Smokey eyes estivo: 3 idee da copiare
Smokey eyes estivo: 3 idee da copiare

Smokey eyes estivo: 3 idee da copiare

Molto spesso si pensa che lo smokey eyes sia un trucco adatto solo all'autunno e all'inverno, dato che vi si associano colori scuri ed intensi. In realtà si può realizzare un effetto smokey eyes con molteplici nuance di colore: vediamo insieme tre idee da copiare questa estate!

Lo smokey eyes è indubbiamente un ever-green del make-up, un modo sicuro di truccare gli occhi valorizzando lo sguardo di ciascuna, indipendentemente dalla loro forma! Spesso però si pensa che questa tecnica di make-up possa essere troppo pesante per la stagione calda, quando invece si prediligono trucchi leggeri che non appesantiscano la pelle e accentuino la sensazione di calore sul viso.

Infatti, quando fa molto caldo il sebo e il sudore prodotto naturalmente dalla pelle sciolgono i prodotti make-up, rischiando di ottenere quel famoso “effetto colato” nella zona del contorno occhi. Acquistando prodotti di qualità waterproof, però, è possibile realizzare qualunque look si desideri evitando che ombretti e mascara svaniscano in poco tempo.

Smokey eyes estivo: poche regole principali

Per realizzare uno smokey eyes estivo è importante tenere in considerazione alcune semplici regole. In primis la scelta degli ombretti deve ricadere principalmente su polveri o pigmenti shimmer, perlati e luminosi. In questo modo si eviterà di conferire all’occhio un aspetto cupo e chiuso. Non solo, scegliendo questa tipologia di ombretto, che risulta decisamente più luminosa, sarà più semplice abbinare il make-up alla carnagione abbronzata tipica del periodo estivo.

Inoltre, la qualità dei prodotti utilizzati e le caratteristiche che essi presentano sono essenziali. È sempre consigliabile utilizzare prodotti waterproof, resistenti all’acqua e al sudore e al lunga durata. Solo in questo modo sarà possibile evitare che il trucco si rovini durante la serata.

Occorrente per lo smokey eyes estivo

Abbiamo pensato a tre idee principali per lo smokey eyes con colori più vivaci ed adatti al periodo estivo. Puoi copiare una di queste idee, a seconda del tuo colore di occhi, dell’occasione e anche ai vestiti che indossi! Molto spesso infatti si può abbinare il colore del proprio trucco a quello dell’outfit.

I toni dell’azzurro, del bronzo o del verde sono perfetti per l’estate ed esistono moltissime palette su queste tonalità – sarà un gioco da ragazzi realizzare uno smokey eyes fresco e vivace!

Ecco tutto quello che ti serve:

  • primer occhi (può essere sostituito con correttore per il viso e cipria)
  • mascara nero
  • ombretto metallizzato shimmer ti tonalità più scura (blu, bronzo o verde bosco)
  • ombretto shimmer di tonalità intermedia (argento,azzurro, marrone caldo matt o bianco a seconda del trucco)
  • ombretto bianco perlato
  • ombretto più scuro per la sfumatura (nero glitterato, marrone scuro o verde scuro con glitter)
  • matita occhi (blu metallizzato, nera, marrone o verde scuro a seconda del trucco che stai realizzando)
  • fissante spray
  • eyeliner in penna/gel/liquido nero
  • pennello a setole piatte per applicare l’ombretto
  • pennello da sfumatura
  • due pennelli a punta fine (detto anche pennello-penna)
  • pennello angolato per eyeliner (se si utilizza un eyeliner in gel)
  • spugnetta da fondotinta bagnata (per rimuovere i residui)
  • correttore (con pennello e cipria)
1

Smokey eyes sui toni del blu

Lo smokey eyes blu ricorda di sicuro i colori del cielo e del mare, elementi fondamentali dell’estate! Questo colore può essere non adatto a chi soffre molto di occhiaie, visto che il blu tende ad evidenziarle ancora di più.

Perfetto per chi ha gli occhi castani/scuri, questo smokey eyes valorizza lo sguardo con colori forti e intensi, ma senza appesantire l’occhio.

Immagini smokey eyes blu

Procedimento per lo smokey eyes blu/azzurro

1. La base

Prima di iniziare ad applicare le diverse polveri sulla palpebra è essenziale alleviare le discromie dell’occhio e rendere l’incarnato uniforme. Per fare questo passaggio basterà applicare un primer occhi oppure un lieve strato di correttore che successivamente andrà fissato con una leggera spolverata di cipria, utilizzando un pennello da viso.

2. La matita

Per prima cosa, per conferire l’effetto ‘fumo’ al trucco è necessario realizzare una sottile linea di matita nera sulla palpebra superiore dell’occhio, poco sopra l’attaccatura delle ciglia.

3. Sfumare il colore

A questo punto, utilizzando il pennello a penna bisognerà sfumare il colore verso l’alto facendo particolare attenzione a non superare la metà della palpebra. Il risultato sarà quello di una leggera sfumatura grigiastra su tutta la palpebra che servirà come base per tutti gli altri ombretti.

4. L’ombretto blu e azzurro

Dopo aver prelevato una piccola dose (procedere con poco prodotto per evitare eccessi) di ombretto blu metallizzato con il pennello a setole piatte, picchiettare la polvere al centro della palpebra coprendo la matita sfumata e successivamente, con un pennello da sfumatura, utilizzare l’ombretto azzurro metallizzato nella piega dell’occhio per eliminare lo stacco netto tra il blu e la palpebra. Anche in questo caso è essenziale non eccedere con la dose di prodotto aggiungendo colore se necessario e non avvicinarsi troppo all’arcata sopracciliare. Lavorare le polveri con cura finché i due colori non avranno creato un degradè perfetto.

5. Gli angoli della palpebra

Una volta realizzato il fulcro del make-up bisognerà passare agli angoli della palpebra. Nell’angolo esterno dell’occhio, utilizzando il secondo pennello da sfumatura, lavorare poco alla volta l’ombretto nero glitterato per creare un’ombreggiatura (tenere come riferimento il punto esterno dell’arcata sopracciliare) sfumando pochi millimetri oltre la palpebra. È essenziale sfumare con cura per evitare blocchi di colore e stacchi netti tra il nero e il blu. Per quanto concerne l’angolo interno, utilizzando un pennello-penna pulito, applicare una piccolissima dose di ombretto argento o bianco perlato contornando tutto l’angolo dell’occhio fino alla palpebra inferiore.

6. Definire lo sguardo: matita e eyeliner

Definire lo sguardo con la matita blu metallizzata nella rima inferiore (sfumare al di sotto delle ciglia con il pennello penna e un pizzico di ombretto nero). Concludere il trucco con una sottilissima linea di eyeliner nero (utilizzare il pennello angolato per prodotti in gel) mascara nero abbondante e una passata di ombretto bianco perlato sotto l’arcata sopracciliare per creare un punto luce. Eliminare con la spugnetta i residui di polvere sulla guancia e fissare il tutto con lo spray.

Stylographic Eyeliner
Lord & Berry

Stylographic Eyeliner

22

L’Eyeliner ispirato alle caratteristiche della calligrafia giapponese.

Aggiungi
2

Smokey eyes sui toni del bronzo

Gli ombretti di colore marrone/bronzo sono davvero degli ever-green nel look di tutte, visto che sono facilmente abbinabili sia d’estate che d’inverno e si addicono a diversi colori di occhi.

Di sicuro questo stile di smokey eyes è il meno impegnativo: l’effetto bi-colore è meno intenso ed è un genere di make-up che si può sfoggiare anche di giorno. Il procedimento per lo smokey eyes in queste nuance è molto simile al classico: potete sbizzarrirvi con i colori aggiungendo gradazioni come il color ambra, terracotta o addirittura oro.

Smoeky eyes color bronzo

Procedimento per lo smokey eyes color bronzo

1. Primer e base trucco

Come per qualsiasi tipo di trucco occhi, parti uniformando la palpebra. Usa il primer o la combo correttore e cipria per realizzare una base uniforme e compatta.

2. Effetto smokey con la matita

Se per lo smokey classico si parte con la matita nera, in questo caso realizzeremo una sottile linea di matita marrone sulla palpebra superiore dell’occhio, poco sopra l’attaccatura delle ciglia.

3. Sfumare gli ombretti

Sfuma il colore della matita con il pennello a penna, distribuendolo sul resto della palpebra. Usa prima l’ombretto bronzo metallizzato, picchiettando la polvere al centro della palpebra coprendo la matita che hai sfumato. Passa poi al secondo colore, in questo caso l’ombretto marrone, che va applicato nella piega dell’occhio: continua a lavorare con i due colori fino a che non riesci ad eliminare lo stacco netto tra le due nuance.

4. Punti di forza negli angoli dell’occhio

Nell’angolo esterno dell’occhio puoi iniziare, con poco prodotto per volta, con l’ombretto marrone scuro glitterato – puoi spingerti fino al punto esterno dell’arcata sopraccigliare. All’interno della palpebra invece crea un punto luce con una piccolissima dose di ombretto bianco perlato o oro, contornando tutto l’angolo dell’occhio fino alla palpebra inferiore.

5. Matita marrone

Definire lo sguardo con la matita marrone, puoi sfumare al di sotto delle ciglia con il pennello-penna e ricalcare con lo stesso ombretto marrone scuro che hai usato per la piega dell’occhio.

6. Mascara mon amour

Il mascara nero è ideale per questo tipo di trucco, applica una dose abbondante sia sopra che sotto. Per intensificare ancora di più il punto luce, puoi passare un po’ di ombretto bianco perlato sotto l’arcata sopraccigliare, o utilizzare una matita per evidenziare le sopracciglia.

Brow Lift
Beauty Edit Mayfair

Brow Lift

28

Matita dal finish matte che permette di illuminare e dare risalto all'arcata sopraccigliare.

Aggiungi
3

Smokey eyes sui toni del verde

Il verde è di sicuro un colore d’impatto: in estate va alla grande perchè si abbina bene sia alle pelli più abbronzate, sia per chi rimane un po’ più pallida.

Usare il colore verde è perfetto per chi ha gli occhi marroni/nocciola. Prediligete questo trucco per un’occasione speciale serale ed abbinatelo a labbra matt di un colore sobrio. Lo sguardo sensuale è assicurato!

smokey eyes verde

Procedimento per lo smokey eyes verde

1. Base trucco occhi

Ormai lo sapete: per i trucchi a strati, come lo smokey eyes, bisogna partire con una base solida ed omogenea. Occorre uniformare la palpebra con primer o correttore e cipria.

2. Effetto fumo verde

Parti con la matita verde scuro metallizzato sulla palpebra superiore dell’occhio, poco sopra l’attaccatura delle ciglia. Puoi scegliere le gradazioni di verde più svariate, ma è importante che la matita sia abbastanza scura.

3. Ombretti verdi e sfumature

Sfuma la matita verde sul resto della palpebra, senza andare troppo in alto. Prendi poi il primo ombretto, quello verde bosco metallizzato, e con il pennello a setole piatte ricopri il centro della palpebra. Con il pennello da sfumatura invece copri la piega dell’occhio utilizzando l’ombretto shimmer, sempre di colore verde più scuro.

 4. Angoli glitter
Come negli altri casi, gli angoli dell’occhio sono fondamentali per la riuscita dello smokey eyes. Usa un ombretto nero glitterato o verde scurissimo glitterato per creare l’ombreggiatura al lato esterno dell’occhio, allineandoti alle sopracciglia. All’interno dell’occhio invece puoi usare il classico bianco perlato o una nuance di verde molto chiara e brillante, per dare il punto di luce.

5. Matita occhi

Applica la matita verde nella rima inferiore dell’occhio. Puoi intensificare dando una marcia in più a questo step sfumando anche sulle ciglia inferiori un po’ di colore.

6. Immancabile mascara

Abbonda col mascara nero e definisci le sopracciglia. Fissa il tutto con uno spray per un trucco a lunga durata.

E tu, hai provato uno di questi make-up estivi? Condividi con noi le tue idee per lo smokey eyes estivo nei commenti!

Fonti immagini

enfemenino.com

ecemella.com

sortra.com

deborahpraha

preen.me

Close
Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Scopri di più
Abiby Beautybox