.

Viso gonfio: le principali cause

Tra le cause si possono trovare fattori patologici lievi o gravi come neoplasie o insufficienza renale oppure ipertiroidismo, insufficienza cardiaca o eccesso di peso. Le origini possono anche essere transitorie come nel caso di allergie, ascessi dentali, parotite, sinusite ma nella maggior parte dei casi si tratta di ritenzione idrica. Un problema che può essere risolto in diversi modi naturali e semplici da attuare ogni giorno per avere sempre un viso sgonfio e perfetto.

Viso gonfio al risveglio: cosa significa

Quando ci si trova con il viso gonfio al risveglio può essere un segnale dell’organismo che sta ad indicare una ritenzione idrica generale che colpisce anche il volto ma allo stesso tempo potrebbe essere una manifestazione di scorretta idratazione del corpo. Bere poco porta alla disidratazione che crea molte difficoltà all’organismo che non riesce a svolgere le sue normali funzioni. Anche una notte insonne può far apparire il viso gonfio al mattino. Un problema facilmente risolvibile applicando del ghiaccio avvolto in un panno morbido o facendo impacchi con un asciugamano inumidito e lasciato ghiacciare nel freezer prima di essere applicato sul viso con effetto tonificante che contrasta l’edema.

Viso gonfio e carboidrati

Assumere una grande quantità di carboidrati sviluppa gonfiore sia del corpo che del viso. Seguire una dieta bilanciata con pochi alimenti contenenti questa sostanza, preferendo pasta e pane integrali o realizzati con farine alternative aiuta a prevenire il fenomeno del viso gonfio. Non è necessario eliminare completamente i carboidrati, è sufficiente che vengano dosati in modo corretto senza appesantirli con condimenti eccessivi e facendo attenzione agli abbinamenti alimentari. Ad esempio, mai associare pasta, patate e pane, in quanto in questo modo si ottiene un eccessivo quantitativo di carboidrati che portano a diversi problemi, tra i sintomi può esserci il gonfiore.

Viso gonfio e allergie

Un’allergia ad alimenti, erbe, materiali e quant’altro può manifestarsi attraverso il gonfiore di palpebre, zigomi, guance. Se si è a conoscenza della tipologia di allergia basta assumere un antistaminico per fermare la reazione. Se invece non si è preparati a tale evenienza e si avverte una certa difficoltà respiratoria abbinata a pallore e gonfiore del viso, meglio recarsi subito dal medico o al pronto soccorso senza sottovalutare tali sintomi. In caso sia solo una manifestazione leggera, si deve cercare di capire quale sia la causa che potrebbe essere riconosciuta in un prodotto cosmetico, un alimento, piante, polvere o altri allergeni. Se non si riesce a comprendere l’origine da soli si può fare il test apposito per evitare ulteriori gonfiori del viso.

Rimedi naturali conto il viso gonfio

Ecco i rimedi naturali che contrastano e prevengono il viso gonfio.

Impacchi facciali

cetriolo sugli occhi stanchezza

Un metodo semplice e naturale consiste nel fare impacchi con fettine di cetriolo lasciate in infusione nel succo di limone e poste nel freezer per un’ora. Applicare sul viso e lasciare in posa per 15 minuti poi risciacquare in modo abbondante con acqua fresca o tiepida. Il cetriolo e il limone insieme svolgono un’azione antisettica e astringente permettendo alla pelle di tornare ad essere tonica e pulita in profondità eliminando le tossine bloccate nei liquidi stagnanti. Inoltre forniscono importanti vitamine, minerali e antiossidanti che vengono assorbiti dalla pelle per contatto.

Bere acqua

Bere acqua a sufficienza permette all’organismo e alla pelle di essere correttamente idratati, oltre a migliorare la microcircolazione linfatica riuscendo ad espellere i liquidi stagnanti e ricchi di tossine che provocano il viso gonfio. Può sembrare un controsenso ma non lo è, il corpo necessità di acqua sempre nuova per poter mantenere una circolazione adeguata evitando ristagni e accumulo di tossine. Bere almeno 1,5 – 2 litri al giorno di acqua e alimentarsi con frutta e verdura contenenti anch’essi liquidi, elimina il problema del viso gonfio al mattino.

Impacchi di tè verde

Questo metodo naturale si può utilizzare anche durante la gravidanza, basta mettere in infusione per 5 minuti le bustine di tè verde in acqua bollente. Si lascia raffreddare e si applica nelle zone del viso gonfie, la presenza dei tannini ha un effetto astringente ed elimina il problema in modo efficace e in un tempo relativamente breve. Questo semplice rimedio non ha nessuna controindicazione per la donna in gestazione che, essendo in un periodo di sbalzi ormonali frequenti, ha la necessità di agire contro il gonfiore del volto in maniera efficiente e sicura.

Massaggio facciale

olio viso acido ialuronico

I massaggi drenanti per il viso sono ideali da fare ogni mattina e ogni sera in modo da eliminare il liquido stagnante. Il massaggio si esegue con olio d’oliva iniziando dalla fronte e scendendo poi verso occhi, guance, mento e collo. I movimenti devono essere sempre dall’interno verso l’esterno in modo da aiutare le cellule cutanee a liberarsi dal liquido stagnante nello strato sottostante. L’olio extravergine d’oliva spremuto a freddo aiuta le dita a scivolare sulla pelle facendo una leggera pressione senza danneggiare la cute o irritarla, il viso risulta poi più luminoso, idratato e morbido al tatto anche grazie ai nutrienti contenuti nell’estratto vegetale.

Chi siamo? Siamo Abiby

Abiby è il servizio in abbonamento che ti permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa.
Far parte della community Abiby significa scoprire prima degli altri quello che di nuovo c’è nel mondo della bellezza, testando nuovi prodotti con i giusti consigli su come usarli al meglio. E significa ricevere promozioni e offerte per brand esclusivi e all’avanguardia.
Leggi di più
Potrebbero interessarti