Le donne bionde più famose della storia! Bellissime e indimenticabili!
Le donne bionde più famose della storia! Bellissime e indimenticabili!

Le donne bionde più famose della storia! Bellissime e indimenticabili!

Da Marilyn Monroe fino alla Brigitte Bardot, i capelli biondi sono simbolo di sensualità ed eleganza sin da quando le prime attrici hollywoodiane lo consacrarono a colore capelli da diva. Chi saranno le donne bionde più famose della storia?

Essere bionde non è solo una questione di chioma, ma un vero proprio stile di vita: non a caso, pare proprio che “gli uomini preferiscono le bionde” sin dal 1953. Simbolo di sensualità assoluta, le donne bionde più famose della storia hanno consacrato questo colore di capelli a vero simbolo di eleganza e bellezza, rendendo la loro chioma dorata la chiave stessa del loro fascino.

Oggi, poi, sono moltissime le star di Hollywood che hanno ceduto ai capelli biondi, scegliendoli come signature look: da Scarlett Johansson a Blake Lively, senza dimenticare il fascino di Sharon Stone e Kate Moss, le donne bionde del cinema e della moda che non hanno (quasi) mai voluto rinunciare a questo colore capelli sono veramente moltissime. Pur celebri, non è merito loro se il biondo è e sarà sempre un colore associato a eleganza e femminilità, ma – soprattutto – una nuance che sarà sempre parte delle tendenze colore capelli. Le donne bionde più famose della storia sono le dive della vecchia Hollywood, che non hanno mai rinunciato a questo colore, persino in un’epoca in cui le tinture per capelli erano una decisione pericolosa per la chioma. Chi sono le bionde più celebri di sempre? Scopriamolo!

Marilyn Monroe e i capelli biondo burro simbolo di sensualità estrema

Marilyn Monroe

La bellissima Marilyn Monroe non fu propriamente la prima bionda famosa nel mondo nel cinema e, a dire il vero, non era nemmeno una una bionda naturale, ma è indubbiamente lei la vera icona di stile in fatto di capelli biondi. La prima vera diva dai capelli d’oro, infatti, fu Jean Harlow e fu proprio a lei che la Monroe si ispirò nel tingere la propria chioma di quello splendido color burro che l’avrebbe eletta a sex symbol. I suoi capelli biondo platino furono il simbolo dell’eclatante bellezza di Marilyn sin dall’inizio della sua carriera. Indubbiamente, l’attrice amava moltissimo questo colore capelli, tanto che sperimentò il biondo in tutte le sue sfumature: dallo champagne al biondo fragola, ci vollero numerosi tentativi per ottenere un tinta che la facesse sentire “bionda da capo a piedi”, come desiderava.

Marlene Dietrich e Greta Garbo e il fascino nordico e androgino

Marlene Dietrich

Tra le donne bionde più famose della storia, Marlene Dietrich e Greta Garbo riuscirono a farsi apprezzare grazie al loro biondissimo fascino nordico. La loro era certamente una bellezza androgina e meno esuberante: la nuance di biondo di queste due attrici, infatti, era molto diversa dalla chioma platino e cotonata “alla Marilyn”. Marlene Dietrich, ad esempio, era caratterizzata da un fascino etereo e garbato, tanto che la sua chioma sembrava brillare di luce propria. Pare, infatti, che l’attrice fosse solita spolverare i capelli con della polvere dorata per farne risaltare la naturale lucentezza. Sua eterna rivale, Greta Garbo negli anni Quaranta incarnava una femminilità più misteriosa e ambigua, legata forse anche alle origini svedesi dell’attrice. Indubbiamente, entrambe rappresentavano un nuovo tipo di capelli biondi, decisamente più naturale.

Tutte le donne che hanno fatto la storia del beauty

Grace Kelly è l’incarnazione della bellezza regale

Grace Kelly

Biondissima, filiforme e con una grazia innata, Grace Kelly è l’incarnazione dell’eleganza raffinata e misurata, addirittura fredda. Il colore di capelli della principessa monegasca divenne immediatamente sinonimo di classe e stile, ma anche di sensualità: “ghiaccio bollente” era la definizione perfetta della sua bellezza, almeno secondo Hitchcock. La sfumatura della chioma della Principessa Grace era un caldo e luminoso biondo miele, che incarnava alla perfezione il suo temperamento altero e assolutamente sensuale al tempo stesso. Unita alle pettinature all’indietro e alle acconciature castigate, questa tinta capelli ha reso i capelli biondi ancora più accattivanti!

Con Doris Day e Sandra Dee i capelli biondi diventano sinonimo di bellezza ingenua

Doris Day

Se avete visto Grease almeno una volta, ricorderete la celebre scena in cui Rizzo prende in giro Sandy paragonandola a Sandra Dee: nota soprattutto per i suoi ruoli nei teen movie dell’epoca, rese i capelli biondi sinonimo di una bellezza più ingenua e concreta, da “ragazza della porta accanto”. Allo stesso modo, Doris Day fu la prima incarnazione della bionda spumeggiante e divertente grazie soprattutto al suo caschetto biondo e cofanatissimo. Dopo anni in cui i capelli di colore biondo sono stati riservati a grandi attrici di Hollywood e ai migliori red carpet, finalmente questa tinta capelli divenne alla portata anche della “ragazza della porta accanto”.

Brigitte Bardot e i capelli lunghi e biondi sinonimo di sensualità e trasgressione

Brigitte Bardot

Le donne bionde più famose della storia, però, sono inevitabilmente caratterizzate da un fascino particolare come quello di Brigitte Bardot, che legò la sua lunga chioma a un sex appeal fatto non solo di sensualità, ma anche di trasgressione. I suoi look, infatti, prevedevano capelli biondi lunghi portati in modo sapientemente spettinato e cotonati, con una frangia lunga fino agli occhi. A completare la sua allure ribelle e un po’ hippy, un trucco occhi nero e marcato e delle labbra bold: indubbiamente una svolta rispetto al fascino più discreto delle donne bionde che avevano consacrato questa colorazione a tendenza prima di lei.

Abbonati subito ad Abiby!
Per te subito 10€ di sconto Ottieni la chiave
Abiby Beautybox