Quarzo rosa: i benefici dei cristalli sulla pelle
Quarzo rosa: i benefici dei cristalli sulla pelle

Quarzo rosa: i benefici dei cristalli sulla pelle

Un rimedio antico quanto la più famosa delle imperatrici d’Egitto: i cristalli possono apportare moltissimi benefici alla pelle non solo sotto forma di trattamenti olistici, ma anche declinati in strumenti di bellezza. Il più famoso? Il quarzo rosa!

di - 12 marzo 2020

cristalli-prodotti-beauty

Tra le prime a sfruttare i benefici dei cristalli sulla pelle c’è stata Cleopatra: l’imperatrice d’Egitto, infatti, era solita utilizzare un unguento a base di malachite e olio. La cristalloterapia, infatti, è nota per avere effetti positivi non solo sulla psiche, ma anche sul corpo e in particolare sulla pelle. I cristalli hanno infatti proprietà rinfrescanti, esfoliati e rivitalizzanti e possono essere un prezioso alleato nella cura della pelle non solo per essere utilizzati durante i massaggi – dal Gua Sha al roller, fino ai massaggi per il corpo – ma anche in numerose formulazioni cosmetiche, che li utilizzano sotto forma di micro-particelle.

Tra le pietre più note, il quarzo rosa, ovvero il cristallo più scelto per tools anti-age e rilassanti come il Gua Sha e il roller. Se volete conoscere tutto su questo cristallo e sui suoi utilizzi all’interno del mondo della bellezza, ecco tutto quello che dovete sapere!

Le origini del quarzo rosa e il suo uso nella cristalloterapia

Il quarzo rosa, anche noto come “pietra dell’amore”, fu un dono del dio Eros, almeno secondo la mitologia greca. Secondo una leggenda orientale, invece, questo minerale si lega a una storia d’amore finita in tragedia: due amanti, costretti ad incontrarsi di nascosto perché appartenenti a due caste sociali diverse, furono uccisi quando scoperti e le rose bianche portate in dono all’amata ad ogni incontro in pegno d’amore divennero quarzo rosa.

quarzo-rosa

Non sorprende, dunque, che nella cristalloterapia questa pietra sia legata al cuore e alla circolazione, ma anche ad insonnia, depressione e disfunzioni sessuali. In quanto simbolo dell’amore, poi, il quarzo rosa ha il potere di calmare le emozioni, stimolare fantasia ed intelletto e incoraggiare perdono e amicizia.

Il quarzo rosa nei trattamenti di bellezza

Le pietre come il quarzo rosa sono perfette anche per trattamenti particolari come i massaggi facciali, ideali per stimolare la circolazione, diminuire il gonfiore del viso e scolpire i contorni dell’ovale. Uno strumento molto utile, ad esempio, è il roller in quarzo rosa che ha un effetto rilassante ed è ottimo per migliorare il tono della pelle, lasciandola morbida e levigata grazie a un massaggio continuo e delicato.

origini-quarzo

Per chi combatte con i segni del tempo, invece, il tool perfetto è il Gua Sha, definito come botox naturale e molto utile per un lifting che elimini i segni della stanchezza dal viso. Lo scopo dell’uso di questo strumento di bellezza è stimolare la pelle ad auto-rigenerarsi attraverso il calore prodotto dallo sfregamento, che induce il corpo a credere che ci sia una ferita da guarire e dunque a reagire rigenerandosi.

Le altre pietre benefiche per la salute della pelle

Sono numerose le pietre che possono regalare le proprie proprietà benefiche alla pelle, ad esempio, la giada. Nota anche come Gemma Imperiale, è considerata una pietra guaritrice e per questo utilizzata in cristalloterapia per le sue proprietà calmanti e lenitive, ma anche anti-age, che la rendono perfetta per strumenti come il Jade roller e il Gua Sha.

benefici-pietre

Un’altra pietra della proprietà anti-invecchiamento è la nefrite nera, che può migliorare la circolazione del viso e migliorarne il metabolismo. Ottimi anche gli effetti del cristallo di Rocca, un perfetto conduttore di energia e per questo spesso utilizzato per massaggi al viso contro il colorito spento o per degli scrub corpo energizzanti. La corniola, invece, è l’alleato giusto per ridurre arrossamenti e migliorare la microcircolazione, combattendo couperose e rossori.

I cristalli all’interno dei prodotti di bellezza

Il quarzo rosa e i cristalli in generale vengono spesso utilizzati nella preparazione di prodotti di bellezza sotto forma di particelle microscopiche e per questo perfette per le formulazioni di emulsioni e gel. Le polveri di questi minerali, infatti, sono particolarmente utili per illuminare la pelle e migliorare l’ossigenazione dei tessuti, rivitalizzando la cute.

trattamenti

I cristalli possono essere utilizzati anche per creare un elisir di bellezza fai-da-te. Dopo aver lavato le pietre, queste devono essere messe in un contenitore di vetro e coperte con acqua filtrata. A questo punto, il contenitore deve essere esposto alla luce diretta del sole dall’alba al tramonto per assorbirne l’energia. Solo allora questo elisir potrà essere spruzzato sulla pelle e usato come un tonico fresco e rigenerante.

Prova la Beauty Box Abiby
SCOPRI L'OFFERTA
Abiby Beautybox