Contouring viso: tutto quello che c’è da sapere

Valorizza i tuoi punti di forza ed ottieni un trucco luminoso con la tecnica del contouring: scopri come realizzarlo e quali suggerimenti si adattano meglio alla forma del tuo viso con il nostro imperdibile tutorial!

Il contouring del viso è una tecnica di trucco molto utile per armonizzare i tratti facciali, definire i lineamenti e minimizzare tante piccole imperfezioni, da quella di un naso importante all’odiato doppio mento. A prima vista può sembrare un’impresa all’altezza dei make up artist più esperti, ma – con un po’ di pratica – anche tu sarai in grado di padroneggiarla: vediamo insieme come si fa il contouring, di quali prodotti avrai bisogno e qual è il make up più adatto alla forma del tuo viso!

Cos’è il contouring e perché è così famoso?

Per contouring si intende una tecnica di make up che, attraverso un sapiente gioco di chiaroscuri, è volta a definire i lineamenti del volto, creando nuovi volumi.

Da pochi anni sulla copertina delle riviste e tra i trend di Instagram, questa tecnica di make up risale in realtà ai tempi del teatro vittoriano, quando gli attori erano soliti schiarirsi il viso perché gli spettatori leggessero meglio le loro espressioni. Con il passare dei secoli, questo tipo di trucco si è evoluto dal cerone bianco usato in ambito teatrale, fino a diventare una moda. Celebrità come le Kardashian ne fanno un uso quotidiano e le star di Hollywood lo sfoggiano nelle serate di gala e premiere, ma non devi per questo credere che per copiare il loro look ci sia bisogno di una schiera di make up artist: con gli strumenti adatti e il giusto tutorial, il perfetto contouring diventa un gioco da ragazze.

Contouring

A che cosa serve il contouring viso

Ogni volta che applichi del fondotinta o della BB cream per uniformare il tono della tua pelle, senza rendertene conto stai anche facendo perdere al tuo viso tridimensionalità e volumi. Lo scopo del contouring è correggere questo fenomeno: utilizzando colori più chiari o più scuri del normale colore della tua pelle, questo trucco riesce a mettere in risalto determinate aree e a nasconderne altre. Il principio in realtà è semplice, ed è lo stesso che vale quando devi scegliere il colore di un capo di abbigliamento: i colori chiari allargano, mentre i colori scuri rimpiccioliscono e minimizzano i difetti.

Il contouring funziona proprio così, creando delle illusioni ottiche che armonizzino i lineamenti del viso. Inoltre, se applicato correttamente, questo tipo di trucco è in grado anche di nascondere alcuni piccoli difetti del viso, come il doppio mento, una mascella sporgente o un naso importante.

Come realizzare il contouring

Per realizzare il perfetto contouring avrai bisogno di pochi prodotti, ma di una buona manualità e un po’ di tempo a disposizione: un lavoro fatto di fretta è il più delle volte un lavoro impreciso e nel caso del contouring il risultato potrebbe essere un mascherone grottesco, soprattutto quando al mattino sei costretta a truccarti in fretta e uscire di casa. Per questo il consiglio è di esercitarti nella tecnica del contouring e sfoggiarlo come trucco serale o per le occasioni speciali, per stupire tutti con un look da vera star hollywoodiana: impara come realizzare il perfetto contouring viso con questo semplice tutorial!

1
  1. Scegli i fondotinta giusti

La parola d’ordine, nel caso del contouring, è senza dubbio naturalezza, quindi avrai bisogno di prodotti che in termini di colore non si discostino troppo da quello della tua carnagione. Per questo motivo, prima di tutto avrai bisogno del tuo fondotinta standard – quello che applichi ogni giorno, per intenderci – al quale dovrai aggiungere un fondotinta di due toni più chiaro e un fondotinta di due toni più scuro. Se è la prima volta che provi il contouring utilizza dei prodotti in crema, che sono più facili da stendere e da sfumare, mentre se ormai hai acquisito una certa manualità puoi anche utilizzare della terra o del bronzer al posto del fondotinta più scuro. Ricorda di truccarti sempre con una luce naturale: in questo modo sarai in grado di scegliere i colori giusti per il tuo contouring e non ti ritroverai alla fine con un mascherone spesso e dall’effetto “fake”.

2

Prepara la pelle

Per il tuo trucco contouring dovrai partire da zero, quindi struccati il viso, lavalo con cura e tamponalo delicatamente con un asciugamano. Se hai tempo e la tua pelle non è troppo delicata, fai anche un leggero scrub per eliminare le cellule morte e altre impurità. Applica della crema idratante e aspetta qualche minuto perché sia assorbita prima di iniziare a truccarti. Ora il tuo viso è pronto per il contouring: prima di tutto devi creare una base neutra e omogenea utilizzando il tuo fondotinta abituale. Fai attenzione che il colore non sia troppo distante dalla tua carnagione naturale e, soprattutto, con la pelle del collo, di norma più pallida del resto del corpo. Se ritieni che il fondotinta abbia una texture troppo coprente puoi anche scegliere di adoperare una BB cream, che oltre ad uniformare il tuo colorito idraterà anche in profondità la tua pelle.

3

Conosci la forma del tuo viso

Il secondo passo è capire qual è la forma del tuo viso. Il contouring infatti non ha delle regole fisse: ognuno ha un viso dalla forma lievemente differente ed è fondamentale conoscere la propria perchè il risultato finale del trucco sia naturale. Questo è particolarmente vero nel caso del contouring, perché questa tecnica di trucco è infatti in grado di allungare un viso dalla forma rotonda e ingentilire i tratti di un volto spigoloso. Studia il tuo viso allo specchio per capire qual è il difetto che intendi minimizzare e quali caratteristiche vuoi invece mettere in risalto.

4

Applica il fondotinta chiaro

Una volta che avrai capito quali tratti del viso illuminare, procedi ad applicare il fondotinta più chiaro. Questi tratti possono essere differenti da viso a viso, ma in linea generale metti il prodotto al centro della fronte, lungo la linea superiore delle sopracciglia, sul ponte del naso, sugli zigomi, al centro del mento e sull’arco di cupido (ovvero l’area tra labbra e naso). Per mantenere un look naturale fai attenzione a non utilizzare un fondotinta troppo chiaro ed evita i prodotti che contengano del glitter. Se non sei abituata a mettere il fondotinta o non cerchi una texture così coprente puoi anche scegliere di utilizzare un correttore chiaro o un ombretto, facendo però attenzione che i prodotti siano in crema o in polvere.

5

Applica il fondotinta scuro

Ora che hai creato dei punti luce puoi passare ad individuare le aree del viso da scurire. Scegli i tratti che vuoi minimizzare – ad esempio gli zigomi, se sono molto prominenti. Come nel caso dei punti da illuminare, anche le zone d’ombra sono differenti da viso a viso, ma in linea di massima sono l’area sotto l’attaccatura dei capelli (sulla parte superiore della fronte), i lati del naso, le tempie, gli incavi delle guance e i lati della mandibola (dalle orecchie alla punta del mento). Puoi sostituire il fondotinta scuro con un bronzer, dell’ombretto o un correttore, facendo però attenzione a non scegliere un colore troppo scuro perchè il tuo make up rimanga naturale.

6

Illuminante

Per dare maggiore risalto ai tuoi zigomi, utilizza un prodotto illuminante in polvere o in crema. Questo tipo di trucco è perfetto per le stagioni invernali, perché è nei mesi più freddi che il tono della pelle diventa più spento e opaco.

7

Usa la terra per coprire i difetti

Se vuoi minimizzare le tue imperfezioni, crea delle zone d’ombra utilizzando una polvere mat o della terra opaca che siano di due toni più scure del tuo colorito naturale. Per evitare che il tuo contouring si trasformi in un mascherone arancione, ricorda di scegliere il colore del prodotto alla luce naturale.

8

Sfumare, sfumare e ancora sfumare

Per dare un look naturale al tuo contouring, ricorda di sfumare bene i prodotti l’uno con l’altro. In questo modo, ridurrai lo stacco fra le aree illuminate e quelle scurite e smorzerai l’intensità dei colori. Non esagerare però: il trucco deve restare nella zona del viso in cui lo hai applicato. Concludi il tuo make up utilizzando del blush pesca, che attenuerà il tono di un trucco troppo pallido e conferirà un aspetto più naturale e sano alla tua carnagione.

Prodotti contouring: cosa serve per avere un kit contouring completo?

Per un perfetto contouring bastano pochi prodotti: correttore, fondotinta di due diversi colori e una terra un po’ più scura del tuo colorito naturale per creare le ombreggiature. Evita di usare terra glitter e terra abbronzante, che darebbero al tuo viso un colorito innaturale e non si uniformerebbero bene con il resto del trucco. Applica la terra sul viso sempre dopo aver già messo fondotinta e cipria, per evitare che il prodotto penetri nella pelle e che, a lungo andare, crei delle antiestetiche macchie sulla cute. Per quanto riguarda l’illuminante, ricorda infine di non utilizzarne uno perlato, perchè su una pelle non proprio perfetta rischierebbe di mettere in risalto imperfezioni e pori dilatati.

I perfetti pennelli da contouring hanno la punta piccola, per permetterti di lavorare con precisione. Se stai utilizzando tutti prodotti in crema, come alternativa puoi usare le dita, perchè il calore corporeo ti aiuterà ad ammorbidire il prodotto e ad applicarlo meglio.

Contouring forme del viso

Grazie ai suoi giochi di chiaroscuro, il contouring è una tecnica di trucco perfetta per donare armonia al viso senza per questo stravolgerne le caratteristiche. Per questo motivo, prima di cominciare ad applicare il trucco studia bene che forma ha il tuo volto: in un viso rotondo vorrai accentuare gli zigomi, in un viso squadrato ingentilire i lineamenti. Quindi se vuoi realizzare un make up in grado mettere in risalto le tue caratteristiche naturali e minimizzare le piccole imperfezioni, studiati con attenzione allo specchio e decidi quale tipo di trucco è più adatto a te:

Contouring viso tondo

Nel caso di un viso rotondo, l’obiettivo del contouring dovrà essere quello di allugarlo e affinare i tratti. Nel dettaglio, quello che andrai a fare con il tuo trucco sarà ridurre il volume delle guance e dei contorni del viso, così da creare una sorta di illusione ottica che lo faccia apparire più magro e allungato. Prima di tutto, applica un illuminante opaco sfumandolo sull’arcata sopraccigliare e sopra al sopracciglio, sullo zigomo, sul ponte del naso fino al centro della fronte e nella zona tra labbra e naso. Sfuma invece il fondotinta più scuro – o il bronzer – dalle tempie allo zigomo seguendo una linea obliqua, in modo da creare un effetto allungato. Applicalo anche nella zona dell’incavo del collo e della mascella per donare tridimensionalità al tuo viso e attenuarne la rotondità. Come tocco finale utilizza dell’illuminante in alcuni punti strategici come l’arcata sopraccigliare, la parte alta degli zigomi e l’arco di cupido. Il blush deve essere sfumato dal centro delle gote verso l’esterno, se possibile seguendo una linea obliqua.

Contouring viso ovale

L’obiettivo del contouring su un viso ovale o dalla forma allungata è quello di agire sulle sue estremità per armonizzare l’aspetto complessivo. In questo caso, l’illusione ottica creata dal trucco vuole infatti allargare la parte centrale del viso e accorciare la distanza tra mento e fronte. Applica il fondotinta più chiaro nella zona delle tempie, sulla parte alta degli zigomi, sul ponte del naso, sull’area della mascella e sull’arco di cupido. Sfuma invece un prodotto di una tonalità più scura immediatamente sotto l’attaccatura dei capelli, seguendo un movimento orizzontale. Applicalo poi sugli zigomi, ricordando di non creare una sfumatura verticale per evitare di rendere il viso ancora più allungato, e concludi il trucco con una passata di illuminante: sfumalo sull’arcata sopraccigliare, sulla parte alta dello zigomo e sull’arco di cupido. Infine applica del blush dal colore rosato al centro dello zigomo.

Contouring viso quadrato

In un viso dalla forma squadrata, un buon contouring allunga e ridefinisce i tratti, ammorbidendo i lineamenti più duri dati dagli zigomi sporgenti e dalla mascella prominente. In questo caso, la parola d’ordine è armonizzare: applica l’illuminante opaco sul ponte del naso, sull’arcata sopraccigliare, nella parte superiore delle sopracciglia, nell’incavo sotto lo zigomo e al centro del mento. Sulle zone più prominenti dovrai invece applicare del bronzer di colore più scuro per minimizzare e nascondere: sfumalo con un pennello o con le dita sugli zigomi, sulla linea della mascella, sulle tempie e ai lati del naso. Infine, applica l’illuminante sulla parte alta dello zigomo per creare dei punti luce e valorizzare la zona degli occhi.

Se infine desideri minimizzare alcuni difetti specifici del tuo viso, tieni a mente la regola dei colori e armati di pennello: grazie ai chiaroscuri creati dal contouring, sarai in grado di nascondere un doppio mento – scurendolo – e correggere un naso a patata – tracciando delle linee più scure sui lati del naso e sulla punta e sfumando accuratamente.